Preferiti di febbraio

Neanche troppo in ritardo, i preferiti del mese di febbraio 2015, nel consueto ordine sparso.

– Riuscire ad andare a vedere 4 (quattro, signore e signori, quattro) mostre fotografiche che ti sono tutte piaciute a modo loro: Capa allo Spazio Oberdan, Ri-Scatti al PAC (grazie all’amica yukiko), Bonatti al Palazzo della Ragione, Steve McCurry a Monza. Steve McCurry più di tutte, non riesci a levartela dalla mente, coi suoi colori, i suoi sguardi, hai perfino comprato un suo libro, che pesa come un pianoforte e ti è costato come un appartamento nel bosco verticale, ma che sfogli in continuazione e quindi va bene così.
– Lo smalto “merino cool” di Essie comprato a Londra.
– Il profumo “Papavero soave” (ma perché soave?) de L’Erbolario.
– “Una stanza tutta per sé” di Virginia Woolf.
– La tua nuova estetista vicino a casa (che a marzo sarà ancora più vicino).
– Il ciondolo marocchino regalo di Natale dell’amica F.
– Il canale youtube lo sto quasendo.
– Le passeggiate con Stear uscita dall’ufficio.
– Il canale 61 del digitale terrestre.

Annunci

4 commenti

Archiviato in i preferiti del mese

4 risposte a “Preferiti di febbraio

  1. allora, la mostra di bonatti è bellissima! vista con grandissimo piacere.. al rientro dal belize poi, che te lo dico a fare..? volevo ripartire subito!!

    🙂
    una stanza tutta per sé dovrebbe essere la bibbia di ogni donna che si rispetti…
    ottime scelte 🙂

    • mostra di Bonatti bellissima, concordo, ma se hai occasione di andarci scoprirai che quella di McCurry è ancora più bella, roba da uscire dalla Villa Reale (che tra l’altro è bella pure vuota) e andare direttamente in aeroporto senza passare da casa 🙂
      le letture “al femminile” ultimamente mi stanno dando grandi soddisfazioni: ho appena scoperto la De Cespedes (arrivo tardi, lo so), che finirà dritta nei preferiti di marzo di sicuro.

  2. fiamma

    quel ciondolo gridava il tuo nome, sono felice che ti sia piaciuto 🙂

  3. Una stanza tutta per sé è uno di quei libri che grida vendetta nella mia libreria dei libri mai finiti.
    Ma se dici, allora lo riprendo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...