Premio curiosità 2014 (sezione “non hai capito”)

Sei stata invitata a partecipare a un tag. Che è un tag? Che girano delle domande, si risponde, si taggano altri blogger. E’ abbastanza risaputo che dalla tua parte i tag muoiono perché non tagghi mai nessun altro, ma se le domande sono carine partecipi volentieri. Ora, trascurando il fatto che pensi di non aver capito niente, questo è uno dei tag più divertenti che tu abbia mai visto, probabilmente non solo per le domande in sé (ma anche le domande), ma soprattutto per la “sciamannataggine” (si dirà?) di chi risponde.
Allora eccoti.
Dunque, per prima cosa ringrazi Bratinez per averti taggata e la ringrazi anche in generale perché spesso ti fa spaccare dalle risate.
Il logo del tag è questo qui e il tuo commento in merito è: “i gattini ci stanno sempre”.

Poi ci sarebbe da rispondere a delle domande, non hai capito se le sue o quelle ideate da un’altra tizia (quella che aveva taggato lei)  o se occorre inventarsi delle domande nuove o chissà cos’altro, ma speri che vada bene lo stesso rispondere un po’ a delle domande di Bratinez, un po’ a quelle della Tandi, che poi sarebbe quella che il tag lo ha inventato. Perciò parti e buona lettura a tutti.

Partecipi ad un raduno di blogger; ti metti nel gruppo dei casinisti, dei tranquilli oppure degli asociali? Che domanda. Degli asociali ovviamente. Tu vagheggi gli asocial network addirittura. Anzi, ma quale gruppo di asociali, ti metti da parte in un angolo, non lo sanno i tuoi lettori che sei la regina della tappezzeria? Ma sì, lo sanno anche loro.

Consigliaci un libro che noi siamo gente acculturata. A quelli che non conosci consigli sempre “La vita davanti a sé” di Romain Gary, ma probabilmente la gente acculturata lo avrà già letto.

Qual è la tua canzone preferita de Lo zecchino d’oro? Quarantaquattro gatti (in fila per sei con il resto di due…)

Hai qualche qualità eccezionale che nessuno sembra apprezzare (IDIOTI!)? Raccontaci. Sognavi l’occasione per raccontarlo, ma non capitava mai. Tu sei bravissima a fare le ordinazioni di caffè al bar per gruppi numerosi. Ovvero che ti ricordi i gusti di tutti. Circondata come sei da gente ad alto mantenimento che ordina solo caffè d’orzo in tazza grande macchiato con latte di soia tiepido, americano in vetro allungato con acqua frizzante e altre stramberie, sei in grado di recarti al bancone tutta sola e non sbagliare nemmeno un caffè, anche per persone che hai visto una volta sola otto anni fa.

In quale principessa Disney ti identifichi maggiormente e perché (vale anche per i maschi)? La Sirenetta, ovviamente. Innanzitutto perché non è una principessa e poi perché nella storia vera, di quel depressone di Andersen che scriveva solo fiabe tristissime, lei fa una fine tragica. Cogli l’occasione per annunciare che da qui a meno di una settimana sarai ad ammirare la statua della tua eroina da distanza ravvicinata (perché perdere l’occasione di vantarsi quando c’è?).

Annunci

2 commenti

Archiviato in Senza categoria

2 risposte a “Premio curiosità 2014 (sezione “non hai capito”)

  1. Bratinez

    Ben lieta di farti fare quattro risate (e di aver letto le tue risposte – viva te che riesci a ricordare le ordinazioni al bar di questi pazzi milanesi!). Ciao bellezza, enjoy Copenhagen 😉

  2. Allora, bellissimo il consiglio di Gary. Io non amo i blog-raduni, per una serie di ragioni che non ho mai articolato. Però, se ce ne è uno, sto con quelli che brindano. Di sicuro! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...