Andare a casa

(a fare qualsiasi cosa)
In genere, quando sei stufa di stare in ufficio commenti che vorresti andare a casa a leggere. Che poi quando vai a casa non leggi è un altro discorso che non verrà affrontato in questa sede.
Ultimamente però eri impantanata ne “L’uomo senza qualità”, perciò dicevi che volevi andare a casa e basta. Adesso hai così tanta voglia di leggere che il tuo commento è: “Ho voglia di andare a casa, perfino a leggere L’uomo senza qualità”, anche perché ti mancano poche pagine, finalmente vedi la fine e la possibilità di dedicarti ad altre letture.
Anche se oggi in pausa pranzo sfogliavi l’ultimo Sale e Pepe insieme a una collega e alla vista di tutti quei bei piattini colorati e sfiziosi, vi siete dette: “Andiamo a casa a cucinare?” e probabilmente il passo successivo, se ci foste arrivate sarebbe stato: “Andiamo a casa a mangiare?”
E il lettore di questo blog, cosa vorrebbe andare a casa a fare?

Annunci

29 commenti

Archiviato in Senza categoria

29 risposte a “Andare a casa

  1. edi

    è triste se dico che non vorrei andare a casa, ma mi piacerebbe godermi il ritrovato bel tempo dopo una giornata uggiosa? 🙂

  2. Uh. Io come cialda dico SEMPRE “voglio andare a casa a dormire”, e mi figuro, se non nel letto, almeno sul divano. Poi so che se davvero potessi, non starei nemmeno seduta, presa dai sensi di colpa per avere la casa in disordine, roba da stirare, lavatrici da fare… Insomma, forse sto andando fuori tema, ma il senso è “idealmente dormire, realmente riuscire a non rilassarmi”.

  3. Voglio andare a casa per stare a casa da sola.

  4. Caroline

    Anch’io voglio andare a casa per leggere! Tra l’altro Lise, sto leggendo “Schiavo d’amore” del grande Maugham e sono dilaniata tra il desiderio di andare avanti e scoprire il finale e la consapevolezza che una volta finito non godrò più del piacere di questa lettura.

    • che bello Caroline! non è una meraviglia quando si incappa in libri del genere?

      • Caroline

        Sì è davvero una bella sensazione. Ho avuto la fortuna di averne trovati diversi così. Comunque, in schiavo d’amore la presenza di Mildred mi irrita troppo, vorrei trovarmela davanti per darle una serie di ceffoni 🙂

      • ah lei è tremenda, ma credo che ognuno di noi abbia avuto una mildred (o un mildred) nella sua vita, purtroppo. o peggio, siamo stati noi la mildred di qualcun altro (io spero di no, mai)

  5. devo dire che mentre finivo il post volevo aggiungere che mi aspettavo che la risposta più votata sarebbe stata “dormire”. brave lettrici che non mi avete deluso 🙂

  6. io son in un periodo in cui vorrei solo andare a bermi dei birrini in piazza.

  7. achy

    Andare a casa per sedermi in veranda, leggere, sorseggiare una bevanda calda in compagnia delle foglie degli alberi vicini mosse del vento.

  8. andare a casa per ricevere sorrisi risate e coccole da un nanetto bello. (ma anche per aiutare mio fratello a sbrigarsi con quelle scatole, che presto deve andare VIA da casa) 🙂

  9. ora vi faccio ridere: io adesso vorrei uscire, prendere la metropolitana e sbirciare i libri che stanno leggendo gli altri passeggeri. e mettere un’etichetta sulla copertina del mio ereader con su scritto: “Sto leggendo L’uomo senza qualità di Musil e l’ho quasi finito!”
    🙂

  10. Dan(iela)

    Lavorando da casa, io sono SEMPRE in casa. Diciamo che vorrei andare sotto al portico a leggere 😀 (come si sta bene dopo aver terminato LUSQ!!!)

  11. Elena

    Io vorrei andare a casa e cucinare qualcosa di buono, con calma, scegliendo per bene la ricetta, senza fretta, anzichè cucinare in fretta e furia, tagliando le zucchine con una mano, sistemando al cucina con l’altra e contestualmente parlando al telefono con mia madre
    (Oh mio dio, se solo qualche mese fa mi avessero detto che che avrei scritto una frase del genere mi sarei sparata)

  12. ciao Lise, sono curiosa che cosa vai a fare, di lavoro? era un sacco che non leggevo… carmen

    • ciao carmen, che bello ritrovarti! cosa vado a fare di preciso non è chiarissimo neanche a me 🙂
      di sicuro so solo che è una branca della comunicazione interna, mi hanno detto che ci sarà da scrivere moltissimo e per questo sono molto felice!

  13. io vorrei andare a casa a fare l’amore. Ma non con una persona qualunque, no: con lui, che ha la pelle abbronzata e che sa di sale e di vino e di lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...