Ci tenevi a dirlo
La cotta per il collega giovane è passata. Ma proprio andata, scivolata via, evaporata. Certo, chiunque ti avesse vista nei corridoi dell'ufficio l'avrebbe immediatamente capito dal tuo abbigliamento trasandato di fagotto che è sempre stato il tuo standard di prima della cotta. In effetti lo specchio si è un po' dispiaciuto di questa fine improvvisa, ma solo lui e nessun altro.
E' rientrata dalla maternità la tua compagna di scrivania. Il piccolo re Erode che alberga dentro di te è già stufo della gigantografia di suo figlio che mostra a tutti, per non parlare de "il bambino qua, il bambino là". 
La tua proverbiale intolleranza si estende anche all'altra collega neofidanzata che progetta bigliettini ricamati a mano e scatole di biscotti per il fortunato, mentre tu hai ultimamente una visibilissima disaffezione alla cucina che ti spinge a cibarti di formaggi, salumi o surgelati. 
Scambi email con la collega legale in cui usi parole come "atterrita" e lei risponde con "credo che vogliano farci fuori fisicamente" e state veramente parlando di lavoro.
Oppure scambi email con i colleghi di Stear in cui si parla di insegne di locali o si cita la Costituzione e allora trovi una ragione sia pur minima per sopravvivere almeno fino a dopo pranzo.
Ah no, dopo pranzo hai la riunione dell'ISO.
Annunci

13 commenti

Archiviato in Senza categoria

13 risposte a “

  1. io ancora cerco di capire chi fosse….:))

  2. ma insomma, non è che tu hai il quadro proprio di tutta l'azienda! 🙂
    (siamo quasi in cento del resto, senza contare i consulenti e NON è un consulente)

  3. Conversazione con ma belle-cousine, Madame R.:

    Vassilissa: "Continui a concupire lo stesso uomo impossibile?"
    Madame R.: "CERRTO! A mio marito sono assolutamente infedele (nota: il marito era presente), ma all'uomo dei miei sogni sono fedelissima!"
    Vassilissa: "Curioso! On line ho un'amica, certa Lise Charmel, che fa proprio il contrario!"

    (per la cronaca: checchè ne dica, Madame R. è assolutamente fedele a suo marito, ma spereremmo tutti che così non fosse, perchè il suddetto è una piaga d'uomo…)

  4. ahahah, vassilissa, mi fai sempre riderissimo. insomma, visto che il marito non lo posso cambiare (e non voglio), almeno cambiare l'amante virtuale prima che diventi una cosa seria 🙂

  5. Oh, ma quante cose mi son persa!

  6. lady, per quello ti  ho detto di vederci! 🙂

  7. Hai ragione, ma è molto più facile se ci vediamo in centro una sera dopo il lavoro, venire a casa tua è un po' un casino (e Giovanni è desaparecido, deve rifarmi la tinta da mesi ormai!!! Colpa delle veliine, uff…)

  8. anonimo

    bigliettini ricamati a mano…e cosa ci ricama? brrrr…
    Daniela

  9. anonimo

    Ah, il mio amore segreto (dipo Bruce Boxleitner) è Joe Dubois 🙂
    Daniela

  10. lady, dimmi almeno che non è lui a pettinare la mikaela calcagno di premium calcio
    daniela: ma non li ha ricamati lei, li ha fatti fare e sopra c'è scritto "welcome back" perché lui adesso vive in nigeria

  11. Ah no, lui ormai segue solo quelle due galline! Ma il loro tempo sta x finire…

  12. ma no, lise! sto assente un paio di settimane e ti trovo senza più amante virtuale?? Meno male che arriva la primavera, più ormoni in subbuglio per tutte e – mi auguro – nuovi, fantastici motivi per non infagottarci. 🙂

  13. guarda canto, avevo addirittura una mezza idea di riprendermelo, giusto per vestirmi un po' meglio, è che proprio, tra noi due non funzionava (rido molto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...