Di pallone e altre cose, ma non di filosofia
Poi c'e' il Nico, che gioca al pallone, mette giu' un sacco d'arie e pretese, cambia d'abito sei volte al mese, e' riserva pero' in serie A. Ma per fortuna che c'e' il Riccardo che da solo gioca al biliardo, non e' di grande compagnia ma e' il piu' simpatico che ci sia.
(Il Riccardo – G. Gaber)

Il Riccardo in questione è Richard Castle, che segui indefessa tutte le domeniche sera, anche quando gioca l'Inter, soprattutto quando gioca l'Inter, in particolare quando Julio Cesar è costretto a fare miracoli a più riprese. Che poi è per quello che tu ti arrabbi quando i giornalisti dicono che la tal squadra è stata sfortunata perché ha tirato in porta X volte e X volte Julio Cesar ha parato. Questa non è (s)fortuna.
Che poi berciavi pure come un commendatore al bar, in particolare all'indirizzo di Pazzini, che sarà pure bravo, ma non ha la marcia di Milito di un anno fa e sui tiri di Eto'o è sempre in ritardo.
"Non ti piace il nuovo acquisto?", ti ha domandato Stear. Tu lo hai guardato stupita pensando: "Come sarebbe non mi piace, con tutto quello che fa per me di notte, mentre tu dormi invece di espletare i tuoi doveri coniugali1", ma poi hai detto solo: "Sì che mi piace, ma Milito era meglio".
Solo che poi Castle è finito (era una puntata fighissima ieri, ti sei divertita un sacco, anche se alla fine – attention! this post contains spoilers – poi Kate bacia il collega dell'antirapina, che è effettivamente molto più carino di Castle, ma non è altrettanto simpatico) e la partita ancora no e tu volevi vedere la fine. Perché poi alla fine intervistano Leonardo, di cui si è già detto in altri post e nei commenti, non si starà qui a ripetere.
Solo che ieri la Michela di Premium Calcio era imbarazzante. Aveva una scollatura indecorosa, distraeva da qualsiasi cosa. Ma perché? E' spigliata, non prende papere, gestisce bene gli invitati, non sarebbe altrettanto apprezzata dai telespettatori anche con qualche centimetro di pelle più coperto? Non stai parlando di dolcevita, una scollatura va benissimo capisci bene la questione di pubblico medio ma se nemmeno tu riuscivi a concentrarti su quello che diceva, figurarsi un uomo. E questo è svilire la sua professionalità.
Tra l'altro quella tonalità di blu era molto più adatta a una mora che a una bionda.

Hai una novità enorme sul collega oggetto d'amore di Emily, ma non la puoi dire. Ti spiegherai più avanti.

Informazione di servizio per le lettrici (tutte tranne Conigli): da Sephora in Vittorio Emanuele è di nuovo in vendita la paperella a pile. Chi vuol capire.

1 è una battuta!

Annunci

14 commenti

Archiviato in filosofia del pallone

14 risposte a “

  1. questo post mi ha messo decisamente di buonumore, e in questi giorni è un'impresa (e no, non per la paperella. va via ridendo).

  2. sono contenta di averti fatto ridere!
    la paperella è buffissima e a suo modo pure chic: argentata con al collo uno swarowsky sberluccicoso

  3. Questa non ha le pile, ma…  😉
    Piercing Duck

  4. ahahhaah lise, grazie cara, ma ce l'han pure qui (è rimasta invenduta. shh)

  5. sammy, c'è paperelle per tutti i gusti eh 🙂
    conigli, quando l'ho vista alla cassa ti ho pensato TANTISSIMO

  6. anonimo

    io la paperella di sephora me la sono regalata per natale!
    ti ho scoperto da qualche settimana, ho iniziato a leggere tutto il tuo blog. Adesso sono a dicembre 2005 spero non ti dispiaccia.
    Tocchia.

  7. ciao tocchia, benvenuta! dicci di più della paperella però (come sono fiera dei miei lettori, sono sempre sul pezzo)

  8. tesora!
    ecco perchè mi fischiavano le orecchie.

  9. le tette piccole è l'unico complesso che non ho mai avuto (perché io sono originale anche nei complessi, ah!) però è verissimo che le scollature discinte sono totalmente ipnotiche: anche io non riesco a concentrarmi su niente altro, e penso figurati un uomo.

    Ah, e sempre sempre sempre forza roma 😉

  10. essendo io una rinomata tettona invece ho sempre avuto il complesso delle tette troppo grosse (perché farsi mancare qualcosa del resto?), ma più che altro in questo caso erano "troppo di fuori" e tra l'altro ci pencolava in mezzo un ciondolo dorato gigante che distraeva da qualsiasi cosa, ecco perché ero imbarazzata

  11. tanto per dire, il caro Rob ha voluto smentirmi: http://lunaticaparanoica.splinder.com/post/24019361

    a meno che la sua non sia una proposta… del tipo "vuoi essere amichevolmente maliziosa con me?"

    un bacio a tutte!

  12. (ho chiaramente sbagliato post, ma fa niente…)

  13. Cioè, nessuna commenta su Castle? Io vengo qui col cuore palpitante di speranza perché forse fra i commenti troverò finalmente il portavoce di un gruppo di auto-mutuo aiuto per la dipendenza da Castle e invece tutti a parlare di una paperella? Dove troverò chi mi tenderà una mano, dove, dove?

    Rita

  14. cara rita, non me ne parlare: da domenica scorsa sono in lutto. ci sarà una terza stagione vero? non è che ci mollano così, senza un seguito e con richard che va negli hamptons con la sua ex moglie e kate ciccia? 
    lo sai che io ho perfino comprato il romanzo? il romanzo fa schifo, comunque

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...