L'inverno dei morti viventi
Avresti voluto scrivere dell'addio di Benitez, del suo tempismo perfetto e di come ti sia venuto il sospetto che leggesse questo blog. Avresti voluto scrivere che l'Inter ha nuovamente un allenatore cui stanno bene le camicie, per il resto chi vivrà vedrà. Avresti voluto scrivere che ora che Rafa si è beccato oltre tre milioni per andarsene non è che magari la pizza la offre lui. Però è successa una faccenda che batte tutto questo e allora la racconti perché ti fa tanto ridere.
Allora, sei sicura di aver già scritto un post su questo individuo, ma chissà quando e non ti viene in mente, allora riassumi brevemente la vicenda. Stai parlando del 1998 e di come all'epoca frequentassi una chat. Tramite chat avevi conosciuto un tipo col quale eri uscita qualche volta. Lui era bellissimo, cosa di cui non ti capacitavi. Era anche molto gentile. Però una volta in risposta a un tuo sms fece un antipatico scivolone di stile, per farti sapere che non eri l'unica nella sua vita. A te il contenuto importava ben poco: anche lui non era l'unico nella tua vita e non era nemmeno il più importante (erano i primi tempi con quello che sarebbe diventato l'amante storico, per gli altri c'era uno spazio solo marginale), ma avevi trovato estremamente fuori luogo il modo in cui ci aveva tenuto a fartelo sapere, così avevi smesso di vederlo. Lui nel corso degli anni ti aveva mandato qualche sms sporadico, sempre meno a dire il vero. Tu li avevi ignorati tutti e ti eri perfino dimenticata della sua esistenza.
Poi la sera del primo gennaio, verso le undici hai ricevuto questo (lo copi paro paro): "… ma è ancora questo il numero di una deliziosa Caramella*, dallo splendido decollete? πŸ˜‰ Un bacione dal Lothar* con l'augurio di un meraviglioso 2011, lo meriti!"
Ora. Avrà 40 anni, è possibile che si ritrovi ancora al primo dell'anno a scorrere la rubrica del cellulare per vedere a quali manze inviare gli auguri? Ed è possibile che imbattendosi nel tuo numero decida di inviarli anche a te che non vede dal 1998 e che non gliel'hai nemmeno mai data? Perché ha ancora il tuo numero? Tu il suo mica ce l'avevi ancora. Ma come sta messo? Ma perché a questi qua il cellulare non lo rubano mai?

* Caramella e Lothar erano i vostri nick di chat di allora (forse lui il suo lo usa ancora)

Annunci

15 commenti

Archiviato in Senza categoria

15 risposte a “

  1. La geometrica potenza delo splendido decollete. Non vedo altra spiegazione.

  2. ginevs

    decisamente azzeccato il titolo del post πŸ™‚
    non puo' competere con la tua, comunque anche io ho il mio anneddoto in materia : poco fa mi ha aggiunto su facebook un ragazzo con cui sono uscita un paio di volte in terza superiore… tipo che non lo vedo/sento da 18 anni. Ma facebook è il male si sa ed io sono troppo curiosa per rifutare le richieste di amicizia e non andare a dare una sbirciatina nelle vite altrui.

  3. no però, caramella no!
    NO!

  4. ma erba, era il 98!
    ginevs, però si ricordava abbastanza di te da cercarti su fb (vedi perché io non ci sono?) πŸ™‚
    cinas: ma sono passati 13 anni, potrei avere il decolletee, nelle decolletee (capite la finezza?) per quel che ne sa lui!

  5. e poi chissà come si sarà ridotto il suo, di decolletè (vogliamo parlare di quei colli di tacchino degli uomini che non mettono la camicia sotto ai maglioncini girocollo e hanno passato i quarantanni?)

    (che ridere)

  6. anonimo

    La pesca a strascico é uno sport assai praticato da una certa categoria di maschietti…
    …questo é uno di loro. Evidentemente…per la legge dei Grandi Numeri funziona!

    Alessandro

  7. cristina, tra l'altro questo mi pareva il genere di fisico che si imbolsisce con l'età… chissà se è andata proprio così! πŸ™‚
    alessandro… sei quell'alessandro che commentava qui tempo fa? bentornato! mi piace l'espressione "pesca a strascico" πŸ™‚

  8. meraviglioso anche il "lo meriti" finale.
    sissì, è possibile: durante le feste c'è questa simpatica usanza di far scorrere il ditino sul cellulare e diventare inopportuni.

  9. Il te lo meriti finale non si può sentire denota una certa presunzione che poi da uno che fa ‘pesca a strascico ‘ lo trovo inacettabile

  10. anonimo

    Si, concordo con ossimoro73,  non si puó sentire quel "te lo meriti" ma direi che é parte integrante del viscidume dei disinteressati (una vale l'altra) pescatori a strascico… e qualcuna evidentemente abbocca e rimane impigliata in quelle maglie…

    Si lise, son io son io       Commentavo quando il vostro (un tempo, ancora in Corso Italia/Tommaso Grossi…) avrei detto anche il  "nostro" Alessandro il Grande era in sella al Gruppo  πŸ˜‰

    Ti avevo un po' persa, non riuscivo a loggarmi nel periodo in cui mi sembra fossi raggiungibile tramite log in  only. Recentemente avevo poi ripreso a leggerti:  a volte ritornano…

    Alessandro

  11. tu giura che almeno un poco non ti ha fatto piacere.

  12. Lise, guarda, siamo in due!

    Giorno di Natale, ricevo questo sms:
    "Riceverai tanti messaggi di auguri, ma spero che questo possa nel suo piccolo non essere 'il solito' e ricordarti che sei una persona per me speciale, alla quale auguro con tanto affetto uno splendido Natale."

    E fin qui, carino, dirai tu.

    Peccato che il mittente è una persona conosciuta online ma che non ho mai visto e con cui ho smesso di sentirmi forse in primo liceo!

    Di gente particolare nel mondo ce n'è tanta, sembra! πŸ˜‰

  13. anonimo

    Lise, ma hai uno stuolo di corteggiatori!!! πŸ™‚
    Daniela

  14. cari commentatori e commentatrici, devo dire che sono d'accordo con tutti voi, salvo che con:
    rafaeli: guarda, in realtà per niente, ma credo più che altro perché è lui. se si fosse trattato di un altro di cui conservavo buoni ricordi probabilmente un po' avrei gongolato (magari con un messaggio più carino)
    e
    daniela: ma no, è solo gente che si annoia πŸ™‚

    aggiungo che si vede che dicembre è il mese dello scoperchiamento delle tombe eh, lala? πŸ™‚ (rido molto, ma mi consolo a vedere che queste cose non capitano solo a me)
    alessandro: ma il tuo è un PIACEVOLE ritorno!

  15. Caramella è veramente inaccettabile, disse una il cui anagramma di nome è polisaccaride tua.
    Comunque se te lo avessi scritto io e mi rispondessi "Adesso ho il decolletee, nelle decolletee" credo che ti chiederei di sposarmi, come minimo πŸ™‚

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...