Sabato mattina tu e Stear siete andati a far compere in un centro commerciale diverso dal solito. Mentre parcheggiavate, dall'altra parte della strada hai visto ymarti (il tuo fidanzato storico dei tempi dell'università). O almeno: ti sembrava proprio lui. Stava chiudendo il portellone della sua Golf (la Golf, che tristezza), ma la portiera posteriore era aperta e ne sbucava una manina di bimbo.
"Non salutarlo" ti ha detto Stear, dando prova di inaspettatissima gelosia. Tu che nei rincontri sei sempre in imbarazzo e non eri nemmeno sicura che fosse lui, perciò non l'hai chiamato e lui non ti ha vista.
Ti ha fatto piacere però vedere quella manina, ti sembrava il tipo di persona che sarebbe stato felice di diventare padre. E tu speri che lo sia.

Annunci

4 commenti

Archiviato in Senza categoria

4 risposte a “

  1. ho sempre avuto dei problemi nella definizione di fidanzato/a storico/a. quando una fidanzata diventa storica? quando la storia è durata più di tot? quando è finita da più di tot? e quanto è tot?
    (lo so, è un commento fuori contesto)

  2. ginevs

    commento fuori contesto sul commento fuori contesto
    per me il fidanzato storico dell'università  è quello con cui hai avuto una storia che ti ha coinvolto molto e  sei stata convinta di sposare per un tot che non so quantificare…
    la storicità deriva non solo dal tempo passato dalla rottura ma dall'importanza che la storia ha avuto nella tua vita

    commento più in contesto
    il mio fidanzato storico dell'università l'ho re incontrato solo una volta (più che altro ci sono sbattuta dentro ed era difficile fingere di non averlo visto) ed ho dato prova di una spigliatezza che non credevo di avere… in generale anche quando il ricordo di una persona è bello e gli auguro ogni bene rifuggo sempre le interazioni di questo genere…

  3. scusa, so che non starai qua a rispondermi ma io ci devo provare lo stesso.

    mi sono imbattuta di nuovo nel tuo blog dopo una vita che non ci passavo – ero iscritta ai tuoi feed, ma poi deve essere successo qualcosa, che se non ricordo male è stato il fatto che hai reso privato il blog, possibile?, sicché non sono più riuscita a seguirti.

    credo di aver capito che ti sei sposata con stear e che ci sia stato qualche altro cambiamento importante, che però in questo momento non riesco bene a inquadrare… forse ci riuscirò quando avrò spulciato un po' di più tra i post.

    scrivi sempre bene. mi è sempre piaciuta questa seconda persona che usi, e che dire? continua a piacermi, così come lo sguardo che hai sul mondo.

    mi domandavo una cosa, e allora, dopo il lungo e forse inutile cappello introduttivo, faccio la mia considerazione: mi ricordo un blog con molti più particolari, un "anche io chiamo lise, ma lei non mi chiama", o anche semplicemente il fatto che ci fossero dei feed che non ci sono più.
    mi chiedevo cosa fosse successo… per dirne una dov'è finito l'header?

    e così niente, è solo curiosità.
    e una dichiarazione di stima, che mi sa che non ti avevo mai fatto, seppure ti seguissi tanto tempo fa.

    un bacio
    L

  4. ciao lala, grazie per le parole carine! non vedo perché non dovrei risponderti (non sono mica una vippona! :))
    il blog è stato privato per un bel po' (credo almeno un anno), probabilmente per quello si erano disattivati i feed, ora vedo di rimetterli, in ogni caso, visto che hai un account di splilnder, se dovessi riprivatizzarlo mandami pure un pvt e ti autorizzo senza problemi a leggermi.
    alcune cose che non vedi più mi sa che puntavano a immagini che non ci sono più (tipo l'header, dovrei andare a cercarne uno simile da qualche altra parte). mi sono un po' impigrita con il layout (anche "sto leggendo" risale alla primavera scorsa).
    i cambiamenti, oltre al matrimonio sono il mio trasloco a casa di stear in una zona periferica di milano che non mi piace per niente e il cambiamento di mansione al lavoro (altro aspetto che non mi piace per niente).
    ciao, a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...