Il correttore di word continua a dire Caparbio
Capalbio è bellissima. Molto più di quanto ti aspettassi. Oggi hai risistemato le foto, le hai caricate su flickr e hai pensato che non rendono giustizia alla sua bellezza e all'atmosfera.
Alla gioia che hai provato trovando una stupenda mostra fotografica di selezione della World Press (la World Press che a Milano ti eri persa! una fortuna sfacciata). L'emozione tenera di girare per le quattro stradine e ritrovarsi sempre nello stesso posto. I programmi culturali fittissimi. Le sagre alimentari. Il mare cristallino. L'aria buona e profumata di pulito. La volpe abbagliata dai vostri fari allo svoltare di una curva (e per fortuna che stava sul ciglio della strada). La gentilezza dei proprietari dell'agriturismo, i loro adorabili modi di fare. I loro bellissimi micini grigi, tutti da coccolare, che ti saresti portata a casa lasciando lì la Pina. La Pina, che non avevi mai visto così felice, sempre in giardino a gironzolare, a cercare di acchiappare gli insettini, ad arrampicarsi sugli alberi (lo giuri) a inseguire i pulcini e a farsi deridere dalle galline, al sicuro al di là del reticolato. Ti sei sentita in colpa a riportarla indietro, poverina.
Sei stata così bene che sabato hai detto a Stear: "Ci torniamo anche il prossimo anno?" e lui ha detto di sì.
A chi pensasse di chiederti: "Hai visto quello? Sei stata in quel posto?" rispondi subito che non vi siete praticamente mossi, che il massimo del tragitto era agriturismo-mare-agriturismo-paese. Però il Giardino dei Tarocchi, quello sì, l'avete visto. Una meraviglia.

Annunci

9 commenti

Archiviato in Senza categoria

9 risposte a “

  1. ho visto le foto, il micino leone è un amore!

  2. quanta bellezza, lise. un abbraccio di quasi settembre.

  3. che bella Capalbio, io ci sono stata nel….95 credo ma ricordo che mi era piaciuta tanto. 

  4. edi

    a Capalbio ci siamo finiti per sbaglio, un giorno in cui volevamo andare all'Ultima Spiaggia (così rad chic!) e siam capitati su, nel paesello, a girellare per posti belli e degustare grappa alla liquirizia. Tuscany's fabulous

  5. tu pensa che a noi l'ultima spiaggia non è  piaciuta… ma mi sono persa la grappa alla liquerizia, accidenti! 

  6. edi

    noi non ci siamo mai arrivati, Lise! 😀

  7. lise, si può chidere il nome del posto? devo organizzare un piccolo weekend e sono secoli che penso all'argentario!chapeau per la scelta del posto!Marchesa

  8. certo!si chiama podere 571 e ha un piccolo sito internet: http://www.podere571.itfammi sapere se ci vai e come ti trovi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...