Da ieri hai un nuovo Oggetto Sessuale Immaginario (d'ora in avanti, per brevità OSI). E' un tipo che bazzica nella palestra e che avevi già visto un milione di volte, prima di affibbiargli questo titolo e questa responsabilità. E' abbastanza bellino, nemmeno tanto tabbozzo e non troppo muscoloso. Naturalmente avrà come minimo dieci anni meno di te (ma è maggiorenne eh, si vede subito che lo è) e questo lo rende a maggior ragione più adatto. Tatuaggi visibili sembra non ne abbia.
Chissà perché non lo avevi mai considerato prima, ieri ti è passato accanto ai tornelli della palestra e da allora sogni a occhi aperti di fargli e farti fare cose irripetibili che ovviamente non hai nessuna intenzione di mettere in pratica.
Per favore. Al di là degli sbattimenti umani, dei risvolti psicologici e dei rischi oggettivi che questo comporterebbe se solo l'OSI fosse anche minimamente interessato (e no, non lo è), ci sono aspetti faticosissimi di non avresti proprio voglia di farti carico. A titolo puramente esemplificativo indichi il ricevere un sms scritto con le K (e questo perché non hai voluto infierire).
Non hai idea di come si chiami e non vuoi saperlo: mica come la tua collega che si è presa una cotta per il ballerino/tronista che vede in un locale la domenica sera e ha brigato per mesi per scoprire il suo nome in modo da cercarlo su facebook e scaricare le sue foto sotto la doccia e sopra la doccia.
Non desideri uscire con lui a cena o che ti dica cose gentili e complimenti romantici. Non sogni di andare con lui per brunch in locali fascistoidi assurdamente frequentati da omosessuali barbuti e intellettualini quarantenni radical chic. Non ambisci a farti accompagnare mano nella mano ai Mercati della Terra o di farti pagare da lui il biglietto d'ingresso all'Anteo. Non desideri visitare con lui certe mostre commentando in modo spiritoso le opere d'arte esposte.
Non vuoi sapere cosa fa, cosa gli piace, nemmeno vuoi sapere che voce ha.
Allora a cosa serve un OSI? Be', per esempio è utilissimo durante lunghi e tediosi seminari sull'impiego dei derivati contro i rischi di fornitura, in corsi di formazione sulla certificazione ISO o sull'automazione del ciclo passivo e altre amene facezie che il tuo nuovo incarico prevederà molto a breve. Tu vaghi per territori peccaminosi in sua compagnia e perlomeno non ti addormenti russando rumorosamente.
"Eh be'", penserà qualcuno, "non andava bene l'OSI dell'anno scorso?". Boh, magari per certuni andrà anche bene, ma tu nella vita vera sei fidanzata fedele da sei anni, almeno con l'OSI vuoi poter fare un po' la farfallona.

Annunci

12 commenti

Archiviato in Senza categoria

12 risposte a “

  1. io li chiamavo – quando ero fidanzata – piselli sostitutivi. comunque, ovvio, il pisello sostitutivo o OSI deve variare. chi ti chiede perché lo cambi, è un po' come chi ti chiede che bisogno hai di un altro paio di stivali. tzè. dilettanti.

  2. A parte che mi chiedo quali siano gli strani locali fascistoidi a cui ti riferisci, sto cercando di immaginarmi un tronista che si arrampica sopra la doccia. ;.)

  3. ahahah plett, mi hai fatto molto ridere. io credo che il massimo sarebbe di avere più OSI contemporaneamente (intendo proprio nella stessa fantasia). mi attrezzerò all'uopo :)lady, ahahahah. il locale di cui parlo è il Lux (via Canonica) dove ho fatto il brunch domenica scorsa.

  4. ma come? il ciclo passivo? è interessantissimo.(io non l'ho mai capito: ma anche io  penso a svariate OSI durante le riunioni)

  5. in effetti cinas l'automazione del ciclo passivo tra quelle citate era la meno peggio, ma l'analisi della spesa mi era piaciuta di più e quindi non ce l'ho messa 🙂

  6. hai fatto trenta, fai trentuno e chiamalo ISO: Impulso Sessuale Ossessivo.

  7. Beh, dall'ISO all'OSI il passo è breve.

  8. neanche un pò di malinconia per il fattorino ?

  9. ginevs

    ahahahahah lise fantastico… in effetti anche io dovrei procurarmi un OSI, certe riunioni come quella che oggi ha prosciugato la mia pausa pranzo, sarebbero di sicuro molto più interessanti. L'unico problema sarebbe giustificare la mia espressione sorridente mentre la gente intorno ha la faccia corrucciata, sia mai che poi credano che io abbia la soluzione ai problemi discussi

  10. gente, mi fate morire.ossi, il fattorino mi si è imbolsito! una vera tragedia guarda, ora non mi fa più nessun effetto

  11. Mia nonna diceva che il peccato mentale è quello più grave… per fprtuna non credo in Dio >.>Cooomunque… lo sai che i "livelli OSI" sono i vari livelli di comunicazione che esistono tra computer?Ok, non c'entra niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...