Chissà quante cose interessanti riusciresti a dire (sono risate preregistrate quelle che senti?) se non avessi questo mal di piedi dovuto alle scarpe alte e strette che ti sei dovuta mettere insieme al tubino da Donna che visse due volte (anche no, grazie) per andare a un evento di informatici.
Che poi a queste mondanità ti senti sempre di troppo, non sei come la collega S. che ci sguazza perfettamente a suo agio e non ti saresti fermata a prendere un bicchiere di bianco (dopo il quale, visto che non mangiavi dalla mattina alle otto eri completamente sbronza) con l’Amministratore Delegato e il Direttore Generale se non avessi pensato che lei si sarebbe fermata. Ti è anche venuto in mente che forse si sono messi a parlare di pallone perché c’eri lì tu. Ma forse ti fai troppi pensieri.
Forse non ha neanche tutti i torti il capo del personale, ma non a dire che dovresti fare così e colà, è che cominci a pensare di non essere adatta per questo lavoro in cui è tanto necessario socializzare, mentre tu ti senti a tuo agio solo con la testa ben ficcata sotto la sabbia come un piccolo struzzo ciccione.
Tu ti senti sempre fuori luogo e quando ti levi dallo sfondo in cui stai così bene staisempre sulle spine, fingi e ti viene malissimo. La metafora di oggi è: la nota stonata.
Mal di piedi a parte.

Annunci

7 commenti

Archiviato in Senza categoria

7 risposte a “

  1. edi

    azzardo: l’inadeguatezza peggiora col mal di piedi.

  2. odio splinder e ti riscrivo il commento perduto:

    tu hai voce melodiosa, non puoi essere stonata, tu.

  3. edi, di certo il mal di piedi non aiuta
    emme, che carina che sei. ma davvero, mi sento sempre terribilmente a disagio in quelle situazioni

  4. è venerdì. Hai cambiato scarpe e umore? Speriamo.

  5. grazie cri. ho cambiato le scarpe

  6. ginevs

    domani è sabato anche l’umore migliorerà 🙂

  7. Mh, anche io fatichissimo a pensarti come nota stonata, eh?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...