Due
1. Ieri sul bus si è seduta accanto a te una giovane donna orientale, forse indiana, forse pachistana, con la carnagione scura, i capelli coperti da un velo giallo. Era carina, col visetto tondo e le labbrucce a cuoricino. Portava in braccio un bambino di circa un anno, addormentato tutto accoccolato su di lei, col pugnetto chiuso contro il petto della mamma. Sembrava una raffigurazione alternativa della Madonna col Bambino, in versione asiatica. Che a pensarci col senno di poi, né la Madonna né Gesù possono essere stati biondi e con gli occhi chiari come nell’iconografia occidentale: se va bene Maria avrà avuto i capelli neri, un po’ crespi, il nasone e il viso affilato. Perciò va benissimo anche una versione caffelatte della Madonna. La guardavi e pensavi: "come cavolo si fa a essere razzisti?"

2. Ieri è morto un collega. In ufficio. Da qualche mese era stato trasferito in centro, per cui è successo là. Così, da un minuto all’altro. Aveva 57 e un brutto carattere. Ma nient’altro che facesse pensare che fosse a rischio infarto. Era sempre incazzoso e si lamentava di tutto, non è nemmeno riuscito ad arrivare alla pensione per smettere un po’ di fare quella vita che gli pareva così grama. Adesso ha smesso del tutto. Non ti vuoi più lamentare.

Annunci

16 commenti

Archiviato in Senza categoria

16 risposte a “

  1. edi

    mi fa orrore la vicenda del tuo collega.

  2. da queste cose si capisce come la vita sia una fregatura nè più nè meno.

  3. io ho dovuto svuotare armadi e scrivania del mio capo, morto a 41 anni (io ne avevo 31).
    non è stato bello.

  4. ossi, l’hai riassunto benissimo
    cinas, mamma mia!
    edi: già anch’io ero scioccata ieri quando me l’hanno detto. ma lo stesso volevo raccontare quel quadretto in fondo rasserenante della donna col bimbo

  5. anonimo

    come si fa a discriminare il caffellatte? fa parte dela colazione dei migliori italiani! discriminiamo piuttosto il bacon con le eggs! non le digerisco proprio, la mattina…

  6. Se però era sempre incazzoso non è così fuori dal mondo che sia morto d’infarto… Però che roba brutta!

  7. Perchè mi paiono collegate, le due cose…?
    Bel post…

  8. anonimo 🙂
    lady: in effetti sì, però era magro, sportivo, non fumava… mi dicono che avesse patito molto il trasferimento in centro, chissà che non sia da annoverarsi tra le cause
    peppermind: boh, collegate direi di no, però grazie

  9. E no, non ho voglia più neanch’io di lamentarmi.

  10. l’immagine del bambino col pugnetto mi ha molto intenerito, quella successiva turbato. Devo ancora accettare che la morte fa parte della vita.

  11. io me le segno tutte, le morti così, dai 17enni che stramazzano giocando a pallone a tutto il resto, è l’unica fobia che ho.

  12. Penso che sia involontario..ma i due post sono collegati dal fatto che parlano di due forme diverse di razzismo.
    Quando una persona ha un pessimo carattere tendiamo ad escluderla un po’ dalla nostra vita e a non avere il desiderio di avvicinarci in qualche modo a lei; questa è la più comune forma di razzismo: il pregiudizio.
    Porgo le mie condoglianze per li tuo collega lise.

  13. canto, sono contenta di aver intenerito, era proprio la sensazione che volevo trasmettere
    raf, sono cose che colpiscono
    marlene: in realtà no, c’era una parte dell’ufficio con cui andava molto d’accordo

  14. (Il colegamento a cui pensavo era più… associazione di idee… vedi una bellezza, la pensi universale, che tutti riconoscerebbero come tale, non ti capaciti del razzismo… poi pensi alla morte, anch’essa uguale per tutti, e non ti capaciti del lamentarsi della vita…
    Boh, ripensandoci, io, mica te, ho fatto questo collegamento :))

  15. Beh ma la mia era un’ osservazione generica fatta in base a come era impostato il post, mai pensato alla % di amicizie in un ufficio 🙂
    insomma niente di personale!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...