Ieri un collega ti diceva: "Ma tu non sei su facebook? Ma come no! Non mi dire che tu hai una vita, una vita reale!"
Al che tu hai risposto: "Ma va’, passo le sere a fare biscotti". Ma la risposta vera avrebbe dovuto essere: "Perché, c’è vita fuori da RunAway?"
Ieri sera tu e le tue colleghe siete uscite alle otto, dopo una riunione di confronto in previsione dell’appuntamento di oggi con il Direttore Generale. E’ tutta la settimana che va avanti così, che butti le mattine in presentazioni e incontri e poi ti trovi a lavorare fino a tardi, concludendo ben poco.
Vuoi scendere dalla giostra.
Stamattina, venendo in macchina al lavoro, hai sentito la canzone di Povia presentata a Sanremo. Non solo i gay, ma tutti dovrebbero sentirsi musicalmente offesi da quella roba: canzoni brutte così (testo e musica) ne hai sentite poche. Per contraltare tu e Stear siete saliti in ascensore canticchiando "I kissed a girl" di Katy Perry.

Annunci

15 commenti

Archiviato in Senza categoria

15 risposte a “

  1. Batchiara

    Io invece vado in giro canticchiando:
    I’ve been cheated by you
    since I don’t know when
    so I made up my mind
    it must come to an end

    …chissa’ perche’ 😉

  2. E adesso la canticchio anche io.
    Fortunatamente il mio capo è appena diventato papà e non si fa vedere da 10 giorni. Che meraviglia

  3. mamma mia!:)

    (mi manchi, lise charmel)

  4. anonimo

    ..e chi non aveva una vita reale neanche prima di facebook e ‘nonostante’ facebook fa biscotti e torte varie….??

    drew

  5. Io ho sempre in mente “You change your mind like a girl changes clothes”: per il mio art è perfetta! (e il moro del video è un bel bocconcino! ;))

  6. chiara, lattis 🙂
    f. anche tuuuuuuu
    estate: :*
    drew, ti prego, iscriviamoci a una terapia di gruppo per guarire dalla sindrome di nonna papera
    lady, rido

  7. la canzone di Povia alle mie colleghe è piaciuta molto e alla mia reazione stizzita mi hanno detto che non è una canzone offensiva e si sono appellate alal libertà di espressione.
    comunque hai ragione Lise, ieri l’ho sentita: canzone brutta e inutile.

  8. ca

    che bellini tu e stear che prendete l’ascensore canticchiando!

  9. ancora non l’ho sentita e spero di evitare finchè possibile.

  10. non l’ho sentita nemmeno io a dire il vero…
    a sanremo ci sono canzoni brutte e personaggi allucinanti (vedi i gemelli diversi… il biondino ad esempio, non vi sembra il tizio di ZElig… il discotecaro? una macchietta…), mentre ci sono dei “giovani” interessanti, secondo me. a me è piaciuta tanto una ragazza che si chiama Molinari (non ricordo il nome)…
    ma qualcuno mi ha chiesto di parlare di sanremo? no… ma perdonatemi, sto smettendo di fumare e scrivo per non pensare al desiderio di sigaretta che mi sta divorando! :))))

  11. scendiamo dalla giostra, sii.

  12. ossi, che depressione
    caaaaaaaa! :*
    sciroccata, beata!
    julia, non ti preoccupare, va bene così 🙂
    raf, magari!

  13. basta con questi biscotti. o me ne porti un bel sacchetto o ti dedichi a ricette salate, insomma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...