Una cosa va detta del vostro nuovo Direttore Generale: non gira intorno alle parole. A te e Emily ha detto chiaramente che ci sono delle persone che si sono molto pentite di aver lavorato con lui e che non è lo zuccherino che sembra (e che a te comunque non sembrava). E’ una persona che effettivamente ti spaventa: è estremamente esigente e ogni volta che ti chiede qualcosa ti sembra sempre che intenda prenderti in castagna.
Ieri, quando ti ha chiamata per affidarti la responsabilità completa del più importante progetto di marketing che avete, non ha cianciato di opportunità. In maniera molto semplice ti ha chiesto se te ne volevi occupare o no e ti ha anche detto che in caso avessi accettato ci sarebbe stato per te molto più lavoro e molte più responsabilità. Ti ha dato la possibilità di rifiutare. Se alla fine hai deciso di accettare era perché era la cosa più semplice da fare.
Non c’è bisogno di scomodare grandi prove di fiducia da parte sua. Lui è qua da un mese e vi conosce poco. La differenza tra te e Emily è che lei quando ha saputo che Mirando se ne va ha dato fuori di matto e l’ha buttata in polemica. Tu hai nascosto il panico guardando al futuro.
La collega S. è bravissima e rispetto a te ha il vantaggio di non farsi prendere dal panico, ma è arrivata da tre giorni e non ha le competenze tecniche.
Per forza che ha chiesto a te di prenderti l’incarico: c’è poco da girarsi intorno. Eri solo la scelta meno peggio, comunque un salto nel buio.
Stamattina, quando ti sei svegliata dopo una notte passata nel panico, ti è quasi dispiaciuto per lui.

Annunci

12 commenti

Archiviato in Senza categoria

12 risposte a “

  1. ti capisco, sarei morta dalla paura anche io. credo però che tu abbia preso la decisione giusta….. generalmente maggiori responsabilità portano a maggiori soddisfazioni.

  2. Quanti cambiamenti, dalle tue parti… Ti auguro che da “scelta meno peggio” tu possa diventare presto la migliore che potesse fare. 🙂

  3. canto, ossi, grazie. non so, maggiori responsabilità da queste parti portano in genere a maggiori critiche. naturalmente l’opzione maggiori retribuzioni non è contemplata

  4. Batchiara

    Sono sempre dalla parte di chi non vede solo le glorie possibili, ma si rende conto del sacrificio che questo comporta. Dalla parte di chi si rimbocca le maniche, che garanzie di esser bravi a fare qualunque cosa non ne puo’ dare, ma ci si prova (e magari alla fine ci si scopre anche piu’ bin gamba di quel che si pensava).
    Dalla parte di chi si preoccupa di far bene il proprio lavoro, non per assicurarsi una promozione, ma per una questione di etica e di rispetto per se stessi.
    Oh, magari ci ho letto piu’ di quel che volevi, ma io sto dalla tua parte, e son certa che farai del tuo meglio e sarai bravissima!

  5. mah guarda è la solita vecchia questione che quando non c’è il cavallo trotta anche l’asino. io sono perfettamente conscia del fatto che la responsabilità l’ha data a me, non per stima, ma perché non aveva grosse alternative. come dicevo oggi alla collega S: siamo un triciclo, se togli una ruota non stiamo più in piedi.
    ciò detto, al di là di etica e duro lavoro (quello anche prima, insomma), sono abbastanza spaventata, perché qua vige la regola del lancio del coltello

  6. june: buzz verrà prestissimo cominciato!

  7. edi

    sì, ti capisco profondamente. E ti faccio un “inboccallupo” grande come una casa. Ci vuole culo nelle cose, tra l’altro

  8. e sminuiamo, e sminuiamo.

    tienici aggiornati su come andrà il progetto…

    ti avrà dato l’opportunità perché c’è poca scelta, ma trotta, asino, trotta.

  9. devi avere l’ottimismo della volontà e il pessimismo della ragione.

    (niente, è la frase del giorno e la ripeto di continuo).

  10. anonimo

    In bocca al lupo, cara Lise! Colette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...