"Per molto tempo, mi sono coricato presto la sera. A volte, non appena spenta la candela, mi si chiudevan gli occhi cosí subito che neppure potevo dire a me stesso: "M’addormento". E, una mezz’ora dopo, il pensiero che dovevo ormai cercar sonno mi ridestava; volevo posare il libro, sembrandomi averlo ancora fra le mani, e soffiare sul lume; dormendo avevo seguitato le mie riflessioni su quel che avevo appena letto, ma queste riflessioni avevan preso una forma un po’ speciale; mi sembrava d’essere io stesso l’argomento del libro: una chiesa, un quartetto, la rivalità tra Francesco primo e Carlo quinto."
(Marcel Proust – La strada di Swann – trad. Natalia Ginzburg)

Ultimamente ti stai godendo gli ultimi scampoli di vita da single prima del trasloco*. Ma non da sciamannata andando per esempio stasera ai Magazzini Generali per la festa della nuova stagione del DJ Time, dove senz’altro troveresti la giusta quantità di tabbozzi che tanto ti piacciono.
La sera ti piace stare in casa, soprattutto il mercoledì, che il ristorante davanti a casa tua è chiuso e perciò non si riuniscono capannelli di clienti bercianti sulla strada. Ti piace prepararti cene sane e poco sfiziose tipo il minestrone, da mangiare con sottofondo di musica tranquilla e poi metterti a letto, già in pigiama, nel più perfetto silenzio a leggere o a sfogliare riviste, con accanto una grossa tazza di camomilla. Di tanto in tanto controlli l’ora sul telefonino e pensi cose tipo: "Che bello, ho ancora un’ora/mezz’ora/venti minuti di lettura prima di spegnere la luce". Non vai mai a dormire dopo le undici e mezza, la mattina ti svegli riposata e quasi di buon umore.

* no, non c’è una data, non sai quando ti sposti di preciso, quando ti sposti ti sposti e poi sarai tu a dirlo, va bene? E se non va bene è così lo stesso, chiunque facesse domande in proposito riceverà al massimo uno sbuffo come risposta

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. però quando traslochi non smetterai di passare le sere con le amichette, vero?;)

  2. pensavo la stessa cosa ieri quando pysco mi ha chiamato dicendo che era troppo morto per uscire. adoro leggere sotto il piumone, poi casa mia è un gelo, quindi è già piacevolissimo…

  3. urca plett: GIA’ il piumone? io ho una trapuntina leggera (cioè: a gennaio cosa fai?)

  4. mi sa che devo provare anche io ad andare a letto presto….
    e poi è da un secolo che cerco di leggere proust, potrebbe essere la volta buona 🙂

  5. ahah, elo, non vorrei dare un’impressione sbagliata eh, io sto leggendo la berberova, è che la citazione mi pareva perfetta

  6. ginevs

    bello bello leggere a letto. Quando il Marito è via, la mia tipologia preferita di sera da single è starmene a casa da sola, andare a letto presto con una pila di riviste e libri da sfogliare e occupare tutto lo spazio disponibile sul letto.

  7. a gennaio passo il letto con il ferro da stiro caldo prima di entraci…comunque, sì, è un piumonicino leggero, lo ammetto.

  8. ho letto e mi sono improvvisamente rilassata
    sarà la camomilla, chissà

    buon riposo, Lise

  9. Io ho già il piumone. Piumone piumone. E a gennaio dormo idem con il piumone. Di fatto, dormo con il piumone dalla fine di settembre fino a maggio; e così tutte le mie amiche. Ma siamo gente con la pressione smarrita.

  10. bella quella della pressione smarrita. mi sa che ce l’ho anche io: piumone, piumone già da questo we, ed è una goduria!
    ti ammiro, sai? come sei diligenteee. io faccio sempre tardissimo. e poi soffro d’insonnia. 😦

  11. quello che hai descritto è la mia vita ideale e debbo dire che spesso e volentieri riesco a realizzarla.

  12. ossimoro, anche adesso con il lemure in casa? questa è una notizia favolosa!
    freesia, ma tu sei giovane! io ho già fatto tardi per anni (e poi, guarda, fino ai primi di settembre tiravo oltre mezzanotte e dormivo malissimo, ora è una rivoluzione)
    signore del piumone, per carità non volevo mica criticare, ero solo stupita, tutto qui
    grazie cri 🙂

  13. qualcosa è cambiato: anzichè alle 21.30 vado a dormire alle 22 30. però metto la mascherina e chiudo la porta e buona notte ai suonatori

  14. lise, se non hai almeno 50 anni non puoi dirmi che sono giovane…

  15. Mi sa che questo weekend mi arrenderò al piumone. La scorsa notte ho sentito un freddo ma un freddo che malgrado la stanchezza facevo fatica ad addormentarmi.

  16. ossimoro io ti adoro! 🙂
    freesia, ma come! io credevo che tu e rafaeli aveste la stessa età… °__°
    caroline, non so, io non metto mai il piumone prima di metà novembre (e anche quello è già a casa di stear)

  17. Che splendida favola è la tua vita….! Un bacio, Marissa.

  18. ma no dai marissa, è una vita normale, giuro!

  19. io ieri sera ho tirato giù il piumone da finlandia-in-gennaio.
    ah.

  20. amiche, sento che sto per fare un pac: “solo tu e pochi altri ancora dormite senza piumone”, ahahahah

  21. ehh lise, bei tempi andati i venti e qualcosa. no, decisamente non sono coetanea del rafe’.
    dai, vieni anche tu nel magico mondo del piumone a settembre!

  22. anch’io da una decina di giorni sto miracolosamente andando a letto alle undici e mezza… ma ho il coraggio di non svegliarmi riposata. (Sì, va beh, ma io sono un caso a parte)

    Sappi comunque che nella mia semi-convivenza capita che riesca a farmi serate di silenzio e lettone… Sono equilibri, o conquiste, che poi sono venute da sé.

  23. ah freesia, chissà cosa ho pensato, sempre per le famose associazioni assurde da blog 🙂
    canto: questa cosa mi consola, anche se stear ha il vizio di “vieni qui vicino a me” mentre lui guarda la tele e io faccio altro e se questo altro è leggere mi interrompe sempre con dei commenti e dei “guarda qua” e non riesco a concentrarmi (detesto essere continuamente interrotta nella lettura)

  24. Non ho voglia di fare niente oggi!!!
    Non c’entra niente con tutto il post…ma volevo condivedere qusto mi stato con qualcuno che non conosco!!

  25. se non hai voglia di fare niente… non fare niente! 🙂

  26. sei troppo brava quando vuoi fare la brava…

  27. piumone???? °__°
    io che dormo ancora con la finestra aperta devo preoccuparmi?

  28. elo, la finestra aperta? aiuto, che freddo!
    erba, ma io non voglio fare le brava, faccio solo ciò che mi fa stare bene 🙂

  29. Però una cosa devo chiedertela: i tabbozzi chi/cosa sono?

  30. ma come, a te non l’abbiamo detto? i tabbozzi sono i tamarri

  31. sacco a pelo e alle 10 si spegne la luce.

  32. cinas ho capì, ma te sei in una vacanza particolare io sono a casa come al solito

  33. anonimo

    anch’ io dormo col piumone, però con il pigiamino leggero…a mezze maniche…

    Amélie

  34. certo che ‘sto piumone ne ha di morose…

  35. Lunedi’ tirero’ fuori anche io il piumone pesante (adesso sto usando quello leggero) e il passo successivo sara’…il lenzuolo felpato 🙂
    Belle le serate di lettura sotto le coperte, soprattutto quando fuori fa freddo o piove. Dan(iela)

  36. perchè andare alle feste del djtime quando c’è la metro rossa alle dieci di sera?

  37. ma quelli di ieri sera non erano tabbozzi, dai… quelli di ieri erano della categoria che stear ha denominato “babbi e dannati” (non penso ci sia bisogno di spiegarla)
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...