Leggi "Il corsivo è mio" di Nina Berberova e cogli soprattutto il momento storico che le si è abbattuto addosso e ha reso la sua vita così interessante da raccontare, per quanto sia evidente che lei sarebbe stata una grande scrittrice in qualsiasi epoca.
E pensi che mentre la storia succede difficilmente è a questo che si pensa, perché, checché se ne dica, si è troppo impegnati a vivere.
Anche tu hai vissuto dei momenti storici straordinari, anche se non eri sul posto, anche se l’effetto su di te è stato indiretto. Pensi nello specifico a due momenti: il crollo del muro di Berlino, ottobre 1989 e l’attentato alle Torri Gemelle, che è inutile dire la data.
E poi ce n’è un terzo, che hai paura a nominarlo e speri non abbia la stessa portata epocale: i carriarmati russi in Georgia, nell’agosto del 2008.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. l’evento che personalmente ha avuto più influenza sulla mia vita è stato il 23 maggio 1992, il giorno dell’uccisione di Falcone

  2. io ero piccina piccina nell’ 1989, ed è il mio primo ricordo storico, ad essere sincera.

  3. tien an men
    la rivoluzione in chiapas
    e sì, gli attentati a falcone e borsellino

  4. io penso anche alla guerra dei balcani e però non riesco a ricordarmi l’inizio e la fine…
    e la prima guerra del golfo

  5. Io certi eventi (o comunque la loro portata storica) li ho capiti dopo. E ne ho poi sentito così tanto parlare o li ho così rivissuti che mi capita di confondere la memoria del momento con quella a posteriori. [Mi sono spiegata come un barboncino?]

  6. no, canto, ho capito, ma forse perché è un fenomeno comune, come dicevo io, eri impegnata a vivere, non a registrare il momento storico
    io penso sia normale

  7. mh. il bambino nel pozzo è il momento più storico che riesco a unire alla mia persona. e il rapimento di faruk. e, ovvio, mani pulite.

  8. erba, però il bambino nel pozzo non ha cambiato la storia, per me resta un fatto di cronaca. mentre mani pulite, cavoli, mani pulite, come ho fatto a non pensarci?

  9. Be’ anche l’ingresso dell’euro ci ha cambiato la vita. E là ce ne siamo accorti subito proprio perché eravamo impegnati a vivere.

  10. Caroline tu si che hai detto quella giusta!!!

  11. sono impedita..volevo rubare anch’io l’elefantone ma non so metterlo sul blogggg!!!!!!!come si fa?

  12. Sicuramente la guerra in Kossovo (o Kosovo) per il tipo di riflessioni e di azioni che aveva prodotto presso la gente comune. E poi aggiungerei Genova 2001, che per me ha segnato la perdita dell’innocenza politica

  13. e io che pensavo che si finisse con il crollo di lehman come terzo evento epocale

  14. spap, ti do per certo che nel momento in cui ho pensato il post del crollo di lehman brothers ancora non avevo letto la notizia
    tu dici che è peggio della crisi del 29?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...