Tu quando non dormi a sufficienza diventi un esserino intollerante a cui tutto dà esageratamente fastidio, perfino trovare nella propria casella della posta una lettera destinata a qualcun altro (invece di essere contenta: era di un’assicurazione, sicuramente era una sòla, meno male che non era per te).
Invece ieri sei andata a dormire ragionevolmente presto e stanotte hai dormito benissimo, così stamattina ti sei svegliata di buonumore e piena di amore per il prossimo, ma non sei preoccupata: tra un quarto d’ora ti passerà.
Così ti senti dell’umore giusto per un giochino di fine estate.
Sul numero estivo di Internazionale c’era un bell’articolo in cui diversi giornalisti consigliavano delle letture in base alla destinazione della vacanza, letture che permettessero di conoscere meglio o da diverse angolazioni il Paese che si stava per visitare. C’era anche un trafiletto grazioso sulla Sicilia, che tu hai letto però solo dopo essere tornata, ma fa niente, tanto "Viaggio in Italia" di Goethe non lo avresti letto comunque.
Il giochino è: che libri si potrebbero consigliare a chi si accinge a visitare l’Italia e vorrebbe farsene un’idea anche tramite le letture? A te di primo acchito viene in mente "Trilogia della città di M", che rende molto bene certe atmosfere milanesi e poi, si sa, il giallo è il romanzo sociologico dei nostri giorni (mamma, come ti piace di dire questa cosa, la ripeti in continuazione e sempre ridi sotto i baffetti che presto l’estetista ti farà sparire), perciò ti pare anche un valido spaccato della vostra epoca.
Vale tutto ciò che abbia senso: dall’ambientazione in una piccola città a una panoramica dell’Italia intera. Insomma: che libri consigliare a chi si appresta a visitare l’Italia?
Pronti? Via!

Annunci

29 commenti

Archiviato in Senza categoria

29 risposte a “

  1. celo!!! I promessi Sposi, le caricature che Manzoni fa dell’Italia del 600 andrebbero benissimo per quella di oggi, cambiando giusto qualche termine..:-D

  2. io consiglierei “camera con vista” di Forster

  3. IRI

    Otranto, di Roberto Cotroneo

  4. “Il giorno della civetta” di Sciascia. Mmmmh, forse scapperebbero poco dopo, eh?

  5. sono tanti, i libri.
    io aggiungerei tempo d’uccidere di flaiano e il giardino dei finzi contini.
    anche un bel po’ di camilleri, se non fosse per la difficoltà di lettura.

  6. che bella questa cosa. ora come ora mi viene in mente solo mediterraneo di braudel, che però c’entra marginalmente. però davvero bella indagine, sìsì.

  7. / a me quell’articolo non è piaciuto molto, perché un po’ superficiale.. o forse solo arbitrario in un modo diverso da come sono arbitraria io .. io non leggo quasi libri italiani o che hanno a che fare con l’italia, per cui passo!/

  8. be’ erba, prima di visitare un paese straniero è raro che uno abbia anni e anni di letture davanti, perciò è normale che i consigli di lettura siano limitati e superficiali, ma è un gioco!
    cinas, anch’io avevo pensato a camilleri, ma per uno straniero per me è troppo difficile (spesso anche per un italiano)

  9. la leggenda dei monti naviganti di paolo rumiz

  10. anonimo

    Confermo “Il giorno della civetta” di Sciascia. Per la Sicilia, ovviamente…

    Alessandro

  11. ginevs

    beh , per Genova consiglierei “Maccaia” di Morchio, non è un capolavoro, ma si legge volentieri e l’atmosfera è molto genovese.

  12. psicos, alessandro, che piacere ritrovarvi!
    che bello, stanno uscendo un sacco di titoli a me sconosciuti

  13. consiglierei Camilleri, Svevo se vai al nord est, Buzzati per le atmosfere che ritrovi in tanti posti.

    Mah, ne avrei un pozzo

  14. cri, mi interessa il tuo pozzo, riversalo!

  15. Mmmm Nordest di Carlotto, così gli scappa la voglia di andare da quelle parti mi sa… e poi sto leggendo Il bell’Antonio di Vitaliano Brancati e mi sta piacendo assai per lo sguardo che ci offre della Sicilia

  16. ahahah, ma insomma, è gente che viene per turismo, non per restare schifata dal Belpaese
    (no, davvero, tutti i contributi mi stanno piacendo)

  17. per torino:
    “la donna della domenica”
    di fruttero & lucentini

  18. cavoli, è vero! poi loro ne hanno scritto un altro ambientato in un condominio al mare in toscana, anche quello non era niente male

  19. la donna della domenica è ambientato un pò di tempo fa, diciamo… ma certe atmosfere, il balon…. sono cose di torino che resteranno sempre secondo me 🙂

  20. guarda elo, l’articolo consigliava “viaggio in italia” di goethe, anche da allora un po’ di cose saran cambiate! 🙂

  21. ad esempio io di sicuro non consiglierei la ragazza di nome giulio!

  22. ha ha ha è vero… 😀
    ed io che mi preoccupavo per l’atmosfera anni 70…..

  23. beh, sulla Sicilia io consiglierei “L’olivo e l’olivastro” di Consolo, ma, dannazione, è difficilissimo da leggere, anche se scritto in italiano (e non in dialetto).

    Poi, sempre per essere anacronistico, direi “Una vita violenta” di Pasolini, per le borgate romane.

  24. ah “l’olivo e l’olivastro”, cavoli, quello a prescindere pure io lo vorrei leggere in effetti

  25. son due giorni che cerco di postare un commento e non ce la fo:
    va beh, ci riprovo.

    sicilia- il gattopardo
    firenze – le ragazze di san frediano (non è un gran romanzo ma san frediano è ancora così)
    sardegna – la leggenda di redenta tiria, niffoi
    venezia – la taverna del doge loredan

    e poi siam poi gente delicata di nori (una non guida dell’emilia) e l’era del porco di morozzi.

    poi facciamoli informare questi stranieri, gomorra di saviano e l’odore dei soldi di travaglio.

    e scirocco di de michele sugli anni 70 in italia

  26. ma poi così non ci vengono più 🙂
    (la taverna del doge loredan però non è ingannatoria? io per venezia penserei di più a Passione della winterson)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...