Hai molta ammirazione per le persone attive come Meg o tua madre. Tu no, tu sei una specie di ameba: tutto ti fa fatica. Andare in posta, spolverare, mettere via la valigia delle vacanze.
Tua madre avrebbe fatto le tre cose nello stesso giorno di rientro dal viaggio, tu non ne hai ancora fatta nessuna. Più pigra di tutto il resto è la tua mente, che addirittura si rifiuta di prendere in mano "Guerra e Pace" (ancora vergognosamente fermo a pag. 680) per sedersi comodamente sul letto a leggere. L’idea che hai di te o forse l’idea di ciò che vorresti essere si scontorna tutta e riesci solo a pensare che sei tornata da 4 giorni e hai letto solo poche pagine di Internazionale (e qualcuna della rivista che pubblicate dove lavori, vale?). Che hai fatto in tutto questo tempo a parte cucinare e mangiare vongole?
Le vongole non sono un buon argomento: dovresti essere a pranzo già da 40 minuti e invece. E invece te ne stai seduta alla tua scrivania, in attesa che Stear torni da una riunione, la tua testa si scontorna e stai per avere allucinazioni di pane e panelle.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. è che siamo attive per mania di controllo, perché vogliamo gestire essendo terrorizzate dalla possibilità di non riuscirti,. fidati.

  2. mica è così grave, Lise

    siamo in molti afflitti dal piacere di rimandare le cose
    sii indulgente

  3. ah, ma se vado avanti così mi scadono tutti gli abbonamenti senza che io li abbia pagati 😦

  4. concordo con cristina.
    io ho sonno per i fusi orari e quindi rimando tutto con questa scusa.

  5. io ho vinto almeno 3 ori olimpici nella specialità di rimandare le cose, ti capisco benissimo:-) (bentornata!)

  6. ah io le cose dalla valigia le ho messe via subito invece. sul pavimento.

  7. ahahah, conigli, quanto mi fai ridere

  8. stella, 680 pagine di guerra e pace è essere eroiche.

  9. io ricordo che una volta in una mia valigia vacanziera si è formata una piccola civiltà, in attesa che io la svuotassi.

  10. june, non ci crederai, ma mi piace! ora mi prendo una pausa in ufficio e vado avanti a leggerlo 🙂
    coma, ahahah, io l’ho svuotata quasi subito, ma non sono riuscita a togliere tutta la sabbia. ho una piccola spiaggia in valigia

  11. Lise, bentornata! Come non intervenire quando si affronta l’argomento “procrastination”? La mia valigia è lì per terra da 3 giorni, semivuota (o semipiena, fai tu). La roba che non è entrata in lavatrice è distesa sul letto… In compenso un borsone che ho appoggiato all’entrata è ancora lì. Insomma: non ce la faccio, c’è poco da aggiungere. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...