Cosa c’è nel cuore delle donne
Una buona tattica per dominare l’ansia da evento prossimo (martedì dal cliente) è focalizzare se stessi dopo che l’evento è già avvenuto, in sintesi: pensare ad altro.
Per esempio il 9 e 10 aprile dovrai essere a Londra per lavoro. E tutte le tue preoccupazioni non vertono sui contenuti dell’evento, su quello che dovrai fare e su cosa ci si aspetta da te.
E nemmeno ti chiedi che tempo farà, se dovrai vestirti elegante o informale e cosa portarti per la sera e se magari piove e se riuscirai a portare il bagaglio a mano o se per evitare di imbarcare il trolley dovrai rinunciare al tonico.
L’unica domanda che ti attanaglia in questo momento, l’unico dubbio che non riesci a sciogliere è: la compri o non la compri la Moleskine su Londra?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. certo che la compri, sono bellissime, io le vorrei tutte. anche se io le prendo molto sul serio, e mi piace prenderle delle città dove sto per un po’, così le riempio…(e se riesci, vai alla tate modern, che è splendida)

  2. ma plett, dove vuoi che vada, sono blindata dentro tutti e due i giorni, il secondo giorno addirittura cominciamo alle 8.
    eh, ma la moleskine, se poi non ci torno più? quella di vienna l’ho usata una volta sola

  3. (ah, comunque: certo che finirò per comprarla, anche se so che non mi serve)
    🙂

  4. beh, londra è un posto dove si torna. e se hai la moleskine fra 2 anni ritorverai il nome di quel negozietto a cui sei passata davanti alle 7.30 e dove non hai potuto comprare nulla perchè era ancora chiuso.

  5. beh, certo che la compri, che domande. E ora per favore investi un po’ di pensieri su cosa metterti. 🙂

  6. mah, in realtà la moleskine torna comoda per via delle piantine. che sembra che sei lì superchic col quadernetto trendy e nessuno nota che in realtà ti sei persa 🙂
    (infatti medito di tenere in borsa quella di milano, che ne possiedo 2)

  7. canto, ma per quello vi tormenterò dopo pasqua 🙂

  8. prendila, io l’ho usata quando sono stata là a ottobre: è deliziosa

  9. IRI

    sì, comprala!!!!
    io ho quella della mia città e l’ho quasi riempita di tutto, mi piace ASSAI::

  10. iri, io ne ho due di milano (intonse), una di vienna, con scritte due pagine (orari del treno che va all’aeroporto e simili). da qui la perplessità. ma chi se ne frega della perplessità?
    🙂

  11. pensa che sarebbe un bellissimo regalo da parte di stear…

  12. Sapevo dell’esistenza delle Moleskine sulle citta’ estere, ma non su quelle italiane. C’e’ Milano?Fantastico, allora ci sara’ pure Roma, la devo comprare, che io,romana di quasi 7 generazioni, mi perdo sempre, e in genere seguo i codazzi dei turisti per trovare le cose….:o)

  13. Un altro metodo dicono sia pensare alla persona che devi affrontare in mutande.
    Però non mi ha mai convinto più di tanto.

  14. plastic, questo forse era il commento per l’altro post? comunque io mica lo devo umiliare, sono io che devo fare una bella figura, non lui una brutta, che mi interessa delle sue mutande?
    oltra: ma perché lui dovrebbe regalarmi una cosa che non sa nemmeno che desidero? non posso forse spendere 15 euro miei? non capisco proprio questa cosa del regalo, cosa cambierebbe se fosse un regalo? oltretutto il mio compleanno è dopo
    aleike: c’è di roma, milano e venezia (forse anche firenze)

  15. anonimo

    CIAO!
    Ti leggo sempre.. deliziosa!!

    Io la Moleskine su Londra l’ho acquistata, perchè sono innamorata della città e compro qualsiasi cosa che contenga il nome “Londra” !!!!

    …Non serve a niente, non è utile,è carina, ma niente di più.

    La cartina è piccolissima, per usare quella della tube ti serve una lente di ingrandimento..insomma io non te la consiglio!

    Buon weekend!!
    pAmp

  16. se hai tempo vai alla libreria del mio amichetto? è un posto strepitoso:)

  17. alja, non avrò tempo, ma lasciami l’indirizzo quando ci vediamo
    pAmp, grazie del feedback: infatti alla fine è più che altro un vezzo, non so nemmeno se dovrò usare la metropolitana (però sono così carine!)
    🙂

  18. certo. vale sempre la pena avere indirizzi così:)

  19. anonimo

    come farne a meno..

  20. le moleskine sono sempre un buon acquisto… però io le tratto come te: non ci scrivo quasi niente. così alla fine diventano solo belle.

    e londra è una delle mete mancate della mia vita – finora, ma ce la farò 🙂

  21. quindi c’è quella di milano e io non ce l’ho?
    però ho visto un libro di ricette carine, non so, sono molto indecisa
    (massì, comprala: una in più o una in meno che ti cambia?)

  22. yuki: c’è, io l’ho regalata ad alja per natale, ma ho fatto fatica a trovarla. comunque sì, la comprerò: io sono la regina degli oggetti inutili e ne vado fiera 🙂

  23. Lise, perché se lo pensi in mutande non ti sentirai in soggezione né inferiore, anzi, quindi potrai essere più sicura di sé.
    Te l’ho detto, comunque secondo me non regge ahaha

  24. mah, guarda, non è tipo che metta soggezione, è proprio che io dell’argomento non so un tubo e lo stesso sarebbe se dovessi parlarne a un’amica :/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...