Considerazioni a caso sulla moda
Non sai più il tempo che non prendevi un aperitivo, per di più in un locale fighetto di quelli pieni di giovani rampanti (cartonati, li chiamerebbe Body) in completo scuro e signorinelle benvestite, accompagnate da microcani (giuri) pure loro benvestiti. Comunque eri adeguatamente accessoriata da tailleur firmato e borsa di culto e per di più insieme a una simpatica signorina, pure lei vestita molto carina e con una borsa stupenda, avete passato un’ora a ridere, per cui chi se ne frega dei microcani pulciosi.
Ieri sera hai scoperto che un buon metodo per riuscire a tirarti fuori dal letto per uscire con la Wonder dopo la lezione di pilates è mettere in loop "Suddenly I see" di K T Tunstall, che è la colonna sonora dei titoli di testa de "Il diavolo veste Prada", che chi l’ha visto ricorderà è una delle migliori sequenze del film, con tutte le ragazze che si vestono e truccano con cura e così puoi far finta di essere come loro, soprattutto quando gli stivali col tacco si chiudono perfino sopra i jeans e pensi che dovresti scrivere alla radio perché la mettano alle sette e mezza tutte le mattine, così da aiutarti a uscire dal letto più agilmente.
Che poi alla fine la serata è stata fare un gran crocchio di quattro persone intorno alla Wonder per analizzare cosa volesse dire il contenuto di una email sgradevolissima che l’amore suo le ha scritto dagli Stati Uniti, che a te pare un concetto che non sta granché in piedi. A te pare che le opzioni siano soltanto due, indipendentemente dalle ragioni che hanno portato lui a scrivere quelle scemenze: lo vuole lei un uomo così oppure no? Se lo vuole se lo tiene anche se scrive le demenze, se non lo vuole, chi se ne frega del perché lui scrive le demenze? Ma si sa, tu sei una donna troppo pratica, pure in amore e per questo hai fatto un sacco di errori.
E comunque il risultato di tutto questo è che stamattina ti sei svegliata con il solco del cuscino profondissimo sulla faccia e ancora non è andato via e perciò ti scuseranno i tuoi lettori se non hai trovato di meglio da scrivere.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. sono contenta che tu ieri sera ti sia divertita. anch’io faccio pilates.
    P.s. se fai un salto da me ho postato un filmato divertente

  2. il martedì sera alla 20hours? 🙂

  3. No, altrimenti avrei avuto la fortuna di conoscerti personalmente 🙂

  4. adoro quella sequenza del film (così, alla fine, lo hai visto? che te ne pare?) 🙂

  5. santa, ieri eravamo in 30 a lezione, sai com’è, avremmo anche potuto non riconoscerci 🙂
    dea: allora, la storia resta cretina, ma il film è almeno 10 volte meglio del libro. nel film si vedono i vestiti e gli accessori, la sequenza iniziale di loro che si vestono e quella di lei quando va al lavoro che a ogni angolo è vestita in modo diverso sono bellissime e non mi dispiaceva nemmeno quella di miranda che le sbatteva sulla scrivania tutte le volte bellissimi soprabiti e borse da urlo. poi c’è la musica che mi piace assai e un sacco di episodi stupidi (tipo il cane, la porsche ecc.) sono risolti con semplici inquadrature senza menarla in maniera imbarazzante. e poi lei, andrea, nel libro io la volevo prendere a ceffoni a ogni pagina, nel film molto meno

  6. In effetti……..da noi il numero massimo è 10, perchè il numero degli atrezzi è limitato

  7. noi siamo una palestra povera… perciò niente attrezzi

  8. alla fine hai ragionissima, lise. le opzioni sono sempre solo due. o li prendiamo così come sono, o li scaghiamo senza farci troppe domande. non vedo nessuna terza possibilità. (e sì, monica è proprio una signorina con i fiocchi!)

  9. ma poi, plett, specie nel caso di ieri in cui non c’era proprio niente da interpretare

  10. la riflessione è assolutamente sensata ma temo che quando ci si sta dentro con tutte le scarpe non si può fare a meno di farsi seghe mentali, è capitato e capiterà a tutte noi.

  11. anonimo

    ok, so che non c’entra (quasi) nulla…ma posso sapere che borse avevate? Curiosità da bag addicted…

  12. ossi, non lo so, voglio dire, se uno ti scrive che se la sta facendo con (altre) due donne mi pare che le possibilità di interpretare il messaggio siano assai scarse. e ieri sera c’era qualcuno che diceva: “ma magari se l’è inventato, ecc.” ora. anche se se lo fosse inventato, non è più importante decidere se vuoi avere a che fare con uno che ti dice che intanto se la fa con altre due donne, che sia vero o no? ecco, l’ho detto, anche se capisco la tua obiezione
    anonima: ma sai che hai ragione, volevo linkare la mia e me ne ero dimenticata, ora lo faccio. dunque, io avevo la neverfull piccola, lei invece ne aveva una di baldinini (così mi pare mi abbia detto), color cuoio, grande, abbastanza alta soprattutto, con dei bei manici e rigida sulla parte alta

  13. VeraChicca

    condivido senso pratico per scremare le relazioni.
    E come avrebbe detto Miranda
    “E’ tutto.”
    : )

  14. ah no lise se le cose stanno così non c’è da farsi seghe mentali, pensavo che la mail fosse più sfumata…..

  15. chicca, mi fai sempre un sacco ridere
    ossi: eh, lo sapevo che se arrivavo allo specifico nessuna si faceva più dei dubbi 🙂

  16. IRI

    un commento per punti:
    – anche a me ultimamente capita di svegliarmi con il solco del cuscino sulla faccia, e mi deprimo abbastanza
    – devo procurarmi quella canzone
    – disastri clamorosi in amore ne combiniamo anche noi donne completamente prive di senso pratico, tranquilla

  17. E sempre per citare Miranda, la risposta al citato messaggio poteva essere: “i dettagli della tua idiozia non mi interessano, enjoy”

  18. iri: io l’ho scioccamente tolta dall’ipod, stamattina la volevo a tutti i costi ascoltare e mi sono detta: me la sentirò da youtube. solo che ho fatto casino, ho disinstallato adobe flash e non riesco più a reinstallarlo 😦
    (tutto per sentire una canzone di cui a casa ho il cd)
    estate: tu sei il mio guru della comunicazione!

  19. Non vedo l’ora di rivederlo quel film! E per l’occasione, voglio vedere anche te (e tu sai che le due cose sono legate! Hahaha)

  20. lady anch’io voglio vederti! però sono contenta di non avertelo ridato sabato pomeriggio, perché sabato sera poi l’ho visto insieme a stear 🙂

  21. ma adesso voglio sapere quali scemenze…

  22. Maro’, pure io sono (diventata) pratica in queste cose e ieri sera mi sono ritrovata a fare lo stesso discorso: se vuoi uno così (il caso era diverso, ma ‘nzomma), tienitelo e poche tristezze.

    I microcani pulciosi la prossima volta nascondeteli nelle borse e perdeteli distrattamente in autostrada. 😉

  23. confermo sul nome della borsa, confermo che lise è una bella personcina, e confermo che era una serata DA GLOSS ROSSO… 😉

  24. estate ha ragione, ci voleva una risposta alla Miranda… il guaio è NON avere senso pratico in amore. Se si avesse, si ragionerebbe di più (il tizio comunque deve essere vagamente idiota, nevvero, a scrivere una roba così…)

  25. lattis: ben per quello dico che la motivazione è secondaria davanti alla questione “voglio o non voglio avere a che fare con un idiota?”
    monica: ma grazie, grazie! il tuo n. di c/c me l’hai già mandato? 🙂

  26. però il perchè incuriosisce, dai! tanto di solito per un po’ si continua a star lì tra liti&co, tanto vale rendere l’eventuale perdita di tempo uno studio sociologico!

  27. menza: in effetti durante la serata abbiamo riso un casino, però quando sono andata via lei mi ha detto: “non andare, ci stiamo divertendo!”, però io avevo finito di ridere (e avevo cominciato a sbadigliare), perciò basta

  28. le ha detto che va con altreeeeehhh???
    ma tipo che ci va perché le è lontana?
    non so se lodare l’onestà o odiare l’uomo.

  29. erba sì, loro stanno MOLTO lontani (lui vive a Los Angeles). ma il punto non è esattamente questo. ora lei se lo può pure immaginare che lui vada anche con altre, anche lei lo fa, pur pensando a lui. ma perché dirlo e perché specificare che sono due, con tanto di particolari? questo per me lo qualifica solo come coglione. ma io sono un po’ tranchant in queste cose, non vedo le sfumature 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...