Uno dei buoni propositi di quest’anno è che non vuoi più seppellire la testa sotto le pagine delle riviste di moda, con tutto che ti piacciono e continueranno a piacerti. Quest’anno vuoi recuperare un rapporto con l’informazione.
Proprio come si diceva con cinas l’altro giorno, che ha detto, probabilmente in un impeto di sconforto, che non vuole sapere più niente, ma tanto tu mica ci hai creduto.
C’è un argomento di politica internazionale che attualmente ti interessa molto e sul quale è difficile reperire informazioni tramite i canali tradizionali.
Perciò da ieri sei diventata una lettrice di Internazionale, di cui le amiche ti dicono benissimo e quindi sarebbe ora che. Probabilmente questa tua decisione non cambierà il mondo, ma i tuoi interventi sul blog sì.
Ieri ti sei detta che volevi partire da un articolo facile e poco deprimente e ne hai trovato uno che riassume in modo semplice dieci concetti fondamentali di scienza (fisica, chimica e biologia) che non si possono non sapere. Premesso che tu la metà di questi già la sapevi pressappoco come l’hanno spiegata loro e la teoria della relatività continui a non averla capita, vorresti piuttosto concentrarti sull’attacco dell’articolo, redatto da un giornalista britannico.
Dice il secondo capoverso: "Gli scienziati si vergognano di ammettere che non conoscono i romanzi di Jane Austen, ma trovano grave che i loro colleghi scrittori possano permettersi di ignorare la relatività o la teoria dei quanti". Devi ammettere che il tuo primo pensiero è che conosci gente che non si vergogna affatto di non conoscere né la teoria dei quanti, né i romanzi non solo di Jane Austen, ma in generale. Devi ammettere che conosci gente che non si vergogna proprio di niente.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. oh, che gioia. internazionale è una delle cose belle del venerdì (scopri cose pazzesche di cui non si parla mai, ci sono le vignette di yocci e l’oroscopo, la qualità degli articoli è bella alta. se riesco ti fotocopio l’ultimo numero del 2007- che è di racconti:)

  2. pensa, una collega oggi mi ha dato un passaggio in macchina e quando mi ha vista con l’Internazionale si è sperticata in lodi proprio sull’ultimo numero del 2007, perciò volentieri!

  3. e non solo yocc! c’è anche l’orsetto mr wiggles che è fortissimo. e poi veramente un mare di articoli interessanti, qualcuno anche meno, ma insomma vale ampiamente il suo prezzo.
    io sono abbonato da un bel po’, che si risparmia.

  4. Vero!
    Anche io amo l’Internazionale!

  5. che bello!
    cinas, ma ti arriva giusto? io sono abbonata a tre riviste e tutte e tre sono in ritardo di almeno 7 giorni. e sono mensili. non oso pensare l’impatto di ritardo su un settimanale

  6. Anch’io conosco gente che non si vergogna di nulla e sta tanto bene al mondo.
    Io, per non farmi mancare nulla, non solo sono ignorante come una capra, ma sono anche dura come un mulo: per capire vagamente la teoria dei quanti devo leggere la stessa frase 25 volte, e dopo 5 minuti la dimentico. Son soddisfazioni.

  7. canto, io per i quanti non mi preoccupo: la spiegazione diceva che la teoria dei quanti non la capisce nessuno, perciò sto apposto! 🙂
    oltra: V=mc2 (dove V sta per vergogna)?

  8. però è bello andare in edicola il venerdì mattina a comprare il numero frescofresco:)

  9. sì, ma anche tornare la sera e trovarlo dentro la casella, ammesso che arrivi davvero il venerdì, che io il venerdì sera non esco mai e potrei starmene a casa a leggerlo. che meraviglia. se arriva

  10. io sono stata abbonata per due anni alla rivista poesia e sono sempre stati di una puntualità pazzesca. è mensile, però:)

  11. IRI

    Internazionale è mitico!! quando stavo a bologna lo compravo ogni settimana, ora me lo faccio portare da chi viene a farmi visita.. la prima cosa che leggo, però, è l’oroscopo 😀

  12. oh internazionale è bellissimo (e ha colmato il vuoto lasciato da diario). e poi anche i commenti di libri e film son di qualità. oltre a mr wiggles, che è adorabile.

  13. iri, credo che tutti leggano l’oroscopo come prima cosa! 🙂
    mah, io non sto qui a difendere la mondadori, ma temo proprio che sia la distribuzione delle poste a milano che versa in condizioni drammatiche. anche la consueta lettera di fine anno di MSF quest’anno è arrivata tardissimo. e ci sono vagoni e vagoni di posta da consegnare che giacciono chissà dove. insieme alle mie riviste 😦

  14. plet: epperò mi hanno incensato “cous cous” che è proprio indifendibile. io ora mica mi fido dei commenti ai film dopo questa

  15. guarda, non tutte le recensioni sono condivisibili ma il livello è comunque decente!
    (almeno non sembrano supercazzole;)

  16. esatto. la velocità della vergogna dipende dalla velocità dell’osservatore. se vai abbastanza veloce ringiovanisci ad ogni imbarazzo.

  17. Di altro genere, ma sempre interessante è anche “Giudizio Universale” (esce con cadenza mensile). Poi potremo aprire degli interessanti dibattiti su vari argomenti!
    Buona lettura :*

  18. oltra: lo dicevo io che dovevo ricominciare a correre!
    dea: è vero, Giudizio Universale! si trova in edicola?

  19. lise, che bellezza.
    “più lettori di internazionale, i lettori che non si abituano”.
    e sì, recuperalo l’ultimo del 2007, c’è un bellissimo saggio sulla specificità della scrittura e della critica.
    (e proprio ieri mi sono finalmente decisa a fare l’abbonamento, proprio pensando alla bellezza di trovarlo il venerdì al ritorno dal lavoro. evviva)

  20. eh, poi fammi sapere se ti arriva giusto

  21. sì, lise, lo trovi in edicola. ti consiglio di fare un giro anche sul sito e iscriverti alla newsletter, così puoi leggere le recensioni che appaiono solo online e non in versione cartacea 🙂

  22. l’internazionale è una delle mie riviste preferite… adoro anche i libri che pubblicano e che si acquistano sul loro shop on line 🙂

  23. basta, ho deciso: mi abbono e mi licenzio. così me ne starò a casa a leggere questa bella rivista e i suoi libri invece che al lavoro ad avere a che fare con gente che mi parla di mercati telematici di auto usate! 🙂

  24. anch’io, anch’io!

    (il primo numero a domicilio dovrebbe essere tra quattro settimane; ti dirò prossimamente)

  25. caspita mi avete entusiasmato andrò di filato ad acquistare l’Internazionale….. e io che mi consideravo immune dai plagi mentali della pubblicità

  26. anche io sono una fedele abbonata… ci sono degli articoli meravigliosi, non solo di politica ed attualità, ma anche di costume e cultura. la cosa che mi piace è l’imparzialità…
    tra l’altro adoro anche il fatto che lo shop on line funzioni anche senza carta di credito. scegli dei libri e poi vai in posta a pagare l’importo totale. dopo di che gli mandi via fax titoli e copia pagamento. all’antica, ma proprio per quello quasi poetico!!! 😀

  27. elo anche la mia amica simo apprezza molto il fatto che non siano schierati (il che in italia è davvero raro)
    ossi: be’, se non hai ancora comprato un rossetto rosso dopo tutti i post che ci ho fatto sei DAVVERO immune, perciò per una volta puoi cedere a questo acquisto non proprio edonistico 🙂

  28. oh oh… stasera volevo andare a vedere Cous Cous!… magari lascio stare e mi piazzo sull divano a vedere l’ultima scoperta che è Dirty Sexy Money… 🙂
    p.s. leggo sempre l’Internazionale dalla mia parrucchiera, e si, anche io leggo per prima cosa l’oroscopo e si, la mia parrucchiera è proprio avanti! 🙂

  29. julia! ora ho capito perché vai a farti la piega tutte le settimane 🙂

  30. a dir la verità, potresti capire il perchè, anche incontrandomi per caso in una giornata umida, o dopo essere uscita dalla doccia, o dal mare o da tutto ciò che è bagnato/umido… 🙂

  31. quindi ora dovremo/dovrò leggere internazionale x essere all’altezza???

  32. o cavolo ora che mi fai pensare non ho comprato una particolare marca di rossetto ma ho ascoltato il tuo consiglio di usare un rossetto rosso lucido per labbra sottili (ce l’avevo in una vecchia trousse) e quando lo metto penso a te anche se finora a questa cosa non avevo dato peso consapevolmente….ah l’inconscio.
    comunque sia si è rivelato un consiglio utile.

  33. Se dovessi vergognarmi per tutti gli autori che non conosco non dovrei uscire più di casa. Mi dispiace magari.
    Vuoi che ti spieghi la teoria della relatività? 🙂

  34. erba, all’altezza di che????
    ahahah ossi, meno male che sono utile a qualcosa
    miles: ah, ma io mi vergogno di quasi tutto, che c’entra, solo che ammetterai che c’è gente che va fiera della propria ignoranza e questo non è bello. spiega spiega la relatività, va bene anche in privato

  35. io mi vergogno spesso dell’ignoranza degli altri, in compenso. un bacio lise!

  36. ca

    io jane austen la stra adoro!
    e sulla fisica ricordi quella mattina con cerebus?
    per onore della cronaca, lise cara, devi dire che conosci anche gente che non ha niente di cui vergognarsi!!!
    (mmmmm)
    baciiiiiiiiii

  37. carlottinaaaaaaaaa! certo che me la ricordo la mattinata, ma non mi ricordo un tubo di quello che ci spiegò. in compenso ricordo noi due che tornavamo a casa e il sole era già alto
    conigli: ahahaha, quanto hai ragione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...