Questa non è una connessione. In effetti tu non hai una connessione. E per questo hai già svariati aneddoti compreso uno che prevede un tuo trasferimento in Polonia a coltivare patate.
All’anulare sinistro hai un brillante virtuale (quello autentico è in gioielleria che l’anello ti andava largo), regalo di Stear per Natale.
I colleghi nuovi non parlano, in compenso il tuo nuovo capo ti ha tenuta a colloquio per quasi due ore oggi. Hai già da fare e non hai ancora un computer. Vai a preparare una presentazione su carta millimetrata.
Ad ogni modo ci si ingegna.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. il segreto per avere un brillocco in donon è non desiderarlo (almeno mi è sembrato di capire)….debbo far tesoro di questo.
    comunque buon anno e in bocca al lupo.

  2. la lise con un brillante all’anulare? DAVVERO? ma è bellissimo. BELLISSIMO! (il fatto che io mi stia quasi commuovendo vuol dire che non ho una vita mia, è ufficiale)

  3. la lise col cecio!
    la lise col cecio!!
    la lise col cecio!!!

    🙂

    posso farti da paggetto? o almeno da autizta? sono disposto a raccogliere il riso dal sagrato litigando con i piccioni, và.

  4. Ehm, quant’è grosso? Verde dall’invidia Vassilissa (chissà se c’è un modo di avere il brillante senza il marito…)

  5. Ma era dentro una scatolina azzurra?

  6. Ooooh ma che bello, Lise inanellataaaa!

  7. Urge descrizione dell’anello.
    Perché, come potrai notare, siamo tutti molto interessati agli aneddoti del tuo nuovo ufficio. 😉

    (no, dai, un po’ sì. per esempio i colleghi muti mi sembrano un buon inizio)

  8. ossi: in realtà non proprio: la fidanzata di un amico di stear a non desiderare l’anello si è trovata come regalo il navigatore satellitare (che poi il fidanzato ha montato sulla propria macchina). non è quindi metodo che mi sento di consigliare a priori. buon anno anche a te comunque!
    plett: sono passate più di due settimane e sono ancora emozionata
    oltra: non è un po’ prematuro? e poi, chi ha parlato di CHIESA? 🙂
    vassilissa: è piccolo! ma è frutto di tanto amore…
    maldi: blu scuro scuro (no, non è Tiffany)
    vì: 🙂
    canto: eh, vedrete poi quando mi avranno trasferito in Polonia quanto sarete interessate all’anello! comunque è semplice semplice, su montatura liscia in oro bianco.

  9. ginevs

    wow che bello!!!!
    1) l’anello
    2) che nonostante le difficoltà tu sia riuscita a postare

  10. :-))))) bello! tutto, dico. Bello!!!!!!

  11. insomma. io mi ricordo che lei non lo voleva o così sembrava a me e allora io l’ho comprato una volta che non sapevo che regalo fare (per una somma folle, ai tempi) e anche lei si commosse, ma non capivo perchè.
    cioè, cosa cambiava?, pensavo.

    vabbè, ero giovane.

  12. vabbe’ cinas, un po’ perché l’anello, anche quando vuole essere solo un regalo porta con sé comunque un significato culturale. e poi perché io non ho mai ricevuto altri anelli da uomini. un po’ perché è molto bello e più costoso degli altri regali che ci siamo fatti. poi non so se cambia qualcosa o meno tra di noi. ma se cambia spero cambi in meglio 🙂

  13. sono disposto a tirar su il riso anche dal sagrato di palazzo marino, lise!

  14. oh, lise, che bellezza (non posto quasi mai, ma ti leggo assiduamente (ehi, “ti leggo assiduamente” sta bene con la spuma e la tisana, non trovi?) e dunque rivendico il mio diritto alla commozione. ecco.)

  15. un anello per ghermirli?*

    stavo giusto aspettando che tornassi, volevo sapere del nuovo lavoro. se non parlano, vuol dire che sei felice.

  16. e io come faccio a fare la cinicona, adesso?
    eeeeh, io facco la vecchietta che dice “i piccioni portano malattie, e chi lancia il riso è amico dei piccioni E delle malattie”.

  17. Play the game of fashion!

    CatwalkReport
    S/S 2008 @ http://trendstarvers.splinder.com

  18. (so che perdonerai questo spam) 🙂

  19. io ho sempre creduto che dei gioielli non mi importasse nulla. ma quando il marito mi regalo’ un piccolo anello mi sono commossa… non so… sarà una “connessione” anche quella..

  20. che meraviglia l’anello! Evviva! Io mi sono messa in mente di comprarne uno da una mia amica…perché ha una storia, dovrei scriverci un post. IL problema è che vale almeno diecimila euro, è ben dura.

  21. IRI

    un anello!!! con brillante!!
    a me è toccato un vibratore di regalo, per dire (e anche un ipod, eh)

  22. io, come la tua amica, sognavo (da qualche anno) l’anello ma ho ricevuto un navigatore satellitare, che però è nel cellulare … e tutto sommato, mi piace un sacco. però sono commossissima. e felice se sei felice. in polonia? Lise, sii seria!!!! :))))

  23. Complimenti per l’anello; il nuovo lavoro com’è?
    Nicola

  24. Cara Lise, congratulazioni per l’anello.
    Desidero anch’io riceverlo da tanto tempo ma finora nessuno mi ha accontentata..Spero di non fare come mia nonna che alla fine se lo è comprata da sola, visto che mio nonno faceva orecchio da mercante. Adesso quell’anello ce l’ho io e ho come la sensazione che mi abbia segnato il destino : (
    Caroline

  25. julia, quella della polonia era una battuta solo fino a un certo punto! 🙂

  26. lise, ma solo io ho fatto la cinicona?
    (prossima volta: sfoggiare l’anellazzo;)

  27. iri, ma che figata!
    alja: come te nessuno mai 🙂 (appena torna indietro dal gioielliere chi me lo toglie più?)

  28. Ciao Lise, che bellezza rileggerti 🙂
    Non vedo l’ora di leggere gli aneddoti sul nuovo lavoro.
    Che bello il regalo dell’anello 🙂
    Dan(iela)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...