<p>Premessa: dell’eventuale trasferimento in Germania tu ai tuoi genitori non hai detto nulla. Stear ha&nbsp;accennato qualcosa, ma solo riguardo a se stesso, senza dire che in caso anche tu partiresti.<br />
Poi sabato siete andati da loro al mare e lui la notte prima si &egrave; fermato a dormire da te. Prima che suonasse la sveglia stavi sognando che lui si era fissato di volerti sposare, tra l’altro inspiegabilmente in tutta fretta: nel giro di un mese e mezzo, cos&igrave;, senza preavviso, senza neanche sapere se si voleva sposare in chiesa o in comune, senza aver pronto un vestito, uno straccio di ristorante o che e tu nel sogno eri talmente disorientata da non riuscire neanche a opporti. Poi per fortuna &egrave; suonata la sveglia.<br />
L&agrave; a Loano la giornata &egrave; filata via abbastanza liscia, senza strane dichiarazioni da parte dei suoi genitori, che invece vi avevano tramortito l’anno scorso. Tranne quando hai incautamente affermato che non stiri. Era perfettamente coerente con il discorso eh. Ma sua madre &egrave; rimasta cos&igrave; disorientata da non sapere cosa dire. Poverina, ti &egrave; quasi dispiaciuto per lei.<br />
Fino alla cena. A cena, non sai come, &egrave; saltato fuori il discorso dell’eventuale trasferimento e non ti ricordi bene in che termini si fosse, tu non parlavi, preferivi concentrarti sul melone, quando sua madre se ne &egrave; saltata fuori con: &quot;Prima di partire ti devi sposare!&quot;<br />
Affermazione che vi ha lasciato chiaramente secchi e, come direbbe Camilleri, intordonuti per almeno dieci secondi buoni.<br />
Tu: &quot;Ma perch&eacute;?&quot;<br />
Lei, che era chiaro che non lo sapeva spiegare, oltre chiaramente al desiderio di vedere il figlio sposato, come tutti i suoi amici: &quot;Perch&eacute; s&igrave;. E poi saresti tu quella pi&ugrave; tutelata!&quot;<br />
Tutelata? E da che?<br />
Tu: &quot;Ma perch&eacute; mi dovrei tutelare? Mica va in guerra che ho bisogno della pensione di vedova!&quot;<br />
Stear: &quot;Ma che sposarmi, a uno sposato non lo chiedono mica di andare, altrimenti manda all’aria il matrimonio&quot;<br />
Lei: &quot;Ma figurati se mandi all’aria il matrimonio perch&eacute; sei in Germania dal luned&igrave; al venerd&igrave;&quot;<br />
Ma chi glielo dice&nbsp; lei che l’azienda ti paga il rientro tutte le settimane? E’ gi&agrave; buono se te lo paga tutti i mesi.<br />
Tu: &quot;Ma che bisogno c’&egrave;? Io non ho nessun bisogno di sistemarmi&quot;<br />
Lei: &quot;Ma non vorrete mica andare avanti cos&igrave; tutta la vita!&quot;<br />
E se anche fosse? La signora si preoccupa che siamo sistemati o che siamo felici?<br />
Dopo per&ograve; quando sei uscita di casa ridevi tantissimo.<br />
Stear: &quot;Cos’hai da ridere?&quot;<br />
Tu: &quot;E’ come nel mio sogno, ci dobbiamo sposare nel giro di un mese e mezzo&quot;<br />
Allora anche lui ha riso.</p>

Annunci

28 commenti

Archiviato in Senza categoria

28 risposte a “

  1. Ueeeh, congratulazioni! Ti regalerò una Stirella! Hahahaha!

  2. “Perchè sì” è sempre un’ottima risposta, va bene per ogni occasione… quando mancano le motivazioni!

  3. certe persone ti fanno passare anche la voglia di metterti li e provare a spiegare.
    Cmq ho già visto delle porcellane di capodimonte nel caso che ti consiglio vivamente di mettere in lista.

  4. magari in germania fate un bel DICO 😉

  5. se la mamma di stear torna sull’argomento, guardala dritta negli occhi, sorridi e a voce bassa ma decisa dici: “Signora, io non ho intenzione di sposare suo figlio” e ancora un sorriso più grande e riprendi a mangiare. Ti assicuro che la zittisci per molto tempo!
    (già provato e ha funzionato)

  6. sposarsi per tutela: romantico!

  7. ahahah, meno male che anche voi mi fate ridere

  8. Aiut! Mi distraggo un attimo e ti ritrovo emigrante e sposata (perchè ormai è chiaro…anche se tu non lo sai il tuo subconscio ha già fatto le pubblicazioni ;-))!!

  9. ahahah ubi e tra un po’ pure separata

  10. Lise, più che un sogno, il tuo, era un incubo…
    Comunque, io, se mai dovessi impazzire e decidere di sposarmi, direi al mio fidanzato di fare in fretta, di sposarmi pure in una settimana, perchè se aspettasse troppo cambierei idea di sicuro nel frattempo…

  11. Nemmeno io stiro mai! E poi racconto in giro che conosco un modo di stendere la roba che non si stropiccia (ovvio che non è vero, la metto stropicciata e chissene…:)

  12. evviva la roba stropicciata, fa molto rocker e va più vche bene per la mia immagine! ;-p
    P.S.
    Ebbene sì…si lamentano se mangi carne e dicono che il tuo corpo è fatto di cadaveri 😀
    P.P.S.
    Pure separata? Azz…qui è peggio di Ciranda De Pedra (!?! Varda tè cosa riesco a ricordarmi!!!) 😀

  13. io di solito dico che mi si stira addosso 🙂

  14. ecco, sapevo che tornando dalle vacanze doveva esserci una notizia bomba, da qualche parte. vado a cercare dettagli più indietro…

  15. ma oltra, l’ho scritto prima che tu partissi, ti sei dimenticato!

  16. 1. nemmeno io stiro. (solo quando sto molto molto male, o sono molto molto nervosa, stiro cose inutili, tipo le lenzuola.
    2. mi è venuta l’ansia solo leggendo la parola “sistemarti”. io non voglio sistemarmi. io aborro l’idea di sistemarmi.

  17. anonimo

    a sentire le motivazioni per sposarsi dei genitori, secondo me passa la voglia anche al più convinto…

    menza

  18. anonimo

    io penso di essere sul vorreimanonposso in materia di matrimonio.
    per il resto, germania bello, non stirare bello (salvo poi trovarsi in casi disperati con la piastra dei capelli a pregare che il tessuto regga), tutti gli amici sposati impossibile (ma vero?).

  19. anonimo

    perchè poi sia venuta fuori anonima sopra, mica si capisce.

  20. sì, ma chi sei? 🙂
    comunque i suoi amici si stanno veramente sposando tutti, uno dietro l’altro, non ne posso più di andare a matrimoni di gente che conosco poco e che complessivamente non mi è nemmeno molto simpatica, ma questo è un altro discorso 🙂
    plettrude: il solo concetto di “sistemarsi” è tremendo

  21. “sistemarsi” mi sa di qualcosa messo in un cassetto. Chi vorrebbe infilarsi in un cassetto?

    OT a proposito di essere la mia editor preferita, mentre eri in vacanza è andata in onda la terza (e ultima) puntata. Ti mando il link?

  22. conosco gente che adorerebbe infilarsi in un cassetto 🙂
    manda, manda!

  23. PLETTRUDE, sistemarsi non è male. secondo me la lise è già sistemata, cioè, ha raggiunto un equilibrio che le si confà (o no, lise?)

  24. no erba, non mi sento “sistemata”. sistemata mi fa pensare che la ti trovi dentro una situazione stabile e io non penso di esserlo.
    sono serena oggi, potrei non esserlo domani e ne sono perfettamente consapevole

  25. (sperando che non sia un non c’è due senza tre dei commenti anonimi)

    secondo me, con un bel matrimonio avresti la scusa per una bella lista nozze da Guess in vista della magra modereccia di quel di Germania

  26. avrei dovuto capirlo che eri tu 🙂
    sono stata da guess domenica e mi ha fatto un discreto orrore. meglio zitella, guarda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...