<p><strong>Tre minuti di bacchettonismo</strong><br />
<u>Sottotitolo: il nudismo in Croazia</u><br />
Tu non &egrave; che sei qui a far del moralismo gratuito ma certi genitori sono proprio sicuri che sia una buona idea far giocare i bambini in spiaggia nudi? Tu lo capisci che forse a uno, due anni non &egrave; il massimo della vita farsi stringere il pancino da un elastico e un pupattolo nudo non scandalizza nessuno, ma a te non pare nemmeno il massimo dell’igiene.<br />
Ma la spiaggia in verit&agrave; &egrave; un territorio franco e anche voi adulti siete vestiti il meno possibile. Per&ograve; tu sei il tipo di persona che se risale al baretto, fosse anche a cinque metri dalla spiaggia, almeno il pareo, i pantaloncini, la gonnellina, se li rimette su. E forse non ti vesti da sera per andare a fare l’aperitivo nel localino design che sta dall’altra parte della strada, per&ograve; ti <em>vesti</em>. E’ per quello che il primo giorno di vacanza ti ha discretamente infastidita trovarci una mamma con tanto di figliolina, di forse tre anni, completamente nuda e che per di pi&ugrave; si strusciava tutta contro un palo. Certo, lei giocava, ma la scena aveva un’aria pedo-lap dance che ti ha disturbata.<br />
Come trovare in certi bar ristoranti i bambinetti nudi tranquillamente seduti a mangiare. Ma almeno a pranzo, insomma, un pagliaccetto non glielo potrebbero infilare?<br />
Ed era una tendenza talmente diffusa che una sera Stear ti ha detto: &quot;La vedi la maglietta di quel bambino?&quot;<br />
Tu: &quot;Quale bambino? Ne vedo diversi e sono tutti vestiti…&quot;, stavi per aggiungere &quot;uguali&quot; quando lui ha commentato: &quot;E gi&agrave; questa &egrave; una rarit&agrave;&quot;.<br />
Finiranno per andare a fare shopping tenendo per mano i bambini nudi, hai pensato.<br />
Ma il peggio del peggio l’hai visto ad Abbazia: una bambina (ovviamente nuda) che risalendo dall’acqua &egrave; andata tranquillamente a fare i suoi bisognini (<u>tutti</u> i suoi bisognini!) sulla spiaggia pubblica&nbsp;di cemento, in mezzo alla gente. Indifferente come un cane.</p>

Annunci

16 commenti

Archiviato in Senza categoria

16 risposte a “

  1. esagerati, i croati…

  2. la penso come te…
    i bambini dovrebbero essere gestiti diversamente, anche solo x una condizione di igiene, ed abituati a fare i “bisognini” in luoghi adeguati…

  3. lattis, ho l’impressione che fossero più tedeschi che croati, ma non ci giurerei

  4. nn passavo da troppo 🙂

    Un saluto ^_^

  5. No, no. Così no.
    Francamente a me il nudismo dà fastidio sempre, in qualsiasi modo, a qualsiasi età. In spiaggia, in casa. Il palermitano stava nudo in casa, si sentiva più libero. E me veniva sempre in mente quella puntata di Sex & the city col marito ebreo di Charlotte… Ricordi?

    Si, non è il massimo dell’igiene e non sai che persone puoi incontrare. Mica siamo negli anni 70.

  6. ahahah, lady, sì, le bustine da the!
    (evviva, mi confortate che non sono una bacchettona)

  7. ;.) Si, le bustine di the. E i microbi!!!!

    Non si tratta di essere bacchettoni, secondo me. A me toglie la fantasia e mi fa senso… Brrr!

  8. In effetti, è una cosa che si vede anche dalle mie parti, ma li si esagerava un po’ sembra: io, invece, non sopporto chi porta i cani in spiaggia…
    Nicola

  9. ma solo io in croazia ho beccato solo nudisti anziani? (che è peggio, sai. da vedere)

  10. ma pure in giro nei bar menza?
    (li ho visti pure io i nudisti anziani, non in croazia però e con la tua affermazione concordo)

  11. Il male in questo caso sta solo nell’occhio di chi guarda. Io non ci vedo nulla di male. Bisogni a parte, naturalmente, ma secondo me le due cose non sono collegate…

  12. IRI

    ma che schifo! norme basiche di igiene, no? e di buona educazione, neanche..

  13. ubi, non so, a me una persona nuda in un contesto di persone vestite dà fastidio, anche se la persona ha tre anni
    (e poi mi fa schifo sedermi su una sedia dove è appena stata seduta una persona nuda, anche se ha tre anni appunto)

  14. èvveroooo non avevo considerato il fattore sedie…
    DISGUSTO MASSIMO 😦

  15. ‘home i ‘hani si dice da noi.
    Beh per lo meno lì c’erano i bambini gnudi. Che porelli… deficienti i genitori. A ibiza ho beccato un Sir vestito di maglietta, con dei catenoni tipo india-ottocentesca, con il birillo a spasso. Ma lì è anarchia, conta il giusto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...