Venerd&igrave; sei andata a casa che avevi solo voglia di piangere. Pensavi di non uscire nemmeno, tanto ti sentivi autocommiserativa, invece poi hai passato un finesettimana sereno. E ti sei pure alzata serena stamattina, per&ograve; il malumore ti ha riassalita identico quando hai chiuso il libro, sei scesa dal tram e ti sei trovata davanti all’edificio dove lavori.<br />
Comunque.<br />
Per prima cosa sentiti ringraziamenti a <a target=”_blank” href=”http://prettywoman.splinder.com/”>lei</a&gt; per aver decantato sul suo blog l’acquisto di un silk-epil in offerta: sabato mattina anche tu te lo sei procurato e aveva ragione. Funziona benissimo, senza dolore e senza perdere tempo. Da sabato sei liscia come un piatto di ceramica.<br />
Venerd&igrave; sera sei uscita con <a target=”_blank” href=”http://mysecretgarden.splinder.com/”>due</a&gt; <a target=”_blank” href=”http://yukikom.splinder.com/”>blogger.</a&gt; Eravate sedute al tavolo a chiacchierare amenamente di libri e fatti vostri quando dei tizi seduti dietro di voi hanno lanciato l’approccio. E dopo aver riempito di complimenti le signorine insieme a te hanno detto: &quot;Tu invece sei un po’ sottotono&quot;. Vabbe’, grazie, lo sai gi&agrave; da sola che sei una cozza, ma non &egrave; che c’&egrave; bisogno che ti venga anche confermato da degli sconosciuti.<br />
Sabato sei andata a scegliere le piastrelle con Stear. Non avete trovato un accordo per il parquet. A te fa un po’ impressione per&ograve; scegliere le cose per casa sua. Quando&nbsp;nella sua vita ci sar&agrave; un’altra donna la poveretta si trover&agrave; ad abitare in una casa con le piastrelle scelte da te. Che controsenso.<br />
Nel pomeriggio hai pulito e ritirato il pesce. Quanto pesce.<br />
Sabato sera sei stata in un locale dove si moriva di freddo. Ma perch&eacute; quando arriva l’estate c’&egrave; gente che spara l’aria condizionata a 15 gradi?<br />
Domenica mattina ti sei alzata presto per altre pulizie e per andare a salutare tua madre in stazione. Poi sei tornata a casa di corsa per dar da mangiare a metroicon che in cambio ti voleva rifilare l’ultimo album di Irene Grandi. Avevi cucinato cos&igrave; male?<br />
Nel pomeriggio Stear ti ha cambiato le luci del bagno. Dannata plafoniera di pap&agrave;. Poi siete andati a fare un giro in Corso Venezia.<br />
La sera saresti dovuta andare a uno spettacolo di tango, ma eri troppo stanca solo per pensarlo.<br />
Stamattina la sveglia non &egrave; suonata, ma tu ti sei alzata alla solita ora lo stesso.<br />
Questo post fa schifo e adesso tu hai bisogno di due giorni di riposo.<br />

Annunci

46 commenti

Archiviato in Senza categoria

46 risposte a “

  1. IRI

    chi erano questi stronzi che t’han detto che eri sottotono? spero che li hai gelati con qualche battuta acidissima.

  2. che poi non era sottotono!
    l’unico fatto è che io e A. abbiamo non eravamo sedute di schiena rispetto ai broccolatori.
    Che infatti, POI, hanno broccolato pure la Lise.
    (che imbarazzo, con quell’insistenza: ma dove vi siete conosciute???)

  3. broccolato? ma se l’unico con cui ho fatto conversazione era quello gay che non voleva dire il suo lavoro

  4. anonimo

    Mah, l’impressione è che la Lise, a volte, sia un po’ sottotuono, piuttosto.
    Cc

  5. 1) I tuoi post non fanno mai schifo,
    2) perchè sei così sicura che nella vita di Stear arriverà un’altra?
    3) tanto ridere il commento su Irene Grandi. 😉

  6. lise, hai la capacità di infilare delle frasi ad effetto, come bombe in un normale e scorrevole racconto del w-e. Che cosa significa quando Stear starà con un’altra ecc. ecc.???

  7. be’, ma prima o poi ci lasceremo no? e lui la troverà un’altra dopo.

  8. Lise, scusa ma io vado sul pratico: funziona davvero il Silk-epil? Io l’avevo provato appena era uscito (secoli fa) e faceva un male che, al confronto, la ceretta era una carezza…e non faceva nemmeno bene il suo dovere…ma ora si è evoluto?? se funziona, faccio l’investimento!!

  9. maldi anch’io avevo un vecchio epilatore e oltre a fare male non era nemmeno tanto preciso. quello che ho preso sabato su alcuni punti del corpo (tipo polpacci) non l’ho nemmeno sentito! io non so se sei molto sensibile, ma sappi che io l’ho usato dappertutto proprio: perfino su ascelle e inguine e sto bene

  10. oddio, io avevo quello sbronzissimo, per cui non è che possa vantarmi più di tanto.
    però sera piacevole assai (vino a parte).
    E ti capisco, in ogni mia storia non sono mai riuscita a pensare al “per sempre”.
    quando mi dicevano: l’anno prossimo facciamo così e così, io inevitabilmente pensavo SE staremo ancora insieme, l’anno prossimo.
    Ma io sono una vecchia zitella acida.

  11. probabilmente lo sono anch’io. la verità è che l’amore finisce. sempre. e adesso, quando l’amore finisce ci si lascia, mica che si sta insieme per forza

  12. io… romantica ad oltranza… non sono affatto convinta che l’amore finisce sempre. Anzi.
    (forse sono fortunata, vedo persone ancora innamorate dopo quarant’anni, e mi sembra che possa succedere davvero).

    Quindi… può finire, ok. Ma io sono ottimista.
    (a proposito, oltre che ottimista sono anche a milano domani: caffè?)

  13. invece sei bellina, intelligente e vispa e venerdì sera avevi una borsa stupenda:)

  14. anonimo

    prendi in considerazione punti di vista diversi dal tuo solo su depilatori e rossetti senza capire che è questo IL limite alle tue velleità artistiche

  15. anonimo

    che brutta cosa i commenti al vetriolo senza firma. A me come scrivi piace, mi fai tenerezza come persona e disprezzo proprio chi se la prende con qualcuno che si sente fragile.
    un bacio
    B.

  16. anonimo

    Il post invece era grazioso: nervoso il giusto, frasi corte, serrate. Testimoniava di un week end intenso che e’ stato la sommatoria di tanti piccoli impegni, uno “stop and go” abbastanza ritmato.

    Quella battuta su Irene Grandi la trovo anche io parte piu’ brillante, un po’ meno la voluta autocommiserazione (vedi alla voce “benchmark di mercato”, appunto).

    Gli amori finiscono ? Puo’ darsi, o forse non si riescono a far evolvere…
    …ma spero che tu non scelga le piastrelle il piu’ neutre possibili per non far dispetto alla tua eventuale successorA !

    Alessandro

  17. velleità artistiche? commento n. 15 di che diavolo stai parlando?
    il post è sciatto, mal scritto, non comunica niente, non racconta cose interessanti, non dà spunti di riflessione di nessun genere, la battuta su irene grandi è scontata nella sua ovvietà
    le piastrelle sono bellissime, piacciono tanto a tutte e due
    alja: la borsa è davvero carina, me l’ha regalata stear

  18. finchè qualcuno ti regala una borsa, vuol dire che l’amore c’è 🙂

  19. se dovesse esserci un’altra dopo di te, essere stata tu a scegliere piastrelle&parquet sarà una buona vendetta.
    (il post è bello perché è in linea con come ti senti tu. non vedo l’ora di sentirti frizzante)

  20. ma io mica mi devo vendicare poverina
    yuki, certo, l’amore c’è ADESSO

  21. Occhio però…io ebbi a dover estrarre mia sorella dalle grinfie antropofaghe di un silkepil, anni fa. con gran dolore et scorno della sventurata!! 😀

  22. quasi quasi questo nuovo silk-epil lo provo pure io.. 😉

  23. ubi, ma tu hai una sorella? questa sì che è una notizia!

  24. è per questo che le piastrelle vanno scelte con cura, per non farsi mandare le maledizioni dai successivi.
    però mi ha colpito il seisottotono degli sconosciuti. tu cos’hai risposto?

  25. Ebbene sì (in realtà sorellastra, ma non v’è differenza), più giovane di 6 anni…

  26. O al limite andrebbe pure bene la caipirinha 😉

  27. Nella mia esperienza, l’uomo che ti disprezza ti vuole. Ti vuole assolutamente. Come scendiletto. Scappare, scappare! Con le gonne in mano! Baciotto, Vassilissa

  28. no perché non c’è un altra. se e quando dovesse esserci, l’avrai già fatto. se non dovesse mai esserci (e te lo auguro), il problema della scelta delle piastrelle non si pone, non ti pare?

  29. no, no, anche se ci sarà un’altra dopo di me (ci sarà di sicuro) io non mi vorrò vendicare. tutti i miei uomini importanti adesso stanno con qualcun’altra e la cosa mi ha sempre lasciata indifferente
    vassilissa, ma di che parli?

  30. tutti dovrebbero vivere l’illusione di essere gli ultimi nellavita del proprio partner o se no che gusto ci sarebbe a scegliere piastrelle? non facciamoci così del male, no?

  31. ma infatti io penso che le piastrelle se le dovrebbe scegliere lui, visto che la casa è sua, ma non mi dà retta. pensare di essere gli ultimi alla nostra età mi sembra da ingenui, visto che non è così che vanno le cose

  32. beh almeno tu gli scegli le piastrelle… io al mio perfido ex fidanzato gli ho disegnato il tatuaggio che occupa tutta la sua schiena… io penso che per la sua nuova ragazza sia una presenza inquietante…almeno per me lo sarebbe…
    infondo le piastrelle si possono cambiare…

  33. no valerio, come ci arrivo a corsico io?
    un tatuaggio! un tatuaggio è proprio una scelta avventata. quanto alle piastrelle io mi consolo dicendo che magari quando lui non starà più con me con quella nuova potranno anche permettersi di vendere quella casa e comprarne una nuova

  34. non vi è un galantuomo macchinato? Una gentildonna in gonnellina e in auto? Uno sconosciuto a cui mostrare il pollice dell’autostop?

  35. la risposta a tutte le tue domande è no

  36. Di quello che, come presentazione, ti insulta dicendoti: “Sei sottotono!”. Ripeto: scappare, scappare! Ma mi pare che, essendo tu meno Brunilde di me, non abbia ingaggiato un inutile scontro finendo zerbina (ciò che auspicava l’ignoto insultatore belligerante). Bacio.

  37. a me sembrava che quel tizio non auspicasse un bel niente: esprimeva solo una sua opinione

  38. di sconosciuti però ne son piene le strade, non puoi dire no.

  39. e cosa ti fa pensare che io voglia fare l’autostop, ammesso che ci fosse un qualche sconosciuto disposto a raccogliermi per strada, che stia andando proprio lì e che mi ci voglia portare?

  40. ahaha… guarda che scherzavo eh…

  41. gutini

    Ma è il silkepil quello originale ma evoluto? Perchè io chiamo silkepil tutti gli epilatori. Devo cambiare il mio (ormai consunto): che cos’è questo tuo prodigio?

  42. sìsì, è il silk epil della braun, credo sia il penultimo modello, era in offerta da mediaworld, anche se credo che l’offerta ormai sia scaduta.
    due testine intercambiabili con due copritestine, tre velocità e lucetta. funziona molto bene!

  43. gutini

    ottimo, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...