Metti tre ragazze a digiuno e due mangiate, sedute al tavolino di un locale scintillante, vestite alla moda e accompagnate dal fidanzato ipermuscoloso di una di loro e un minorenne timido. Metti un sottofondo di musica Anni Ottanta spinta, da Madonna ai Queen fino a Falco. Metti due o pi&ugrave; giri di alcol e svariati cestini di patatine. Otterrai una serata ad alto tasso calorico e un monte di risate.<br />
La Pazza vorrebbe ripetere la serata tutti i marted&igrave;, ma tu non sei sicura che l’Ottavia sia d’accordo. E nemmeno i bottoni dei tuoi pantaloni.<br />
Ieri leggevi un articolo su Flair a proposito di chi si vede brutta, pure peggio di quello che &egrave;: dicevano gli esperti che chi ha questa mania tende a concentrarsi sui singoli difetti invece di osservarsi nell’insieme, trattamento che invece non riservano a chi considerano bella. Altres&igrave; consigliava l’articolo di focalizzare i propri pensieri piuttosto sui propri punti di forza, contraddicendosi come tutte le riviste femminili, dopo aver appena affermato una riga pi&ugrave; su&nbsp;che&nbsp;sarebbe meglio guardarsi nell’insieme.

Annunci

37 commenti

Archiviato in Senza categoria

37 risposte a “

  1. io in questi giorni faccio schifo. i jeans di colpo, non si chiudono più, le maglie mi stanno strette e sono tutte orribilmente corte (ma come diavolo mi vestivo l’anno scorso?), ho la faccia gonfia e tutto fa schifo. sia nei dettagli che nell’insieme! oggi comprerò Vanity Fair, ti dirò se ha suggerimenti altrettanto geniali!

  2. in controsenso si applica anche agli uomini? perché nell’insieme ho dei particolari punti di forza.

  3. chissà cosa ne pensa Ladyk di questa tua stilettata alle riviste femminili… 😉 comunque, penso che la donna più sexy che conosco, guardata “pezzo a pezzo” (brrr!), sia una ciofecona. l’insieme di questi “pezzi” però toglie il fiato, ti assicuro. e mi sono sempre chiesto se lei sia consapevole di questi limiti o solo dell’insieme che la rende eccezionale. boh… non ho mai osato chiederglielo.

  4. ahahah tirannoz, ma io lo dico con affetto, perché Flair mi piace molto, solo che certi consigli non si possono leggere!
    oltra: penso di sì, uomini, donne, bambini e animali 🙂
    julia: guarda, un disastro. mi sentivo pure accettabile ultimamente, ma i pantaloni che ho scelto di indossare (e non sono mica vecchi!) stamattina non si volevano chiudere e sotto mi sbucano i rotolini sui fianconi :(((

  5. Vabbuò, lise, tanto i punti di forza è notorio che stanno più su ;-p
    P.S.
    Nel senso che sei contenta quando finiscono? 😀

  6. che importanza ha dove stanno, in caso fossero effettivamente punti di forza?

  7. però la settimana scorsa stavi un fiorellino:)

  8. grazie! :*
    (ma in effetti fino a stamattina anche io mi trovavo abbastanza indulgente verso me stessa. proprio ‘sti pantaloni dovevo volermi mettere?)

  9. pantaloni brutti e cattivi- mica tu:)

  10. ma se li ho comprati una volta ci entravo! 😦

  11. Ma cosa ci faceva il minorenne in mezzo a voi? 🙂

  12. ahahah, lo sapevo che prima o poi qualcuno notava il dettaglio saliente! è un allievo di fit-box della pazza e siccome lei l’ha detto a lezione lui si è aggregato immediatamente e ha pure bevuto come una spugna, gli abbiamo dovuto togliere il bicchiere a un certo punto

  13. MINORENNE! parliamone.

    sui femminili, ancora non capisco se i giornalisti ci siano o ci facciano. e non dico delle marchette, ché, vabbé, si sa. dico proprio di certe linee argomentative deliranti sulle varie segolène/hillary et similia, pacs, guerre, mondo del lavoro. io non ci credo (seriamente).

    detto questo, il minorenne!

  14. spap, la pazza ha tutto un parco di ammiratori minorenni che coltiva più o meno amorevolmente e poi diciamocelo: non ci sono più i minorenni di una volta!

  15. beata lei! niente niente avranno riempito il palo del sempione di lucchetti “paxa 4ever”…

  16. proprio l’altro giorno l’ennesima intervista della Bellucci che ribadiva il tormentone che la bellezza interiore è più importante di quella esteriore, che nervi!

  17. spap4ever!

    (i minorenni non sono più quelli di una volta. ora hanno passato i trent’anni, e non se ne sono accorti.)

  18. se il punto di forza è la pianta dei piedi che si fa?

  19. Nel senso che puoi evitare di pensare alla vita e concentrarti su altri punti più gratificanti, no?

  20. Ecco, queste sono quelle cose che mi danno profondamente sui nervi!

    Mi passano i complessi a sentirle dire o a leggerle! 😛

  21. ubi, ma è una cretinata! se mi guardo nell’insieme lo vedo che sono sovrappeso! e il fatto di avere le tette grosse, ammesso che sia un pregio (e io NON lo considero tale), di certo non mi toglie gli altri difetti
    spap: guarda, molto meglio. il suo ammiratore assiduo le manda i mazzi di rose e la porta fuori a cena al giapponese pagando lui, le manda degli sms con tutte le parole complete e azzecca pure la grammatica, mentre quello che piace a lei, che di anni ne ha 35, le manda dei messaggini insulsi in cui non si capisce niente
    erba: eh, appunto, o il retro del collo magari 🙂

  22. Cavolo…penso e ripenso e non mi viene in mente nessun punto di forza! Tranne che non sparo qualche scemenza tipo “il sorriso”, non me ne sovviene neanche uno….Decisamente meglio lo sguardo globale!
    :o)

  23. Come si vede che sei donna…le tette grosse appianano praticamente qualunque difetto! ;-p
    P.S.
    Non insultare così le amichevoli popolazioni che convivono ormai in pace ed armonia nel mio frigorifero! 😀

  24. oddio aleike, io non lo volevo dire (di me stessa eh), perché poi mi cazziano tutti, ma è esattamente quello che ho pensato alla fine della lettura;
    ubi: quindi a te luciana turina piace?

  25. lise, evidentemente non hai idea di quanto possa essere erotico un retro del collo. (riuscirò a vedertelo, un giorno…)

  26. ma oltra, lo citavo solo perché di solito non lo vede nessuno, non perché possa essere o meno erotico; davvero non mi hai mai vista con la coda, neanche in barca?

  27. anonimo

    Il telefonoooooo!!!!!Rispondi al telefonoooo!
    Vabbè.
    Potrei prende al volo l’occasione per lamentarmi.
    Però volevo solo salutare.
    Non ti sarò mai abbastanza grato per aver liberalizzato i commenti.

    Lise, non solo le tette, anche le sopracciglia e le orecchie ;-P

    Cc

  28. Entro limiti ragionevoli, ça va sans dire 😉

  29. anonimo

    ..belle o brutte,
    vi amiamo tutte..

    fra 🙂

  30. cc, io sto in RIUNIONE per metà delle mie giornata, ma quale telefono! orecchie? sopracciglia???
    fra 🙂

  31. in barca eri intabarrata incappucciata incerata… no, mi sa che con la coda non ti ci ho vista.

  32. Lise, la Tengi mi ha detto di invitarti qui http://pezzidufficio.blogspot.com
    🙂

  33. anonimo

    ma il locale con musica anni ’80 spinta??? con FALCO??????
    ..adoro…

    passavo di qui…
    bacio
    drew

  34. drew! ciao! è il dom di corso como, il prossimo martedì lo dico anche a te

  35. Io credo che alla fine dipenda da quanto si è sicuri di se stessi, in giro ci sono certi “cessi” che camminano per strada come fossero la Bundchen o comunque si vestono come lei.
    Forse trovarsi bella più che avere a che fare con l’oggettività sia semplicemente “a state of mind”.

  36. sex&city è troppo avanti…motivo x cui quando ho letto il titiolo di questo blog mi ci sono buttata a capofitto…molto bello!
    ci passerò più spesso: nice to meet you 😉

  37. gea, veramente quello che diceva l’articolo è che non c’entra l’oggettività!
    insanesinners, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...