<strong>Fuori Salone parte seconda</strong><br />
Il lusso delle poltrone Frau che cos&igrave; belle e cos&igrave; comode le hai volute provare tutte e ci &egrave; mancato poco che ti chiudessero dentro lo showroom. Il maestro cioccolatiere sbirciato da fuori dalle vetrine di Binova. La tua prima volta dentro la Pelota che ti &egrave; tanto piaciuta anche se Established&nbsp;&amp; Sons te lo sei dimenticato subito. Lo spazio Veuve Cliquot che chiuso o aperto era uguale.<br />
La Tortona Design Night venerd&igrave; sera&nbsp;piena di gente e di colore e di musica, la discoteca tunz-tunz dentro al Superstudio Pi&ugrave; con la splendida fontana e i divani chi li guarda. Il pinocchio gigante di Bisazza. I colori brillanti di Coincasa, i lampadari barocchi di Moooi. Lo sfarzo da film porno di Regus.<br />
Sabato pomeriggio in zona San Babila dentro e fuori da showroom quasi tutti deprimenti (a parte Agape, che ti &egrave; piaciuto tanto)&nbsp;in particolare Cassina, che sicuramente il signor Cassina si rivolta nella tomba, mentre le creazioni sono finite in mano ai minimalisti della scomodit&agrave; e riassume bene la situazione una visitatrice che entrando commenta: &quot;Quel divano l&igrave; non lo vorrei neanche se me lo regalassero&quot;. Un po’ meglio B&amp;B, ma solo un po’, bello invece Natuzzi, ma inaspettatamente i divani sono tutti scomodi da morire, con le sedute troppo lunghe, progettate forse per giocatori di pallacanestro, non certo per persone di stature normali.<br />
Sbirci dappertutto nello showroom polare delle cucine Scic fino ad aprire il frigorifero del cuoco, poi te ne vai e ti fai consolare da un paio di sandaletti nuovi.<br />
Domenica di nuovo in Zona Tortona a vedere il microloft della perfezione (s&igrave; per&ograve; dove si mangia in quella casa?) dove nulla si pu&ograve; toccare, i topoloni vestiti dagli stilisti, le ante allegre di Valcucine, la cucina Alessi che vi piace tanto tanto e che vorreste in casa vostra, bagni squadrati a non finire, il brillio emozionante e tutto nuovo da Swarowsky, divani e sedute di feltro che fa gi&agrave; caldo e non &egrave; il caso, i giocosi bicchieri di Sapphire. Un pranzo in un localino che una volta era un bar qualsiasi e adesso &egrave; una specie di ristorante fighetto, poi tu e Stear tornate a casa mentre la citt&agrave; si colora di nerazzurro.

Annunci

22 commenti

Archiviato in Senza categoria

22 risposte a “

  1. anche tu ieri in tortona???
    uffa, avremmo potuto vederci!
    io sono stata lì dalle 10.30 alle 18, un incubo! sono tornata a casa distrutta!

    p.s. l’idea di Valcucine mi è piaciuta un sacco… il Pinocchio di Bisazza occupa metà della casa che vorrei comprare :DDD

  2. uh che peccato, averlo saputo pranzavamo insieme! io sono arrivata verso l’una e alle tre e mezza sono andata via, perché tre quarti delle cose le avevamo già viste venerdì sera. il pinocchio non mi ha detto niente, mi sono piaciuti di più i tavolinetti sempre di bisazza

  3. Sono stata sabato in zona Tortona e l’ho girata felicemente ignorante, sicuramente assorbendo quel che c’era da vedere come un muro bianco la luce: quello che descrivi tu è molto più fico di quel che ho visto io.
    E nemmeno un gadget, mannaggia.

  4. che gadget? ne parlavo proprio ieri con ladyk: manco uno!
    (ma pure io so’ ignorante eh)

  5. Per fortuna il fuori Salone è nuovamente un ricordo…almeno epr un altro anno!

  6. Ma com’è che il Pinocchio non l’ho visto, io?

  7. Io neppure, Maldive…

  8. era dentro il superstudio più, vicino ai giapponesi della discoteca

  9. E se qualcuno cerca di mettere a posto la faccia arancione, gli tiro un cartone, ecco! 😉

  10. zona tortona, venerdì sera tardi: un delirio.. siamo andati a mangiarci una pizza di là dal ponte. 😉

  11. io sono stata lì dalle 9.30 a mezzanotte e divertendomi assai!

  12. Quest’anno non sono riuscita a vedere proprio nulla, peccato… in compenso è una settimana che sopporto taxisti incazzosi e innervositi dall’eccessivo traffico…

  13. quindi, quando io sono passata alle 23.30 cercando di farmi spazio nella calca tu eri parte della calca!

  14. anonimo

    Io sabato sera stavo per investire tre archighei che attraversavano una rotonda in diagonale muniti di frangetta, maglia a righe, infradito, tracolla di pelle e tubo.
    Non sarebbe stato un incidente….
    Cc

  15. quest’anno mi son persa tutto… cacchio.

  16. Spappari, mi devo preoccupare??? O_o
    Un prezzo alto spero (per la mia autostima)…

  17. A. mi ha detto che ci ha messo 40 minuti per attraversare il ponte, venerdi a mezzanotte. Per fortuna io ero in macchina con la mia amica…

  18. noi ci siamo mossi solo in motorino!

  19. Ho un divano cassina il Met, non è scomodo se a portata di mano hai un cuscino , ed io uno ne ho! Io però l’avrei preferito morbido e pieno di cuscini.

  20. ma quando l’hai comprato? perché fino a un paio di anni fa Cassina faceva delle cose bellissime e comodissime, ma da quando è morto il sig. Cassina è diventato più deprimente delle pompe funebri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...