Domani Salone e quest’anno i designer belgi e olandesi che sono venuti per tre anni di fila vicino a casa tua non ci saranno. Li avranno forse spaventati le rivolte cinesi, si saranno scoraggiati dai furti dell’anno scorso, avranno trovato un luogo più chic.
<br> Domani Salone e non hai ancora deciso cosa metterti per andare agli aperitivi inaugurali, tenendo conto che il mal di piedi non è un dettaglio.
<br> Domani Salone e in serata una partita di calcio con troppe aspettative che lo sanno tutti che quando ci sono troppe aspettative poi si resta delusi, ma soprattutto c’è sempre in giro un grande casino.
<br> Domani Salone in questa città così piccola che stasera nel supermercato di fiducia hai incontrato un ex trombamico di tantissimo tempo fa, ti sei fermata a chiacchierare e lui era bellissimo che quasi quasi ci avresti fatto un altro pensierino e ti ha detto che a settembre si sposa e ti sembrava contento e ti ha fatto piacere e poi hai scoperto che da tre anni vive nel tuo quartiere e non vi eravate ancora incontrati mai.
<br> Domani Salone e tu stasera chiusa in casa con le finestre spalancate e un’enormità di documenti di lavoro da leggere nel silenzio notturno, perché in ufficio col baccano che c’è non arriveresti a riga due.

Annunci

17 commenti

Archiviato in Senza categoria

17 risposte a “

  1. evviva il salone- il mio primo salone:)

  2. tutti dicono che si dovrebbe evitare di portarsi il lavoro a casa ma qualche volta ho ceduto anch’io

  3. I designer belgi…sono veramente avanti!!! 🙂
    Non si porta mai il lavoro a casa, lise..:)

  4. alem, fare quella cosa in ufficio non è possibile, credimi. mi è venuto il panico solo a leggerlo: qui con i telefoni che squillano, la gente che mi chiama e varie non ce la farei mai. e poi è una delle cose più interessanti che mi siano capitate;
    alja: evviva il salone, sìssì (ma tu ti fermi anche nel fine settimana?)

  5. sì lise, riparto domenica:)

  6. anonimo

    Portarsi il lavoro a casa è cosa buona e giusta.
    Se tra questa sera e domani sei in giro per il salone dammi uno squillo, che ci vediamo (considerato che lavoro a due passi dalla nuova sede dei designer belgi potremmo vederci -oddio -).
    Cc

  7. lise, a quali appuntamenti vai? magari qualcuno coincide coi quelli a cui vado io.. 🙂

  8. Ma veramente a casa tua di sera con le finestre aperte c’è meno casino che in ufficio? Da me sembra di stare allo stadio… 😀

  9. ecco ubi, questa la dice lunga sul casino che c’è da me in ufficio (parlo sul serio);
    dea, cc: non ho ancora nessun progetto, devo decidere ancora tutto e sono già stanca in partenza

  10. il salone è forse una delle pochissime cose che invidio a voi milanesi! 😉
    uffi, ci voglio venireeeeeeeeeeee.

  11. ci sono anch’io, però avrei bisogno di essere aggiornata, che vivo in brianza…

  12. guarda yuki, pure io avrei bisogno di essere aggiornata, pur vivendo a pochi passi dalle zone calde 🙂

  13. quand’è che i biglietti aerei non saranno a prezzi assurdi (pur avendo cercato 2 ore su internet)per uno che ha 24 ore a disposizione e vuole arrivare a Milano?
    (Lo sai che non voglio la risposta da te, lise)

  14. Io sono stato inglobato mio malgrado nella Zona Tortona…evabbè…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...