<strong>La massaia che non sarai mai<br />
</strong><u>Episodio1<br />
</u>Sabato mattina ti alzi presto, di buonumore e piena di energia e nella mattina riesci a lavare i piatti della sera prima, cambiare il letto, fare il bucato, pulire il bagno, passare in lavanderia. Nel pomeriggio intendi pulire gli spinaci, fare la spesa, lavare i pavimenti.<br />
Sei ancora agli spinaci quando ti suona il citofono.<br />
Tu: &quot;Chi &egrave;?&quot; Che ultimamente i &quot;Signora mi apre?&quot; a tutte le ore del giorno e della notte si sprecano.<br />
Citofono: &quot;Come chi &egrave;? Sono io! Non sei mica a letto con un uomo?&quot;<br />
No che non sei a letto con un uomo, ma una volta &egrave; successo che Meg ti citofonasse senza preavviso e tu eri in effetti a letto con un uomo.<br />
Scendi e raggiungete Allie da Pinko per il ritiro dell’intera collezione primavera-estate. Ti sorge una domanda: che ne avr&agrave; fatto della collezione primavera-estate 2006? No, perch&eacute; prima che la butti tu vorresti metterci mano. Meg compra un paio di regali e poi vuol venire da te a fare il pacchetto e Allie, dopo avervi offerto il gelato, vuole un bicchere d’acqua. Salite da te. Tu stai gi&agrave; cominciando a dire la solita frase: &quot;Non guardate il disordine&quot; mentre apri la porta e immediatamente vorresti richiuderla maledicendo te stessa per averle fatte salire: le mutande del fresco bucato stese ad asciugare sui caloriferi; i tuoi ultimi acquisti di profumeria sparsi sulla tavola; gli spinaci nel lavandino; la tovaglia piena di briciole da mettere in lavatrice; borse varie sparse ovunque e altri orrori di cui ancora non ti capaciti. E Allie gentilissima che gironzola per casa dicendo che carina che &egrave;.<br />
<u>Episodio2</u><br />
In serata a fare l’aperitivo con Maldive, la Tengi, E. e i suoi amici. E la ragazza seduta tra te e Maldive che afferma di passare lo straccio sul pavimento tutte le sere e pulire il lavandino, perch&eacute; altrimenti lei non riesce a dormire e non ci pu&ograve; pensare di svegliarsi la notte e trovare le tazze dentro il lavandino e tu e la Maldi che vi lanciate delle occhiate terrorizzate e scuotete la testa.<br />
<u>Episodio3</u><br />
Tu che stasera hai gente a cena, che ieri avresti dovuto fare una torta e invece te ne sei dimenticata e te ne sei ricordata solo stamattina che ormai era troppo tardi.

Annunci

34 commenti

Archiviato in Senza categoria

34 risposte a “

  1. Poteva andare peggio.
    Mi sa che a questo punto la torta vada acquistata da qualcuno che ha scelto di essere il cuoco che non sarò mai.

  2. haahahahah!! Lise, ieri sera sono tornata a casa e ho trovato nel lavandino le tazze della colazione di venerdì, ancora da lavare!!! E pure io ho ripensato a cosa avrebbe detto quella ragazza!
    Ti dirò…io avevo le tazze da lavare da due giorni, ma ti sono parsa turbata???

  3. ma no, appena fuori dall’ufficio correrò a casa a farla, tanto ho in serbo una serie di ricette velocissime e sicure

  4. 1)a me è capitato che l’idraulico mi trovasse a letto con un uomo… è stato effettivamente abbastanza imbarazzante
    2) se tu hai comprato gli spinaci freschi SEI DIVENTATA IL MIO MITO! Gli spinaci credo che crescano sugli alberi a forma di cubetto surgelato
    3) la torta si compra
    4) che cucini di buono?

  5. Ti ammiro. Sei molto più brava a fare la casalinga di me. Domenica io ho fatto la donna delle pulizie, ma ero indecisa tra una disinfestazione e un esorcismo.

  6. yuki, con quello che si mormora degli idraulici, sarà stato geloso!

    lise, la torta è irrinunciabile, qualunque essa sia.

  7. allora, io adesso ho nel lavandino le tazze di ieri giustamente (+ quella di stamattina);
    gli spinaci freschi li compro al gruppo di acquisto e li utilizzo in ricette dove vanno inseriti freschi (effettivamente dopo aver passato mezzo pomeriggio a levare la terra)
    per stasera cena a buffet: ci sono ospiti che porteranno torte salate, pane chic e focacce varie, io vorrei fare dei panini ripieni al formaggio (facilissimi) e delle polpettine alla paprika. credo di riuscire a mettere in forno anche una ciambella quindi
    vì: io volevo chiamare gli sgomberi in effetti 🙂

  8. anonimo

    IMHO compulsive cleaning is a good indication of somebody without a life or interests to speak of. A lived in, slightly shabby house is a great indication of people actually LIVING in it. Or maybe it’s just my lack of time speaking…
    *ik*

  9. Beh, passiamo da un estremo all’altro, da un lato tu e le tue efficientissime amiche dall’altro io, che a volte per nascondere la mia sciatteria devo infilare tutto quello che ho lasciato sparso in giro nei cassetti o nelle borse per cui nulla è mai al suo posto. Per esempio sono due settimane che cerco un gloss e ancora non l’ho trovato. Devo ammettere che comunque la mia è una reazione a quella ossessiva di mia madre che sembra Bree Van De Camp, ma senza il suo allure. Tu che scusa hai?

  10. nessuna scusa gea: io sono pigraaaa
    e poi ho un motto: le occasioni scappano, la casa resta e io ho tante cose più interessanti da fare 🙂

  11. Oltranzista: il mio idraulico ha tipo novantatre anni.
    (dove sono gli idraulici prestanti? tu ne conosci qualcuno? tu sei un idraulico prestante?)

  12. ik, spesso è indice di una forma di ansia vera e propria

  13. Pensa che io di solito mi sveglio con il terrore che possa esistere realmente un lavandino sotto le mie pile di suppellettili varie…
    *ik*, nel mio caso nessuna vita, caos genetico, più che altro…
    P.S.
    Almeno mi consola, lise, il fatto che difficilmente qualcuno cercherà al Binetti nuda (almeno lo spero per la tenuta della mia sanità mentale e della mia fiducia nell’umanità in genere)…

  14. la nostra civiltà è troppo devota all’igiene, poi siamo lì tutti a curarci le allergie, le intolleranze, le influenze, che secondo me in buona parte sparirebbero grazie a un sano contatto con qualche batterio in più! (io raggiungo dei livelli di disordine al confine con l’alzheimer, ma ho fatto un solo giorno di malattia da quando lavoro)!

  15. a me ha messo paura quella dello straccio per terra. secondo me è una serial killer. me lo immagino dormirci insieme, che magari ti svegli di notte e lei è lì con gli occhi sbarrati e uno straccio in mano che ti fissa.

  16. e ti sussurra “sei un nemico dell’igiene”

  17. in effetti lo sguardo da serial killer un po’ ce l’aveva 🙂
    (si scherza eh)

  18. Ah b eh, estate-indiana, come sai non posso che convenire!
    E pure con coma.
    P.S.
    Noo, la Bindy nuda no!! Almeno cercavano la Presitigacomo, mammamia!

  19. ops, sono uguale alla tizia dell’episodio 2. infatti A. si arrabbia perchè invece di correre vicino a lui sul divano, devo prima sistemare la cucina, altrimenti non sto tranquilla. ma sto cercando una via di mezzo 🙂

  20. ciao lise, cos’è il gruppo d’acquisto? già m’intriga…

  21. io facevo le pulizie solo quando ero molto striste, molto stressata, molto nervosa. solitamente, invece, non ne ho il tempo. (che ovviamente conservo per darmi lo smalto, aggiornare il blog, fare un giro di vetrine, leggere elle)

  22. quella dell’episodio 2 sono io?

    ho comprato un vestito delizioso e mi sento migliore.

  23. ahahaha erba!
    codex, l’ho già spiegato quattro volte! nella colonna di destra trovi un link

  24. mi sembra una gran bella scusa!

  25. Scusi signora, sono il fattorino dell’UPS, mi aprirebbe il portone per favore?

  26. “Chi gira lecca, chi sta a casa si secca” diceva la mia bisnonna.

  27. metro: la tua bisnonna ne sapeva sempre a pacchi e ce l’ha dimostrato più volte 🙂
    ubi: guarda o citofoni alle cinque del mattino o non se ne parla

  28. hem.. ed io che improvviso manicaretti mezz’ora prima dell’arrivo degli ospiti, e non so nemmeno cucinare??? :-/

  29. elo, ma forse non è vero che non sai cucinare e poi le frittelline le ha dovute cuocere la mia amica ieri, che io altrimenti facevo solo dei disastri 🙂

  30. Vabbè, eloise, se non sai cuocere come non sai far niente, a sentir te… 😉

  31. Cavolo mi riconosco in tutti e tre gli episodi… O.o

  32. io ho le tazze di domenica, nel lavandino.
    baci

  33. e scommetto che dormi benissimo tengi! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...