Nella puntata di CSI di ieri la poliziotta andava a casa della vittima in cerca di indizi e trovava tanti biglietti da visita colorati, tutti di uomini.<br />
Se tu dovessi morire, ti domandi cosa troverebbero eventuali poliziotti nel disordine di casa tua, tra i bigliettini di locali, gli scontrini dei negozi, le bollette e gli estratti conto.<br />
Tra i libri appena comprati e non ancora letti, tra le bustine di trucchi usati a met&agrave;, le creme, i bagnoschiuma profumati, i vestiti stesi e quelli ancora da lavare, le riviste da sfogliare, quelle con le pagine che scrocchiano. Tra la tua musica, che non &egrave; neanche poi tanta.<br />
E chiss&agrave; cosa penserebbero dello scatolone di detersivi che ieri una famiglia del gas doveva passare a ritirare e invece non si sono visti.

Annunci

20 commenti

Archiviato in Senza categoria

20 risposte a “

  1. …Che ti preparavi a cancellare i segni di un crimine? (coi detersivi)
    🙂

  2. in effetti sono quelli per pavimenti e superfici dure…

  3. pensavo più o meno le stesse cose, ieri sera.
    Soprattutto, mi avrebbe dato fastidio per i libri non ancora iniziati, e per il cioccolato domori cru, centellinato.
    (ah, anche per la mancanza di fidanzati, recentemente. Cioè, anche non troppo recentemente)

  4. Io me lo sono chiesta tante volte…se mai venissi uccisa, o mi avessero rapita, cosa avrebbero pensato i poliziotti frugando tra le mie cose…come avrebbero interpretato a loro piacimento i miei oggetti, i miei giornali, i miei fogli pasticciati…

  5. Se venissero a casa mia adesso avrebbero tutta la mia compassione. Non hai idea, sembra una discarica.

  6. un sacco di bottiglie vuote, sul balcone. mi prenderebbero per alcolizzato (e magari lo sono pure), ma loro che ne sanno che si è accumulato in sei mesi e la campana del vetro più vicina è a venti minuti di cammino?

  7. ginevs

    io ho visto la faccia del fattorino che mi ha consegnato il condizionatore 5 minuti fa, a vedere il casino del mio soggiorno e i libri degli stooges di mio marito impilati in ogni dove. mi è bastata. non voglio immaginare altro 🙂

  8. mi fa sentire in buona compagnia 🙂
    però pensavo anche che, vabbe’, è un telefilm, però loro da tutti quei biglietti da visita riuscivano a ricostruire una storia torbidissima della vittima, mentre io ho un sacco di cose, in casa, che non vogliono dire un bel niente

  9. Mah…io non so se riuscirebbero a capire qualcosa di me; mi sembra di avere diverse cose inutili,e i tanti libri forse mostrerebbero solo i miei gusti in fatto di letture…che se ne fanno se qualcuno mi ha assassinato?
    Pandora32

  10. io segno sempre con chi esco, metti che sia un serial killer (sì, uomini con cui esco… sì, appunto….vita torbidissima….di torbido ho solo il calcare sulle pareti della doccia)

  11. fai bene yuki! 😉
    pensa che una sera che stavo a latina sono uscita con metroicon e mio padre ha voluto che gli lasciassi il suo numero di telefono, in caso fosse un assassino e violentatore (non ha detto proprio così ma quasi). e sì che lo aveva anche conosciuto! da allora dico sempre a metro che è lui il mostro del circeo

  12. oltra, le campane di vetro non esistono più da mo’
    🙂

  13. e certo!
    può far di me ciò che vuole (anche a tocchetti da spezzatino), ma io – furba come mai – avrò la mia soddisfazoine ad aver indirizzato le forze dell’ordine sulla retta via

    lise, si può morire di noia?
    perchè oggi penso di sì

  14. a volte lo credo anch’io yuki, ma spero che tu non muoia!

  15. spappari, falso! esistono ancora, ma sono pochissime. anche quelle della carta ci sono ancora. tutto perché c’è gente (come me) così sfigata da vivere in palazzine tanto piccole da non avere spazi comuni in cui tenere i bidoncini condominiali.

  16. a casa mia, specie nella stanza da letto, credo proprio si rifiuterebbero pure di entrare.

  17. ogni tanto mi chiedo che cosa penserebbero trovando uno scaffale della dispensa strapieno di tè, infusi, tisane di ogni tipo e da ogni dove e uno scaffale con tutte le spezie possibili immaginabili (alcune delle quali fanno sorgere molti dubbi anche a me!) …

  18. ..cavoli, soprattutto i libri non letti..e i sogni non realizzati..
    e i soldi non spesi… no, decisamente ho bisogno che qualcuno mi annunci con un pò di anticipo quando sarà la mia ora.. così ho il tempo di rimettere tutto in ordine, farmi manicure e quant’altro, salutare tutti…

  19. Posso infilarmi in questo blog e scriverti della nuova rubrica di http://www.altainfedelta.it?
    Sei stanco di nascondere i tuoi acquisti? Sei stanco di essere il solo a sapere che la tua Hawaianina è costata un viaggio alle Melvinas? Non aver paura! E’ nato Ho tanta vogue di contest! Manda una foto delle cose più belle o anche più brutte a miservelakellyoalmenolabirkin@gmail.com! Manda una descrizione e Alta Infedeltà pubblicherà! L’importante è essere così entusiasta degli acquisti da non poter più trattenersi!
    (grazie…)

  20. Nel mio caso non vorrei mai trovarmi nei panni di quei poveri poliziotti…
    Credo che nel marasma di libri, bollette e carabattole invidierebbero la mia morte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...