Come gi&agrave; dicevi giorni fa, uscire presto dall’ufficio &egrave; foriero di sventure. Ieri per esempio, che alle tre e mezza eri gi&agrave; alla fermata del tram per andare al corso di inglese, ti ha abbordata una testimone di Geova incartapecorita chiedendoti se non volevi qualcosa da leggere. Tu hai cortesemente rifiutato dicendo che non sei religiosa, che &egrave; la pura verit&agrave;.<br />
La signora ha allora attaccato un discorsetto presumibilmente imparato a memoria dicendoti che la fede era una cosa bella, che dava grande speranza e che Dio vorrebbe che noi fossimo felici, non che avessimo sempre paura: &quot;paura a stare in casa, paura a stare fuori&quot;, ha detto proprio cos&igrave;, la testimone incartapecorita.<br />
&quot;Ma io non ho mica paura&quot;, hai ribattuto sbigottita. Paura di che?<br />
&quot;Ma come, lei non ha paura?&quot;, ha domandato quasi indignata l’incartapecorita eccetera (di seguito per brevit&agrave; ITG), &quot;Si vede che lei non &egrave; mai stata scippata&quot;.<br />
Mamma mia che menagrama. Tra l’altro aveva un’aria talmente minacciosa che hai temuto ti volesse far provare l’esperienza l&igrave; per l&igrave; per dimostrarti che <u>bisogna</u> avere paura, tant’&egrave; che hai immediatamente cercato di allontanare la borsa dalla sua portata.<br />
Ormai abbandonata la speranza di convertirti l&igrave; su due piedi sul marciapiede, non ha comunque mollato la presa e si &egrave; messa a raccontarti l’esperienza, facendoti oltretutto intendere che questo le era capitato prima della sua conversione alla vera fede, come se credere in Geova fosse non solo promessa di Eterno Regno dei Cieli, ma pure assicurazione anti-scippo.<br />
Ti sei distratta tra l’altro, mentre l’ITG ti spiegava la dinamica, guardavi l’orizzonte in speranzosa attesa del tre che venisse a salvarti dall’incresciosa conversazione (&egrave; proprio vero che quando servono i mezzi pubblici sono sempre in ritardo), perci&ograve; hai perso un po’ di dettagli, hai capito solo che <em>i due in motorino hanno tornato indietro</em>. Sic.<br />
Scippandole, evidentemente, non solo la borsa ma pure la grammatica.

Annunci

35 commenti

Archiviato in Senza categoria

35 risposte a “

  1. Dubito che le professoresse di letteratura comparata diventino Testimoni Di Geova. E adesso datemi pure dello snob…
    P.S.
    Estella Warren è questa simpatica pulzella qui:

  2. Urca, non pensavo che l’immagine fosse così enorme! Cancella, cancella! 😀

  3. uffa ubi, un’altra donna di plastica contro le quali mi indignavo nel post di stamattina. e poi scusa, ma gli ausiliari io li sapevo già usare giusti anche alle elementari

  4. la religione si basa sulla paura e sulla superstizione, per questo se aderisci a una religione fatta su misura per te nessuno ti scipperà mai. voila.
    eppure, io il giorno che mi fermerà un testimone di geova, sarò un uomo realizzato

  5. anonimo

    Insomma, plastica…
    A me mica sembra plastica (oddio, tutto può essere, eh).
    E la signorina qui sotto di cosa sarebbe accessorio?
    Cc

  6. non è importante che sia plastica o meno, l’importante è che sia gonfiabile.
    olè

  7. io le avrei detto “il signore vuole che io non abbia paura ma lei si? prima mettetevi daccordo e poi ripassi.”

  8. Lise, ahahah, se si apre il tuo blog solo dal post, coi commenti integrati al fondo della pagina, la sgacchera di Ubik diventa il tuo nuovo sfondo. Questo ha inferto un duro colpo alla mia fede: perché non sono così Dio? PERCHE’???

  9. io proporrei che la signoriam di plastica diventasse testimone del sig. Geova e ci dicesse la parola in codice, quella che usano per riconoscersi e non ammorbarsi.

    (Per diventare testimoni del Sig. Geova serve un’intimazione? )
    (Carcarlo l’ha capita, io mi vergogno tanto ad averla scritta ma ormai è fatta)

  10. coma il signore vuole che abbiano paura solo i senzaddio come me (noi?)

  11. Ah ah ah, giuro che io non c’entro niente! Non volevo sabotare il blog di lise con la donna di plastica (p.s. Mi spiegate però eprchè i vari Brad Pitt et similia dovrebbero essere meno di plastica? Qui si tratta di estetica pura. E poi non c’è nenache il divano!)

  12. e chi ha detto che non lo sia? la definizione della ballestra sul pamphlet è “figa transgenica”, per brad pitt va bene “figo transgenico”, è uguale. comunque ricordo a tutti i commentatori che questo è un post su fede, scippatori e testimoni di geova, non facciamoci confondere!
    🙂

  13. io trovo brad pitt ripugnante, ha il grugno!
    che vada lui a fare il testimone, che ci dica lui la parola in codice!

  14. io ho tanta paura. di quella signora.

  15. buona idea yuki!
    menza: in effetti era abbastanza spaventevole

  16. a me nemmeno si avvicinano- quegli uccellacci del malaugurio. ho l’aria troppo truce, mi sa:)

  17. quell’aria lì me la voglio procurare anch’io 🙂

  18. Vabbè, io mi sono divertito tantissimo quando una decina d’anni fa hanno cercato di convertire la mia famiglia. Invece di mandarli via mi ci sono messo a discutere. Sono tornati due volte. Dopodichè non sono tornati mai più! E non mi hanno neppure lasciato Torre Di Guardia!
    Ora mi diverto così solo le poche volte che mi riesce di mandar via il prete per la benedizione della casa, purtroppo…

  19. Io le avrei detto: “A me fanno paura le persone come lei!”

  20. ahahah ubi, tu hai un bislacco senso del divertimento;
    maldi: ma se poi cercava di convincermi del contrario? chi me la scollava più? 🙂

  21. due mesi a roma e ti viene senza sforzo. qui sembra sempre che andiamo alla guerra:(

  22. più che a milano? no, aspetta, rifo: più che a milano zona bovisa?

  23. può essere che la signora altro non è che la proiezione dei tuoi sensi di colpa per essere uscita alle 15.30 dall’ufficio?

  24. lise, povera, che esperienza! con me non sono mai stati così insistenti. quello che mi dà fastidio è che al mattino, all’entrata/uscita della metro, tutti che hanno fretta e loro sono lì, in coppia, che vogliono attaccare bottone. Più uno risponde NO con aria truce e accelerando il passo, più loro sorridono, ringraziano e augurano buona giornata!! Per me sono totalmente disequilibrati e invasati.

  25. non so ossimoro, io al corso di inglese non ci voglio mai andare, perciò non è che mi sentissi in colpa di essere uscita così presto…
    ahahah dea: non lo sai che i martiri diventano santi?

  26. Lise, lo scopri ora?
    Alija, credimi, non c’è proprio paragone! A Roma mi prendevano tutti per una sorta di serial killer pazzo.
    Qua mi prendono solo per pazzo.

  27. Torre di guardi sembra il nome di una rivista di scacchi.
    Sarà che scrivere con un ombelico gigante sulla testa ti crea degli squilibri (quello di estella, eh, mica il mio in trasferta) ma gli scacchisti sono squilibrati tanto quanto i testimoni, io ebbi frequentazioni, ebbi.

  28. anonimo

    solo il senso del divertimento avrebbe bislacco, ubi?
    Cc

  29. Amica Yuki, hai voglia quante cose ho in testa, altro che ombelico di Estella! 😀
    Carcarlo, che vorresti insinuare, malandrino?

  30. io ne ho un paio nel mio condominio… di testimoni di geova… fate un pò voi!!!!

  31. Hahahah, questo post l’ho visto solo stamattina e, con la prima manciata di commenti, è esilarante!

  32. Comunque pensavo che i test. di geova si fossero estinti… non ne vedo in giro dagli anni 80!

  33. aiuto i testimoni di geova no…
    l’ultimo sabato che mi è capitato di stare a casa da lavoro, mentre dormivo sono stata destata dal citofono.. e da una voce che diceva:
    “signora buon giorno, vorrei parlarle della fine del mondo..”
    *__*

  34. oddio elo, bisogna denunciarli quando fanno così. mi ricordo un testo comicissimo di alex drastico che diceva che ti suonano a casa la domenica mattina alle sette e quando apri la porta ti mettono davanti il giornalino SVEGLIATEVI!
    solidarietà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...