L’umore cambia. Oggi non odi pi&ugrave; tutti. Oggi odi solo te stessa. <br />
Ieri pomeriggio non sai quanto tempo hai passato da Zara cercando disperatamente una giacca e risparmiando infine un sacco di soldi. Hai provato pure un paio di pantaloni, &egrave; strano che ti ricordi benissimo quanto ti stessero male: proprio ieri a NCIS dicevano che la mente tende a rimuovere i ricordi traumatizanti.<br />
Sei uscita dal negozio pensando che l’unico <em>pregio</em> fisico che hai &egrave; che le giacche ti fanno difetto. Che bella fortuna, magari se insieme all’addominoplastica fai una mastectomia ti fanno lo sconto.<br />
Pi&ugrave; ti guardi intorno e pi&ugrave; di rendi conto che in ogni campo in cui ti sei cimentata c’&egrave; gente migliore di te. E tu sei un’assolutista. Per te solo il 100% &egrave; accettabile. In tutto ci&ograve; che ti riguarda. Il 99% &egrave; l’insufficienza. Va da s&eacute; che ci sono diversi modi di raggiungere il 100%, ma tu non ce l’hai mai fatta.<br />
Qualcuno la settimana scorsa ti chiese se per caso eri una perfezionista. Non la sei. Sei una <em>fognona</em>, come direbbe tua madre. E anche quando pensi di aver fatto bene qualcosa arriva sempre qualcuno a mostrarti la migliorabilit&agrave; di ci&ograve; che sei o ci&ograve; che fai.<br />
Non puoi essere diversamente. E ne sei conscia. Perennemente insufficiente in tutto.

Annunci

67 commenti

Archiviato in Senza categoria

67 risposte a “

  1. una volta ho provato un paio di pantaloni da zara- dire che mi facevano difetto sarebbe usare un eufemismo. mi facevano bozzi (che non ho) anche sulle ginocchia: sembravo una soppressata.
    l’avevo rimosso, questo post me l’ha fatto tornare in mente:(

  2. Lise, non hai idea di quanto la penso come te per me. Tranne che a me le giacche non fanno difetto sul seno: sono un tronco unico. Niente male, eh?

  3. alja, io di pantaloni di zara ne ho diversi, di un altro modello però. quello era chiaramente (per me) il modello Parmacotto, non mi si poteva guardare! mi spiace di aver risollevato un tragico ricordo 🙂
    vì: allora non sono l’unica. io vedo che il mondo è fatto di accontentoni, pensavo di essere solo io così. beata te, sarai piena di giacche carine. io paio un appendipanni

  4. …anche quando pensi di aver fatto bene qualcosa arriva sempre qualcuno a mostrarti la migliorabilità di ciò che sei o ciò che fai….ah! come ti capisco questo mi succede tutti i giorni, ma credo capiti a tutti con la differenza che io che sono insicura me ne accorgo più spesso degli altri.

  5. ah certo ossi: di solito anch’io. ma quando non io, gli altri 🙂

  6. “fognona” mi fa molto ridere.
    Io vorrei riuscire ad andare da Zara sabato pomeriggio: spero di rimuovere in fretta i traumi da camerino.
    Infine, parafrasandoti, ti dico che io sono la regina della mediocrità. Vedi un po’…

  7. Io sono già nella fase in cui ci rinuncio in partenza a dare il 100%…tanto, anche quando credo di averlo ottenuto, arriva qualcosa/qualcuno che mi dice che in realtà è solo un 70%. E allora non ci provo nemmeno più. Profilo basso. molto basso. rasoterra.

  8. io sto pensando di farmi fare delle giacche su misura. o un bel burqua 🙂

  9. maldi, ma io non parlavo solo di lavoro…

  10. eh no non ci siamo. se vuoi il 100% devi odiare tutti, mica vorrai fare le cose a metà.

  11. io voglio il 100%, ma non lo so dare, visto?

  12. anonimo

    Infatti.
    E comunque rassegnati, qualsiasi cosa si faccia, poteva essere fatta meglio, sempre. Anche da chi da il 100%. Il solo fatto di dare il massimo non implica la perfezione, che non esiste.
    A me le giacche non fanno difetto, e nemmeno i pantaloni.
    A volte, i calzini, sul tallone, o sulla punta.
    Cc

  13. ma guarda, in realtà qualunque cosa io mi metta mi sta male, quello che volevo dire è che io ho un unico pregio fisico, ma che poi risulta che le giacche mi fanno difetto e quindi alla fine non è un pregio neanche quello, ma un difetto

  14. Che ideona, un burqua! Così sì che saresti escllusiva al 100%, l’unica italiana che sceglie spontaneamente d’indossarlo! :-)))

    (L’altro ieri ho misurato un vestito di Zara donna e un jeans bianco di Zara TFR: A. me li ha bocciati entrambi. Cominciamo male la stagione!!!)

  15. non ho guardato la parte tfr, ma i vestiti di zara questa stagione sono importabili. han delle forme talmente bislacche che non riesco a immaginare a chi potrebbero star bene

  16. anonimo

    mah, si vede che non riesci nemmeno a spiegarti bene, ultimamente.
    Comunque io trovo che il tuo pregio fisico non possa affatto essere considerato un difetto, ma nemmeno proprio a cercare col lanternino, eh.
    Cc

  17. forse non ultimamente.
    per me è un difetto, se le giacche mi stanno male

  18. anonimo

    Allora non metterle, e che sarà mai.
    Cioè sei una donna, la giacca non è necessaria, hai una miriade di alternative.
    Cc

  19. non per le riunioni importanti cc, sono pur sempre una bancaria, seppur anomala

  20. guarda, a me in teoria sta bene più o meno tutto, senza falsa modestia. Però mi vedo merda lo stesso, sono di quelle che sembrano profughe anche se le vesti di Gucci e vuitton.
    Quindi in pratica non mi sta bene niente.

  21. prova prada 🙂
    no, dai, capisco il problema, ma sei sicura che non sia un effetto che fa a te e non agli altri?

  22. anonimo

    Una volta, un professore di ginnastica, a noi che ci lamentavamo di quanto fosse stronza la prof di matematica, si lasciò andare ad un commento illuminante: “Ragazzi, ma l’avete vista com’è brutta? Lei si alza la mattina, si guarda allo specchio, sta incazzata tutto il giorno e se la rifà con voi. Le dovrebbero ammazzare le donne brutte, perché sennò vanno in giro a rompere i coglioni a tutti.” Crudele, ma vero. Vedi se magari vale anche per te.

  23. lise, lo stesso anonuimo, vedo.
    però da te è molto più gentile, visto che da me ha consigliato il suicidio.

  24. è altruista, mi pare che si offra di venire ad ammazzarmi lui (lei). anonimo vuoi l’indirizzo?

  25. mah, secondo me lo capiscono tutti. Ho sempre qualche dettaglio fuori posto, che poi non è mai un dettaglio:-)

  26. io ho le spalle minuscole, le tette grosse e la vita corta (ma imbarazzantemente corta). infatti non possiedo giacche. (quella nera con cui mi hai visto tu era palesemente di mia madre). però a volte ci sono insoddifazioni positive, sai. se ti sembra di non fare mai niente al 100%, ed è umano che sia così, cercherai di farlo sempre meglio, sarai sempre insoddifatta del risultato (e quindi, molto spesso, infelice), ma continuerai a cercare di fare meglio le cose che fai, che saranno sempre, oggettivamente, migliori. tu insomma non sarai mai contenta, ma le tue cose verranno fuori sempre meglio. (e mai perfette, che la perfezione non ci appartiene, per fortuna)

  27. anonimo

    ah, l’ultimo delirio è mio
    plett

  28. ma quello molto spesso pure io. domenica che dicevo che ero da compatire, non è che avessi addosso dei vestiti brutti di per sé. è che la maglia era troppo corta rispetto alla vita dei jeans e la canottiera spuntava nel mezzo. ero sciatta, ecco.
    tu sei sciatta nei dettagli?

  29. io per indossare bene le giacche dovrei fare una mastoplastica… addittiva… ci potremmo incontrare nello stesso giorno… io recupero quello che tu butti via *__*
    per ricambiare l’offerta cm è sempre valida 😉

  30. plett no. se non vengono bene spesso le mollo. e comunque no, non cerco di farle meglio, tanto non verrebbero bene comunque

  31. lise se posso aggiungere una cosa ho compreso che spesso non sono io ad indossare male le cose… ma sono i vestiti a non essere fatti adeguatamente.
    ci sono magliette che hanno spalle strettissime e non capisco chi se le possa mettere…
    altre che hanno la vita talmente larga da farmi sospettare che siano del reparto premaman….
    gli abiti sono tagliati su dei modelli generici di come dovrebbe essere fatta una persona, ed il dovrebbe è riferito a modelli puramente teorici

  32. anonimo, prendi anche il mio, che con due omicidi ti fanno lo sconto comitiva (così non devo pensare a come farmi fuori, ci pensi direttamente tu).
    lise, prima però andiamo a comprarci una muse di YSL?
    con quella staremmo sicuramente bene

  33. lo so che non dovrei commentare questo post, che nonticonosco chenesoio ecc. però oh. voglio commentareeeeeeeeeeee.
    darsi continuamente un voto per quello che si fa per come si è fisicamente e per i risultati raggiunti in ogni campo non mi sembra una buona idea, ci pensano già gli altri.
    i campioni si dedicano ad una sola cosa.
    non so, io vengo da una famiglia di persone che sono o 100% o 99% frustrate da quell’1 mancante.
    ti dico attenta a te. per quello che vale in un commento, ovvio.
    se hai intenzione di arrabbiarti per quello che ho scritto, ti avviso che ho in mano una bambola dalle tue fattezze e un mucchio di spilli.

  34. i pantaloni di questa collezione di zara stanno male A TUTTE, non preoccuparti.

  35. Tieni le giacche aperte e ringrazia Dio.

  36. ubik allora io è meglio che la tenga chiusa… 😦

  37. l’unica cosa che conta è che “le giacche fanno difetto” è un espressione orribile

  38. l’ultima volta che ho comprato una giacca sono andata in giro tutta contenta dicendo “guardate che bella la mia giacca marrone”,e tutti mi rispondevano “guarda che è verde”.

  39. menza: non ti preoccupare, oggi è il giorno giusto per dire una cosa simile perché non odio nessuno, a parte me stessa (e i miei colleghi, che però oggi non ci sono per cui li odio un po’ di meno e sono contenta), solo che non sono io a decidere cosa conta o cosa no. sono fatta così, c’è poco da fare. se bastasse dirsi ACCETTATI! per funzionare, be’, di sicuro non avrei un archivio così vasto del blog 🙂
    elo: quello che affermi è spesso vero, perché ognuno di noi è fatto a suo modo. però se le giacche in generale mi stanno male, o me le faccio fare su misura o mi riduco le tette
    erba: non so perché ne ho provato solo un paio e ho solo pensato che a una con le gambe magre sarebbero stati bene, però non ho verificato;
    yuki: sììììì, la muuuuseeee! però poi dobbiamo assicurarci che ci uccida davvero, se no come le pago le spese condominiali?
    ubi: le giacche aperte ingrassano visivamente e mi si vede la pancia da donna incinta. dopo l’addominoplastica se ne potrà parlare;
    ju: ti assicuro, più dell’espressione è orribile l’effetto;
    conigli: ho comprato un maglione che la commessa e metroicon si ostinavano a definire marrone e io lo vedevo grigio-verde. ma messo accanto ai tre diversi colori si è rivelato non essere né grigio, né verde, né marrone

  40. sei una “fognona”, bello, lo utilizzerò anche io come termine.
    Io invece sono proprio una perfezionista, ma che ci vuoi fare, c’è chi nasce con il pallino dell’arte e chi con quello del 100%.

  41. oh ma vedi, io non dico accettati perchè ritengo che la fondatezza della psicologia sia equivalente a quella dei tarocchi.
    però ti dico che non compro vestiti nati in uno stato dove le donne sono tutte basse e magre e con 35 di piede. c’è da dire che odio anche HM, per cui forse la mia teoria fa un po’ acqua.
    la mia idea è. prendi il catalogo di Armani. vai dalla sarta e gli dici “voglio questo”.

  42. menza, ma io sono bassa e porto il 36, perciò ci sono quasi… catalogo di armani? sarta? ehi! con che soldi?

  43. il catalogo di armani è gratuito.
    la sarta? se non sbaglio ogni tanto scendi qui nel sudde, dove sono meno care.

  44. altrimenti ti compri i cartamodelli e una bella singer. io sono terronicamente abituata a vivere di espedienti.

  45. hai ragione, ho le zie (sorelle di mio padre) che sono tutte sarte. mi potrei prendere le misure e mandare il catalogo per posta coi soldini (la stoffa costerà pure) e le due volte l’anno che vado a latina passo a ritirare il tutto 🙂
    io con la macchina da cucire sono una frana. ho fatto un anno di corso di sartoria. manco l’orlo ai pantaloni mi faccio da sola, lo porto a fare

  46. se tutti fossero perfetti come me, sarebbe un mondo migliore.
    chi ha detto che la perfezione non esiste, evidentemente non mi ha mai conosciuto.

  47. non sarebbe un mondo migliore, sarebbe un mondo perfetto 🙂

  48. Lise: ‘le giacche aperte ingrassano visivamente’ è una di quelle affermazioni a cui non credo di avere una risposta (!) 😀
    Comunque secondo me oltre a ringraziare Dio, se tieni la giacca aperta in riunione ringrazieranno anche i tuoi colleghi (a parte Platinette, ça va sans dire)…
    Eloise…ma vatteneeeee!! 😀

  49. ah certo, da seduta la pancia non si vede perché è sotto il tavolo. il più è quando vado in giro. penseranno: “di quanti mesi sarà? maschio o femmina?”
    ps: lavoro in un’azienda molto gay-friendly. troppo 🙂

  50. Una mia amica si era scritta su una maglietta: “Sono grassa, NON sono incinta” dopo che tre persone le avevano fatto le congratulazioni!! aahahahahah!

  51. ahahah, maldi lo scriverò su giacche, magliette e maglioni PRIMA che mi si facciano congratulazioni fuori luogo 🙂

  52. A me lo scorso anno quando mia sorella era incinta le hanno fatte.
    Tipo “congratulazioni, ho saputo che sei…”. E vista la mia faccia: “non sei tu che….”.
    E io “no, sono solo ingrassata, non sono incinta”.
    Mi sono messa subito a dieta…

  53. ma io anche se dimagrisco non mi cala la pancia, ce l’ho sempre avuta: ho pesato anche 46 kg, ne avevo meno, certo, ma ne avevo più di quanto sarebbe stato sensato per un peso così

  54. Io c’ho la gravidanza posteriore cronica 😀

  55. Anche a 10 anni quando, forse, pesavo 46kg!

  56. sì, sono sciatta nei dettagli, ma poi secondo me spiccano. Tipo che non faccio in tempo a cambiare la borsa e non c’entra niente con il resto. Oppure ho i pantaloni a vita troppo bassa e una roba troppo corta sopra. L?altro giorno avevo dei pantaloni di velluto a coste grosse, che di per sé sono belli. Abbinati alle Nike parevo una barbona!

  57. ah, anche in quanto a pancia non si scherza. anni fa una commessa di marella mi chiese se ero incinta (che a una persona qualsiasi puoi anche perdonare, ma una commessa è deficiente se non è del tutto sicura!!)

  58. In effetti, credo che il verbo esista, ma al di là di quello, anche in questo caso la costruzione sarebbe quantomeno curiosa (vabbè che parlare di costruzione della frase nel caso di Calderoli sarebbe comunque inutile generosità)…
    Lise, ascolta…non è che non ti conosca eh, la facciamo finita con queste esagerazioni? 😉

  59. ubi, tu mi conosci, ma io mi vesto in modo che una serie di difetti non si notano. appunto: mi hai mai vista in giro con una giacca aperta?
    estate: suppongo che quella commessa ora sia a pezzi dentro una valigia sepolta sotto una colata di cemento

  60. Ma sono un’aliena? Sono una taglia 46 (una taglia di troppo, siamo sinceri!) ma non me ne importa niente, mi compro i vestiti senza provarli, e, devo dire la verità, non prenderei mai una giacca da Zara perchè quelle di Zara non mi piacciono (in compenso, mi comprerei tutte le loro camicette di seta coi fiocchi e i pois bianche e nere e tutte le scarpe di vernice – adoro il look Myrna Loy!…). Astrusa Vassilissa.

  61. boh, ognuno ha i propri interessi. io per esempio rifuggo dai volants, ma difficilmente ho fatto un buon acquisto comprando le cose senza provarle (soprattutto le giacche!)

  62. Io non ho mai comprato un pantalone da Zara. è impossibile metterli se non si è almeno un metro e cento quattordici centimetri… compro solo vestitini… va da se che i pantaloni di Zara facciano difetto… un pò a tutti! e se sei riuscita a comprarne in passato, beh, ritieniti fortunata! 😉
    so che non serve e niente dirlo, soprattutto quando a dirlo è una che oggi si è messa una salopette corta larghissima modello premaman perchè non stava bene con nient’altro! 😉

  63. boh, io credo di averne tre paia, tutti e tre stesso modello, solo il colore è diverso: lisci, con la piega e le tasche, vita appena sotto l’ombelico. certo, poi con la stoffa avanzata dopo averli fatti accorciare avrei potuto ricavarci un gilet, però penso (penso!) che mi stiano abbastanza bene, tanto che volevo comprarne anche di altri colori 🙂

  64. Uhm, no non credo…me ne ricorderei 😉

  65. anonimo

    Depressione? Dismorfia? 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...