<strong>Domande e risposte: le cose che si imparano a trentacinque anni</strong><br />
Ieri sera te ne stavi a letto a leggere con la dovuta attenzione in vista degli imminenti saldi un <a href=”http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&amp;c=NXNFTJGTYWQHQ&#8221; target=”_blank”>manuale</a> di gestione del guardaroba.<br />
Il libro &egrave; diviso in diversi capitoli di cui uno dedicato al look delle donne sopra i 35 anni. No, perch&eacute; tu 35 anni li compi ad aprile. Si diceva che se pure dopo quell’et&agrave; certi abbigliamenti sono sconsigliati, &egrave; anche vero che maturando si impara a conoscersi meglio e a sapere quali sono le parti di s&eacute; che vanno valorizzate. Senza contare, diceva, che dopo i 35 anni la carriera si sar&agrave; stabilizzata e si potr&agrave; contare su un budget maggiore per gli acquisti di abbigliamento.<br />
Ecco. Qui ti sei fermata. E ti sei detta che per qualcuno senz’altro. E che sebbene tu sia economicamente serena e che ovviamente il tuo budget &egrave; superiore a quando frequentavi l’universit&agrave;, non sei ancora arrivata a poterti permettere la borsa di culto della stagione, tanto per fare un esempio. Che ci sia qualcosa che non va nel tuo modo di pianificare la carriera e i risultati che ne potrebbero derivare?<br />
Di certo c’&egrave; che a questa et&agrave; hai imparato ad accorgerti se qualcuno ti guarda il sedere.<br />
E hai appreso il gusto della battuta fulminante.<br />
Arriva il fattomodello con un pacco per il collega Platinette. Fa la sua consegna, fa un po’ di numeri, poi saluta.<br />
Collega: Ma se arriva un pacco per me…<br />
Fattomodello: Se arriva un pacco per te te lo vieni a prendere<br />
Tu: Lui certi servizi li fa solo alle signore<br />
F: E vorrei anche vedere!<br />
Tu: E quanto costano?

Annunci

27 commenti

Archiviato in Senza categoria

27 risposte a “

  1. Io i 35 li ho superati da un pezzo, e ultimamente mi son detta: sì, c’è di sicuro una falla nel mio “modo di pianificare la carriera” e relativi vantaggi. Perché devo ancora ricorrere ai saldi, come la maggior parte della gente. Ma soprattutto, perché non ho accesso alla roba bella dei negozi di fascia alta (e io non faccio parte delle clienti selezionate). Ecco un buon motivo per pensarci meglio, da ora in poi. .-)))

  2. la borsa di culto, già! specie quando potremmo pensare di usarla per controbilanciare certe carenze.
    qua siamo in tante a non saper pianificare bene la carriera…

  3. lady ero sicura che avresti commentato con questo post!
    🙂
    anch’io ieri mentre leggevo mi sono detta: il mio stimolo a fare carriera deve arrivare pensando che poi mi potrò comprare un sacco di bei vestiti
    recel: ma come al solito non è mezzo gaudio nevve’?

  4. Quindi io ho ancora quattro anni e un pugno di mesi per smettere di sentirmi una ragazzina insicura.
    La cosa bella è che quando dovevo essere una ragazizna insicura non lo ero per niente. Quindi sto regredendo.
    Qualcosa mi dice che ho parecchio da lavorare.
    Compreso sul lavoro.
    Azz.

  5. guarda vì, io da quel punto di vista ci ho proprio rinunciato. insomma,se una arriva a una certa età e le dicono che deve accettarsi come si è… be’, io mi accetto così come sono: con l’autostima rasoterra!
    🙂

  6. mettiamola così: è pensando a borse, scarpe e vestiti che stamani ho presentato una domanda di mezzo trasferimento.

  7. Lise, la risposta che io mi darei alla tua domanda è: si, e non soltanto. 🙂

  8. guarda lady, se vado avanti così è possibile che quando avrò la tua età le mie consapevolezze saranno pure diminuite

  9. Il mio problema sta nella gestione del budget: già non è altissimo, e poi finisce che lo spendo tutto in vestiti, scarpe e borse e mi restano appena i centesimi per il pane, alla fine del mese! 32 anni…e non ho imparato niente dalla cicale e dalla formica…

    Ps Pvt per te

  10. maldi sono così anch’io, però ho cominciato l’anno segnandomi tutte le spese (no, perché a dicembre ho davvero sforato troppo). altrimenti con che soldi pago la doccia?

  11. Per me quel libro è stato un vero toccasana al portfafoglio: dopo averlo letto ho buttato via 3/4 di roba che avevo nell’armadio. Adesso mi è passata la voglia di comprare qualsiasi cosa, perché tutte le cose che vorrei comprare e si addicono a una signorina della mia età sono troppo care. IL portafoglio ringrazia.

  12. anch’io ho buttato via un sacco di cose (da prima di leggere il libro però), ora mi manca solo di organizzare l’armadio cromaticamente e quello non so se ce la faccio… però la voglia di acquistare mica si è placata, anzi. perché adesso mi dico: “e mo’ che mi metto?”
    anche perché devo dire che adesso ho bene chiaro in mente lo stile che voglio per me…
    noto che nessuno ha fatto una piega sulla mia battuta al fattorino, era così brutta? 😀

  13. anonimo

    beh, io ci avevo pensato, ma poi mi son detto che forse, era meglio tacere.
    Poi altrimenti sembra che, per sistemare le carenze, tu sia costretta a scegliere se utilizzare il già depresso budget per una borsa o per i servizi del fattorino. Non è bello, no?
    Cc

  14. anonimo

    sorvoliamo sull’italiano.
    grazie.
    Cc

  15. Lise, diciamo che dopo la battuta di oggi ci aspettiamo che al suo prossimo passaggio gli darai la mancia infilandogliela nella cintura tipo striptease 🙂

  16. me4: io prima di pagare voglio vedere la merce però (ahaha)
    carcarlo guarda, finora mi accontento della borsa che continuo a sperare che certi servizi per un po’ ancora, me li recupero gratis (quando dicevi di sorvolare sull’italiano intendevi adesso, vero?)

  17. Dopo la considerazione di Estate, mi arrendo: mi prestate quel libro? .-)

  18. se ci vediamo stasera te lo porto (altrimenti domenica?)

  19. Ma poi, alla fine: cosa ti ha risposto il fattomodello?

  20. era già nel corridoio, non mi ha sentita 😦
    (sarà andato a prendere il tariffario?)

  21. shoesaddicted

    che vita grama….. la rata del mutuo viene rivalutata ogni due anni (nonostante io abbia scelto il tasso fisso…. si insomma trovano sempre come fregarti)…ma com’è che non viene rivalutato anche lo stipendio??????

  22. però io trovo sessista e sciocco il fatto di dare per scontato che una a 35 anni debba avere i soldi per comprarsi LA BORSA DELLA STAGIONE. cioè, se lo vuole fare, lo fa e io non lo contesto. ma magari a 35 anni una donna (arrivata economicamente, come tu ed io a 35 anni non saremo, che te lo dico a fare) si vuole comprare il suv.

  23. anonimo

    Avevo in programma di buttar via roba dall’armadio nel week end.. poi non ho avuto voglia. devo farlo stasera… e poi domani lanciarmi a comprare un tot di fondamentali… cos’altro diceva il libro…?
    Lise, dimmi poi quanto dura il tuo segnarti le spese. io ho iniziato quel mestiere cento volte e cento volte ho interrotto qualche giorno dopo…

  24. ahahah, erba: credo che una a 35 coi soldi si compri ciò che le pare. ma se finisce a leggere un libro della felicetti penso si voglia sentir dire che è ora di comprarsi dei vestiti di valore 🙂
    anonimo: io l’ho già fatto altre volte e tante volte ho smesso, ma la prima volta sono andata avanti più di un anno segnandomi tutte le spese perciò ti dico che si può fare! 🙂

  25. beh, carino il manuale…dà degli spunti di riflessione: chissà se c’è anche l’analogo per uomo….
    “Lise e il fattomodello” sta per diventare una striscia di comics a cadenza regolare? 🙂

  26. Lise, ero io l’anonimo… chissà perchè poi, dato che ero ben loggata! 😉
    bacini

  27. julia, saranno le nuove protezioni della privacy di splinder? 🙂
    psicos: è un’idea, ahahaha!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...