Lettera aperta al Ministro per le <a href=”http://www.governo.it/Presidenza/politiche_giovanili/index.html&#8221; target=”_blank”>politiche giovanili e attivit&agrave; sportive</a>:<br />
&quot;Gentile Dottoressa Melandri,<br />
ho saputo che si sta impegnando nella lotta contro l’anoressia, un male che si sta diffondendo in maniera spropositata negli ultimi anni. Ha tutto il mio sostegno: &egrave; giusto che questa malattia venga considerata con seriet&agrave; e combattuta con tutti i mezzi. So anche che si &egrave; rivolta agli stilisti suggerendo loro di sostituire il modello attuale imperante di eccessiva magrezza con uno pi&ugrave; in carne (si ricorda com’erano belle le modelle dei primi anni Novanta?) e anche qui ha tutto il mio sostegno. So che ci sono stilisti che dicono che le modelle non sono anoressiche ma magre di costituzione, ma se anche cos&igrave; fosse, di certo non &egrave; sano imporre un canone di bellezza francamente deprimente e irraggiungibile; senz’altro non &egrave; questa l’unica causa dell’anoressia, ma di una generale insoddisfazione femminile rispetto al proprio peso s&igrave;.<br />
Ho saputo anche che, sull’esempio del Governo spagnolo, ha proposto l’eliminazione della taglia 38.<br />
Ora, dottoressa Melandri, io vorrei dirle questa cosa. Peso 52,5 kg e sono alta 157 cm. Il mio BMI di conseguenza &egrave; di 22, che tutte le tabelle indicano come normopeso. Nessuno, le assicuro, direbbe di me che sono troppo magra: decine di venditori di stivali sarebbero pronti a testimoniare in tal senso.<br />
Eppure ieri sono andata in un negozio che mi piace molto, che si chiama Max&amp;Co. e ho trovato una gonnellina che faceva proprio al caso mio. Inizialmente pensavo fosse troppo piccola, poi l’ho provata e mi calzava a pennello. Una soddisfazione. Era una taglia 36. Signora Ministro, lo so che mi pu&ograve; capire, perch&eacute; anche lei &egrave; una donna e senz’altro lo sa cosa significa trovare un capo di abbigliamento che ci piace, della nostra taglia e a prezzo ribassato.<br />
La prego Dottoressa Melandri, non mi tolga le taglie piccole. Non mi costringa a vestirmi da Zara Bambina.&quot;

Annunci

27 commenti

Archiviato in Senza categoria

27 risposte a “

  1. ovazione!

    non credo che faranno mai un intervento sulle taglie, basterebbe una moratoria su photoshop…

  2. ahahah. io però lo vorrei su di me photoshop, mi piacerebbe vedermi alta
    (non credo nemmeno io che interverranno sulle taglie, era solo per dire della gonna taglia 36…)

  3. Lise, esattamente ieri ho fatto un discorso esattamente uguale al tuo. Un conto è una ragazza alta 1.85 che indossa la 38, un conto sono io che sono alta 1.62.
    E non credo nemmeno molto al BMI: io peso 45 kg e quindi risulterei sottopeso.
    Ma io sono nata, cresciuta e probabilmente ci morirò sottopeso, lo sono di costituzione, da quando sono piccola mangio come un uccellino. eppure non sono anoressica, sono semplicemnte una persona magra che ha il sacrosanto diritto di vestirsi con la taglia che meglio le sta!

  4. La 38.
    Non indosso la 38 da quando ho compiuto 14 anni, credo.

  5. maldi: purché tu non diventi il nostro modello di bellezzaaaaa! 🙂
    (infatti ieri mi chiedevo: ma quelle magre per davvero, di costituzione apppunto, dove li trovano i vestiti?)
    vì: e la tua bmi che dice?

  6. Zara ha un mercato maschile? o è solo per i bambini glamour con tendenze da tronisti mediaset? io sono alto e magro e con la L o Xl di Zara sembro vestito con gli avanzi di mio cugino trendy.
    “gli spagnoli…che ne capiscono di vestiti”. passami questa citazione, mi fa sorridere. è da dire con sdegno.
    ciao signorina Lise

  7. ahahah, signor acido, il tuo commento mi fa assai sorridere. il fratello del mio moroso ha comprato qualcosa da zara, mi pare una giacca. il mio moroso invece ha tentato di comprare un completo, ma non riesce ad entrare nei pantaloni di cui alla giacca. non che gli vanno stretti eh: proprio non gli entrano le gambe. e mica è grasso. lui dice che zara uomo è disegnato per i froci. senza astio eh. 🙂

  8. il mercato deve offrire di tutto, in modo che chiunque possa vestirsi (le alte e magre per costituzione, le basse e normopese, le alte e grasse ecc.). L’importante è stare bene con se stessi ed essere sani. Non credo che la politica di mercato e del commercio consenta l’abolizione di alcune taglie.

  9. dea: proprio a te pensavo ieri! mi sono detta: ma se io entro in una 36, lei dove se li compra i vestiti?
    signore e signori: io dea l’ho vista e MANGIA! 🙂

  10. signorina, confermo “è disegnato per i froci”. sia ben inteso, in senso estetico…altrimenti apriti cielo con le rettifiche. Io certe camicine con i fili laminati le hoviste solo li…. allora meglio il mio look in bilico tra Paolo Panelli e un professore di religione.
    buon pomeriggio

  11. ti ho già detto cosa penso del tuo look signor acido, non mi costringere a ripeterlo in pubblico che so che ti conosce mi darebbe ragione 🙂

  12. A proposito di Zara Uomo (e io ne so qualcosina): sarà anche “disegnato per i froci”, ma ne conosco diversi che fanno molta fatica a fare acquisti li, perché le taglie sono troppo grandi e i modelli troppo classici. I nuovi anoressici sono loro, i gay!!! 🙂

  13. Che poi Lise, la tua 36 è una taglia italiana o spagnola?
    Io forse ho avuto il 36 di piede, quando ero piccola. .)

  14. Dice 24, ovvero che sono tristemente in sovrappeso. Ma non potrebbe essee diverso dopo 10 giorni alla tavola di mammà.
    Da lunedì tisane e verdura cruda.
    Sigh.

  15. lady: ero da max&co. quindi italiana

  16. sottoscrivo in pieno, anche se io nella 36 forse non ci sono mai entrata, nemmeno alle elementari… 🙂

  17. lise, grazie. Comunque, dall’ultima volta che ci siamo viste (risale ormai a troppo tempo fa, che dici?) ho preso due-tre chili ma, come sai, è un periodaccio, salgo e scendo come se niente fosse…in ogni caso, sai che da Max&Co. sono riuscita a comprarmi solo una borsa? L’anno scorso avevo trovato un cappotto che mi piaceva tanto ma o era troppo lungo di maniche o era troppo stretto di petto (ed è tutto dire ;D)

  18. io ho l’incubo della 46, e mi consolo dicendo che secondo me le taglie le hanno scalate tutte verso il basso. ormai i pantaloni vestono pochissimo.
    Sono in qualche caso mi sta bene la 44. Allora compro, vado a casa e stappo una bottiglia.
    Altezza: 1.70. Non sono neanche una pertica, insomma.

  19. elo nemmeno io ero mai entrata in una 36 italiana prima, nemmeno quando ero più magra (sono stata anche 5 chili meno di adesso eh)!
    dea: a volte sembra che lo facciano apposta eh? a me era capitato lo stesso con la giacca da smoking di viktor e rolf per h&m
    tengi: prova però da max&co! se partono dalla 36 magari entri anche in una 42, la commessa stessa mi ha detto che le taglie dei “sotto” vestono grande. i sopra, invece l’inverso, tant’è che la giacca corrispondente mi andava bene la 42. io dico! 3 taglie in più?

  20. lise grazie,in effetti da max e Co. ho trovato pantaloni taglia 44. Ma io dico, 3 taglie in più di differenza tra sopra e sotto!!! Ti fanno sentire un “arancino con i piedi”!!!! come dicono a catania..

  21. anonimo

    Io la 38 non credo di averla mai portata. Volevo proporre di riciclare il nostro buon proposito 2006, per il 2007, che può anche andar bene come regalo di Natale.
    CC

  22. sìììì carcarlo, il nostro buon proposito! ma non a natale prossimo eh

  23. il ministro melandri non vuole abolire la taglia 38 o qualsiasi altra taglia dai cataloghi degli stilisti.
    la critica del ministro melandri riguarda le taglie 38 ecc indossate da modelle che superano 1.80 di altezza e che sono evidentemente in drastico sovrappeso.
    è un precisazione che mi sentivo proprio di dover fare…

  24. ecco, io ignoravo l’esistenza della 36! non mi spingo oltre il 38 di piedi (che spesso è un 39, ahimè…)

    lise, che giornata!

  25. Stesso peso tuo.
    Un centimetro in più d’altezza.
    Ma io in una 36 non ci entro neppure se prego in turco…

  26. anonimo

    ma che blog fantastico senza parole i complimenti sono d’obbligo
    FAVOLOSA!!!!!!!!

  27. satomi, a parte che le fonti di informazione parlavano proprio di abolire le taglie (si è detto, si è detto), io quella cosa l’ho scritta in maniera ironica
    mic: guarda, io sono andata al banco a chiedere se avevano sbagliato le taglie, perché mica poteva essere…
    anonimo/a: va tutto bene? (grazie comunque)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...