Forse non sei poi cos&igrave; diversa da <a href=”http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&amp;c=OOOTGGY31GGOO&#8221; target=”_blank”>Becky</a>. Forse la tua carta di credito si &egrave; autoclonata per mandarti dei segnali. Forse, semplicemente, la devi finire.<br />Venerd&igrave; che sei tornata a casa prima del solito per via dello sciopero dei mezzi, sei riuscita a impadronirti di un paio di pantaloncini al ginocchio che facevano proprio al caso tuo. Hai cercato poi di metterteli la sera, ma non stavi tanto bene, alla fine ti sei infilata i jeans e la serata &egrave; stata comunque un mezzo disastro.<br />Sabato pomeriggio, dopo l’estetista hai fatto slalom tra i negozi insieme a LadyK e ti faceva strano non avere un sacchettino tuo tra le mani. Ma l’unica cosa che desideravi, una giacchetta di Zara, era introvabile nonostante le tue accurate ricerche (una commessa ti ha quasi riso in faccia), i sandali bianchi ti stringevano e tutto il resto che vedevi era stranamente poco interessante.<br />Ti serve una gonna nera. Eppure perch&eacute; le gonne nere neanche le guardi quando entri nei negozi, cosa stai cercando esattamente?<br />Domenica pomeriggio hai tentato la via della cultura con la mostra di Botero. Ma la mostra non si &egrave; fatta trovare, com’&egrave; possibile?<br />Alla fine per&ograve;, con grande coraggio, affrontando il delirio di Zara di Corso Vittorio Emanuele, hai recuperato la giacca. Non &egrave; esattamente come la volevi tu e necessita di alcune sistemazioni, ma era l’ultima e adesso &egrave; tua. Te la sei trascinata dietro per tutto il pomeriggio, seduta al Bar Bianco come una milanese perfetta, non ti mancava nulla: jeans, ballerine, gloss d’ordinanza, occhiali da sole griffati, sacchettino dello shopping.<br />Non ti ferma nemmeno la tassa della spazzatura. L’unica soluzione, forse, potrebbero essere gli arresti domiciliari.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. Occhio: ci sono sempre i canali tipo Mediashopping, purtroppo. (Lo so che andare in negozio è tutt’altra cosa, però si fa di necessità virtù! :))

  2. in tv? potrei rivalutare la televisione! 🙂

  3. Io, dopo una viscerale antipatia per Becky, ti dirò che sto leggendo uno dei seguiti che è decisamente più divertente… e io credo di aver superato le sue spese e le sue storie assurde da fornire alle banche!!!!

  4. e poi… penso anche di non saper più scrivere in un italiano comprensibile… scusa, ma sto attraversando il mio periodo “beige”!

  5. 🙂
    (io il libro l’ho odiato, ma penso che renda l’idea)

  6. Nooooo anche tu hai ceduto ai pantaloncini! Ecco, io quelli neppure sotto tortura.

  7. al ginocchio! non gli importabili hot pants da quindicenne! 🙂

  8. brava lise, lo shopping è terapeutico:)
    (e poi a milano! già penso che al prossimo giro la carta di credito piangerà;)

  9. lise, quelli che dici al ginocchio non sono i bermuda attillati, vero? dimmi che tu non sei caduta in quella moda orribile! almeno evita di mettergli con gli stivali…

  10. oltranzista non sono orribili! e nonostante tutto non mi sembra più stagione da stivali…

  11. beh, oddio lise, messi su certe cosce tipo colonna con tanto di ginocchione valgo e coulotte de cheval sono più che orribili:)
    (altrimenti no- sono carini;)

  12. vabbe’ alja sono più che d’accordo, però mica è colpa del pantaloncino in quel caso. anche la vita bassa, se una c’ha la ciambella non è un bel vedere, ma di per sé è una cosa sexy

  13. hey hey ragazze! i pantaloncini in cete situazioni sono un must!
    (tipo quando si va al fiume o a fare il riso… sapete com’è, qui in provincia…)

  14. ahahahah, erba, li terrò specificamente da parte per quando vado al borghetto

  15. il pantaloncino è uno strumento neutro: può diventare uno strumento micidiale:)
    (qui vedi certi insacchi che fanno spavento)

  16. Terribnili entrambe le cose ne convengo. Anch’io sottoscrivo, questa moda ridicola dei bermuda con gli stivali è la cosa più antiestetica dai tempi dei ragazzi con infradito e marsupio a bandoliera, non si può vedere…

  17. ubi, non te la prendere, ma tu di moda non ne sai proprio nulla eh
    alja: pure qui, ahahah

  18. la cosa della gonna nera la capisco,sai.pur’io la cerco ogni volta,o almeno ci provo.inutilmente e finendo col comprare tutt’altro.è un tendere all’essenziale quando si è vittime del particolare.
    (e con questa perla mi ritiro)

  19. io sono anni luce più avanti: nemmeno la cerco

  20. Lise e me ne vanto, infatti. La mia era una considerazione estetica pura, non certo di moda 😉

  21. ca

    eheheh! che belline le ragazze milanesi!!! evviva il sacchettino dello shopping!!!

  22. sì ca, però evviva quando è uno, non quando sono cento! 🙂

  23. lise… non so come mai ma essendo appena tornata dalla pausa pranzo con un sacchetto promod in mano mi sento chiamata in causa……. ;oP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...