La creativit&agrave; che ti manca, le parole che arrancano farraginose sullo schermo e poi ti senti dire che devi mettere colori e fantasia nel curriculum.<br />Pi&ugrave; passa il tempo e pi&ugrave; ti senti inadeguata a tutto, perfino a te stessa.<br />Bisogna combattere per qualunque cosa, non c’&egrave; mai nulla di semplice e tu hai esaurito le energie. Sogni una vita lobotomizzata e priva di desideri, nella quale tutto ti scorra addosso come l’acqua sulla schiena delle anatre. Sogni un carattere zen, che non si lascia affliggere dalle avversit&agrave;, ma non alla maniera del vincente hollywoodiano che supera tutto, semplicemente vorresti fregartene.<br />Come Diogene nella botte, scoprire che non ti occorre nulla, perdere vitalit&agrave; nello sguardo, fissare il vuoto. Come una pianta, cui basta un po’ di sole e un po’ d’acqua nel terreno giusto.<br />Allora, forse, la smetteresti di non sentirti all’altezza di qualsiasi aspettativa.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. bassa autostima e tacchi alti.

  2. una vita così..ma che noia!

  3. no lise, hai un’aria troppo vitale per essere così- per fortuna:)

  4. per fortuna nostra- ma anche tua. essere mortaccioni non è mai gratificante:)

  5. boh, io vorrei provare però

  6. no! spegnersi nobuono, spegnersi brutto! cattivo!

  7. ahahahahah!
    tu hai provato?

  8. ti rispondo con il mio post di oggi!

  9. oh yes- per questo te lo dico. dopo un po’ ho cominciato a dare di matto e ti assicuro che non è stato un periodo simpatico:(

  10. alja io sto già dando di matto e non è un periodo simpatico

  11. Pss pss, Lise: Diogene, non Demostene.

  12. mioddio zoca, che errore tremendo, grazie!

  13. io li chiamo “Esselunga moment”, nel senso che in quei momenti lì vorrei fare la cassiera che striscia i prodotti dell’esselunga. Ma solo strisciare i prodotti, senza dover dare il resto. Però adesso sono decisamente in fase zen. Infatti, per dire, non scrivo quasi più. Non so se va bene, ma essendo in fase zen me ne frega poco:-)

  14. estate: sì mi piace come idea, ma da applicarsi a tutto nella vita, non solo al lavoro. bip!

  15. Io penso sempre che bisogna essere solo se stessi…

  16. A me non capita mai di desiderare l’immobilità. Casomai il contrario. Tanto non mi illudo: le cose facili non esistono quasi mai.

  17. Io ho raggiunto satori eoni fa, poi però mi sono messo a litigare con un altro che sosteneva di averlo raggiunto anche lui, però era diverso dal mio….
    Qui è naufragata la mia insensibilità hessiana e mi son dato alla politica 😉

  18. ubi: non ho capito assolutamente niente.
    tehking: ma essere se stessi non significa niente. ognuno di noi ha una personalità con diverse sfaccettature e poi si cambia nel corso del tempo, mica si rimane sempre uguali

  19. satori forse era il fratello di satomi.

  20. uhm conigli, anche con la tua illuminazione continuo a non capire…

  21. Lo sai che Ubik ogni tanto prende i sentiri laterali del pensiero trasversale e chi lo ritrova più 🙂

    Per il resto, anche a me è capitato di invidiare chi era felice del suo orticello e non voleva niente di più di quel che aveva (ed alcuni di costoro erano più vicini alla lobotomia dei lobotomizzati veri): ma è durato poco. Per fortuna o sfortuna nostra, non ci basta mai: “chi si ferma è perduto”.

  22. ahahah, ubi si è perso tra le sue sinapsi.
    lobotomia per tutti! 🙂

  23. ciao lise: io punto sulla possibilità (piuttosto remota) di essere un vegetale che vale 😉

  24. satomi era il tastierista dei beehive,il gruppo di kiss me licia.

  25. so chi era satomi, ma non chiarisce quello che ha scritto ubi

  26. un’ophrys ciliata però!

  27. UBIK, dici che lise deve far politica?

  28. ca

    il buddismo funziona?

  29. Non credevo di avere scatenato il delirio e la prostrazione!
    Per lo Zen (Buddhismo giapponese), Satori è l’illuminazione. Quando uno viene illuminato, si dice che ha raggiunto satori.
    Intendevo dire che la mia convinzione di aver raggiunto l’illuminazione e l’aponia totale, si è scontrata con il mio carattere polemico e fumantino, per cui, basta propormi una sana polemica che l’illuminazione va a farsi benedire.
    Insensibilità Hessiana perchè mi riferivo alla sparizione dell’io propagandata in Siddharta di Herman Hesse.
    Comunque è bello sapere cosa pensa di te chi ti conosce! 😀

  30. ubi, te c’hai troppa cultura per questo blog, noi non ti capiamo. io almeno. ad esempio, ora vado a cercare aponia sul garzanti

  31. era meglio storia del fratello di satomi

  32. ah: aponia = assenza di dolore
    conigli: pure secondo me, specie dopo che ieri onan / matteZERO ha incontrato mirko in pizzeria

  33. Ecco, le perle ai porci ;-p (scherzo, naturalmente)!
    Oddìo, meglio che Onan non incontri nessuno in pizzeria sennò si rischia l’arresto per atti osceni in luogo pubblico, no (immagino che non vi riferiate al maledetto Da Dio…)?

  34. mi riferivo a onan il blogger ubi

  35. No, proprio a Onan, che nella Bibbia viene maledetto da Dio perchè ha fatto l’amore con se stesso (cito a memoria, più o meno), da cui onanismo. 😀
    Pensavo:
    – Onan il burbero: consequenziale
    – Onan il Berbero: un popolo praticamente estinto

    …vabbé!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...