<strong>La signorina Vorreimanonposso va per negozi</strong><br />Ieri volevi andare a vedere la mostra Corsettomania organizzata al Circolo della Stampa. Solo che l’informazione perfetta tanto sognata dalla ca &egrave; sempre pi&ugrave; utopistica, il cartellone pubblicitario recitava che la mostra &egrave; aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20, ma si vede che la domenica non &egrave; un giorno, perch&eacute; ieri la mostra era chiusa e non se n’&egrave; fatto niente.<br />Cos&igrave; con Stear sei andata a passeggio per il centro, approfittando della giornata di sole. Tu eri vestita da testimonial di Pinko e ti aggiravi con un paio di scarpette col tacco a spillo, per carit&agrave; comodissime, ma non per macinare chilometri.<br />Avete gironzolato prima da D&amp;G, poi vi siete infilati da Gucci a guardare le borse e la nuova collezione uomo. Ma che razza di modi hanno in quel negozio? Stavi guardando (senza toccare!) i portafogli e una commessa ti ha cortesemente chiesto di spostarti dietro il bancone. Come si fa a guardare i portafogli da dietro un bancone?<br />Gi&agrave; che eri l&igrave;, gi&agrave; che comunque il fastidio da negozio di lusso non te lo eri fatto mancare, hai pensato che tanto valesse fare trentuno e sei entrata da Testoni. Sorpresa! Il commesso, gentilissimo, senza che tu chiedessi niente, ti ha mostrato i tre diversi modelli della Turtle bag, te li ha smontati sotto il naso, li ha aperti, te li ha fatti provare, toccare, esaminare, mentre ti raccontava appassionato le fasi di produzione.<br />&quot;Non mi sembra tanto il tuo genere&quot;, ha commentato Stear mentre tu toccavi estasiata la borsa.<br />Hai detto al commesso che volevi pensarci bene, lui ti ha dato il catalogo da portare via.<br />Poi la sera ci hai pensato su e ti sei domandata a che gioco stai giocando. Non &egrave; per te quella borsa, anzi, sei tu a non essere per lei.<br />Stamattina, quando (non)&nbsp;&egrave; suonata la sveglia, stavi sognando che eri in montagna, ti eri arrampicata troppo in alto e avevi le vertigini.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. Mi fai venire in mente l’ultimo volume di I love shopping, quando Becky – durante una sfortunata rampicata in montagna – perde giù da un dirupo la sua preziosissima e ambitissima Angel Bag… e…

  2. lise, io ad ogni “non è suonata la sveglia” che scrivi, resto angosciata a pensare a qualche capo che ti cazzia per un ritardo clamoroso.

  3. Io non sapevo nemmeno della mostra, ad essere sinceri, vabbè tanto c’è Newton a palazzo reale, certo non è gratis, ma credo ne valga la pena.
    Stammi bene
    K

  4. e, comunque, lo stear ti dice che non è il tuo genere perchè pensa -subdolamente- che la pratica regalo di compleanno sia già chiusa!

  5. la desideri proprio tanto, eh?

  6. spap: non me lo dire! per fortuna il mio capo oggi non c’è… comunque non oserei mai ambire a un regalo di compleanno così costoso, lui guadagna anche meno di me, poverino
    kappa: sì, ma alle mostre di palazzo reale ci sono sempre chilometri di coda, figurarsi una domenica pomeriggio col sole e il blocco del traffico. andrò magari un giovedì sera, ci andiamo insieme? (ma tu non sei il kappa che penso io, vero?)
    erba: sì, ma ieri che l’ho avuto in mano ho capito che non è cosa per me…
    lady: e…?

  7. E dovresti leggere il libro! 🙂 (ma sai che non ricordo a chi l’ho prestato?)

  8. ca

    accidempoli! la comunicazione perfetta la dobbiamo portare avanti noi!!!!!

    facciamo l’evoluzione!!!!!!!!

  9. lady: ma se già il primo non mi era piaciuto, non posso pensare di leggerne altri! 😦
    ca: ma non possiamo portare avanti la comunicazione per TUTTI. quella comunicazione la dovevano fare loro, io al massimo posso farglielo notare

  10. Lise, ma non puoi puntare la sveglia questa del blog?

  11. guarda zoca, stavo considerando di comprare un gallo, è che in tempi di aviaria non mi fido tanto, magari aspetto un po’

  12. è comunque troppo per me, ma grazie per la segnalazione

  13. sabato pomeriggio sono entrata in un negozio per cercare un regalo di compleanno e me ne sono uscita con una borsetta per me,carinisssimisisisima nappata graziosa ecc.appena posso faccio foto e mando!
    (che poi l’ho pagata 18,90 e mi è sembrata carissima,per i miei standard..)

  14. oggi si discuteva con i colleghi un regalo/non regalo per una collega che va in pensione e non vuole nulla e mi hanno chiamata col suo nome. allora io: “sì-sì, vado io in pensione al posto suo” e la mia collega: “va bene e cosa vuoi di regalo”. io prontissima: “la turtle bag di testoni”. ci è rimasta un po’ male 🙂

  15. ehhehee non ce ne facciamo scappare una

  16. (lise: il libro di cui parla lady è ributtante, so-che-mi-capisci)

  17. Lo so che non dovrei chiederlo, ma cos’è la Turtle bag? E la Angel bag di cui parla LadyK?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...