<p><font size=”1″>Avvertenza: questo post &egrave; molto meschino e sa di esserlo.&nbsp;Nasce esclusivamente dal desiderio di dare per una volta la colpa dei tuoi insuccessi alle circostanze, piuttosto che alle tue incapacit&agrave; come di solito. Non &egrave; un atto di accusa verso nessuno, &egrave; solo un nonno con le ruote.</font></p>
<p>Hai letto &quot;Henry e June&quot; nel 2002. Quell’estate avevi 30 anni, eri magrissima e discretamente gnocca. Gli ammiratori ti ronzavano intorno come api impazzite, tu sospiravi come una cretina in attesa di cenni dall’amante storico e sapevi che volevi diventare una scrittrice. Lo leggevi in piscina, quel libro non adatto alla situazione, perfettamente conscia degli sguardi del Pupazzetto su di te, Pupazzetto che ancora non avevi sbaciucchiato e che non ti saresti immaginata mai. Leggevi, sospiravi e pensavi alle notti di Henry Miller e Anais Nin, quelle trascorse a parlare. Ti domandavi cosa si dicessero quei due per tutta la notte, sognavi conversazioni simili, che poi non hai avuto mai.<br />Ora hai 34 anni, sei cicciottella e discretamente cozza, non hai ammiratori ma sei felicemente innamorata e ricambiata, non sai pi&ugrave; cosa vuoi diventare, ma sai che non sarai mai una scrittrice.<br />Poi pensi all’ex collega simpatico, che non sar&agrave; Henry Miller, ma &egrave; il tuo ammiratore (letterario eh) pi&ugrave; entusiasta e ti domandi come sarebbe andata se ci fosse stato lui a sostenerti quando ti sei persa in un sogno che non ti voleva e Stear non poteva capire cosa ti stesse succedendo.&nbsp;Lui &egrave; innamorato di sua moglie, giustamente, come tu sei innamorata di Stear e sostanzialmente va bene cos&igrave;. Per&ograve; ultimamente ti piace pensare che se ci fosse stato lui accanto a te, ora tu scriveresti ancora.<br />Chiss&agrave;.</p>

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

0 risposte a “

  1. Miao miao….

    Venite tutti a trovarmi?!

    Un sorriso enigmatico

    Lo Stregatto

  2. sono troppo ignorante.
    magari se tiri fuori dal cassetto le cose che hai scritto, ci scappa pure la famosa turtlebag

  3. eh, magari. forse vendendo la carta alla comieco

  4. 1 questo post è molto bello
    2 cicciottella e cozza sticazzi
    3 che bella anais nin

  5. dovevi vedermi allora, conigli, altroché (grazie però)

  6. ma non scrivi ancora? mi pareva di si.
    (cicciottella?)

  7. non scrivo più narrativa (oddio, che pretenzioso che suona). cicciottella sì, anche se di solito dico direttamente cicciona

  8. ricomincia (a scrivere) e smetti (di dire c###ate sul presunto adipe).

  9. la cosa del nonno con le ruote mi ha fatta morir dal ridere!

  10. allora scrivi racconti sull’adipe.

  11. raè, ma mi hai preso per la dotteressa tirone?

  12. lise, io adesso sono curiosa…

  13. spappari, procurati un antiemetico e io ti mando un pvt

  14. perchè pensare che la tua voglia di scrivere possa dipendere dalla presenza di qualcun’altro? perchè non pensare che sono passati solo 4 anni e che tu sei ancora giovanissima per diventare una scrittrice di tutto rispetto?

  15. merysoul, perché non ho talento, ma questa è una storia vecchia e non verrà esplorata qui. leggi l’avvertenza per favore

  16. secondo me questo post non è meschino.
    io vorrei fare la scrittrice dacché ho compiuto 5 anni. però non mi sono mai sbattuta per farlo. ho avuto un fidanzato splendido che era mio fan, per il resto, gli altri uomini le altre donne della mia vita non mi dicono né mi hanno mai detto nulla. io so che la spinta propulsiva devo darmela io, ma a volte anche io mi sono chiesta come sarebbe andata se avessi avuto accanto qualcuno che credeva in me più di me stessa e che avesse talento, come miller con la nin.

  17. pensa che a me da fasidio, in varie gradazioni, quando le persone che ho vicino incoraggiano in qualsiasi modo i miei “talenti”.

  18. Viva il nonu che se g’aveva i rudèi l’era ‘n’ tram!
    Cosa penso del discorso letterario lo sai (e ancora ti dico che il racconto “in stile” mi era assai piaciuto).
    Sul cicciottella non ti insulto solo perchè sennò poi non vieni alla gnoccorisottata…

  19. ca

    ahhahahah! per me sei un genietto… devi aver preso dal tuo talentuoso nonno!!!!!

    lise, che ci posso fare??? tu mi fai ridere!!!

  20. cozza e cicciottella?
    ….certo che che ne posti di cazzate, lise, eh?
    ;-*

  21. straziante gioco quello dei “e se avessi scelto a anziché b, dove sarei oggi?”…

  22. erba: volevo solo dire che mi pareva brutto dare la colpa a stear dei miei fallimenti, lui che con me è così splendido e tutto il resto. poi per il resto il discorso lo conosci già 🙂
    coma: eh vedi, sentire l’altra campana? ora mi sento già meglio

  23. Ti commento con un episodio (tra l’altro ricordato di recente).
    io ho sempre sempre… ma proprio da sempre sognato di fare la ballerina… a 5 anni ho cominciato la scuola di danza classica…. ero brava… bravissima… anzi un talento naturale come mi dicevano i vari insegnanti….
    e poi… per una serie di circostanze… ho smesso… e non ho più ripreso (per orgoglio)…
    te le faccio breve…. ero con un ex fidanzato (attore) …a natale mi ha fatto il regalo più bello che io abbia mai ricevuto…
    Una borsa grande, con tutti i vestiti, scarpette e quant’altro per danzare… e con un biglietto che diceva…”…Perchè il talento, non va sprecato…” è la cosa più bella che mi è mai stata detta…
    comunque, per rispondere alla tua domanda… io, anche dopo quel regalo… non sono ancora divntata una grande ballerina!!!”

  24. carrie: com’è difficile inseguire i propri sogni senza nessuno che ci stia accanto, ci sostenga e capisca di cosa si tratta… e che dica la verità quando occorre. lui, l’ex collega è esattamente così. mi ha sempre incoraggiata, ma quando non gli piacevano le cose che scrivevo me l’ha sempre detto, mi faceva osservazioni sensate. era l’editor ideale.
    ma chissà. l’ho detto, i miei pensieri erano solo un nonno con le ruote.
    e tu pensi che ormai sia troppo tardi?

  25. se intendi, troppo tardi per me. la risposta è no. forse è troppo tardi per fare la ballerina professionista… la prima ballerina alla scala o al bolscioi (o come si scrive)… ma… non sarebbe troppo tardi, anceh solo per gli spettacoli di nicchia… come quelli del teatro off ai festival… che sono sempre i miei preferiti… non è tardi per seguire dei corsi… per riprendere il coraggio… per riprendere il contatto con la realtà…no, per tutto questo non credo che sia troppo tardi…
    per te, credo che non ci sia un limite di età iniziale nè finale… non hai bisogno nemmeno di metterti a dieta come dovrei fare io per infilarmi un abitino da danza decente… (non intendevo dire che devi metterti a dieta chè sei grassa… ecco, per capirci….)… confuso? beh… io so ballare, mica scrivere….

  26. per fare la scrittrice non è mai tardi, lo si può diventare anche a 80 anni, ma come per ballare, ci vuole talento. il talento si esercita (come nel ballo), ma non si impara. o lo si ha o non lo si ha. io so di non averlo (e non è una faccenda che intendo discutere, l’ho già fatto, l’argomento è chiuso), però è stata una questione dura da affrontare da sola. e forse non lo penserei se avessi avuto un sostegno diverso. o se ne avessi avuto uno.

  27. sì, si potrebbe leggere come un dare la colpa, se si è stronzi. ma alla fine strear è quello che è, e ti rende felice.
    “se avessi accanto qualcuno che..?” secondo me non è una domanda illegittima da farsi, o insultante per lui..

  28. comunque non te lo chiedere mai a voce alta che ho visto quest’uomo aggirarsi intorno alla tua scrivania.

  29. erba, ma non è che questo blog lo leggi solo tu o gente come te…
    coma: ma chi è?

  30. enrico ruggeri. fresco (si fa per dire) del suo ruolo di conduttore del programma “il bivio”, in cui con gli ospiti fanno delle ricostruzioni sulla loro vita tipo “cosa sarebbe successo se..”(programma che non guardo, eh)

  31. Hahahaha! Me la immagino la Lise lì sulla poltrona che guarda il video della sua (hem) sosia davanti ad una macchina per scrivere… 😉

  32. ahahah, lady, come sosia voglio aishwaraya rai!
    coma: l’hai letto il mio post sulle fiction? volevo dedicartelo, ma poi ho pensato che ti imbarazzavi…

  33. il post non l’avevo letto ma l’avevo registrato per non vederlo già iniziato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...